1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Mio Zio lascia testamento olografico nomina usufruttrice di tutti i suoi beni la moglie e sua cognata erede della nuda proprietà di tutti i suoi beni , la moglie dopo di lui e' morta non potendo impugnare testamento perché cmq. malata di Alzheimer. Chiedo : a mia zia non andava per legge il 50% dell'eredità del marito ? Mia Zia non impugnando il testamento, anche perché malata, adesso noi eredi da parte di zia possiamo impugnarlo per essere riconosciuta legittima alla Zia ? Grazie
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    A lesote piace questo elemento.
  3. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Il fatto che sia incapace di intendere e di volere deve essere certificato da un provvedimento del tribunale che le affida o un amministratore di sostegno o un tutore direttamente. Nel caso in cui si ritiene sia stata lesa la legittima prima si effettua accettazione eredita' con beneficio di inventario (art. 564 c.c.)e poi chi per lei si attiverà per l'azione di riduzione per lesione legittima. Non voi ma appunto chi la rappresenta secondo un decreto del tribunale.
     
    A PyerSilvio e lesote piace questo messaggio.
  5. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Purtroppo non é a discrezione di qualcuno la lesione o meno della legittima ma deve essere instaurato un giudizio.questa é un'azione di accertamento che si effettua attraverso un procedimento ,che non sto qui per brevità a descrivere.
     
  6. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    L'amministratore di sostegno e' la figlia della persona a cui mio zio ha lasciato la nuda proprietà dei beni , la quale accudiva lo zio SOLO in questi ultimi 2 anni . Ho molti dubbi cmq.grazie per le risposte ciao ciao
     
  7. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    E allora é lei che deve intentare il giudizio. Però qui c'è un bel conflitto di interessi quindi potrebbe essere nominato un terzo soggetto in sua vece. Parlate con il notaio sul da farsi
     
    A lesote piace questo elemento.
  8. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Cosa faceva la figlia nei confronti dello zio non importa. Importa solo che non ci sia lesione di legittima nei confronti dei legittimari
     
  9. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Anche io ho pensato al conflitto di interessi , grazie molto per le risposte che mi hai fornito, sono state molto utili e incoraggianti ciao .
     
  10. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    aggiungo che un erede legittimario cui è destinato solo l'usufrutto dei beni può legalmente chiedere parte dei beni al posto dell'usufrutto

    nella sentenza linkata da Luna si dice che si può anche lasciare l'usufrutto dei beni, ma nel caso specifico era stata lasciata anche la piena proprietà di crediti, contanti, depositi bancari e postali....quindi non era stato lasciato solo un usufrutto
     
    A lesote piace questo elemento.
  11. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Alla moglie e' stato lasciato l'usufrutto di tutti i beni metà appartamento valore 50.000 € più 100000€ in titoli ma lei era stata interdetta cinque anni fa dal marito perché malata di Alzheimer e tutore era proprio la figlia della persona a cui mio zio ha lasciato tutto , l'ultimo testamento il marito l'ha scritto 4 giorni prima di morire e non era certamente in ottime condizioni .
     
  12. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Forse mi sono persa ma su un eredita di 150 mila il fatto che già lei abbia 100 in titoli piú metà appartamento valore 50 piú usufrutto universale. Mi sembra che non sia stata lesa alcuna legittima anzi......
     
  13. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Lei di tutto questo , che appartiene al marito , ha avuto solo l'usufrutto adesso che e' morta va tutto alla cognata del marito . Preciso che il marito e' morto a luglio e lei a settembre quindi ha ereditato un usufrutto di due mesi e basta
     
  14. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    E i titoli e la metà dell' appartamento? Ok che ciò che era in nuda proprietà con la sua morte é diventata piena proprietà. Ma titoli e appartamento al 50 vanno agli eredi di questa zia. Dove sono finiti?
     
    A lesote piace questo elemento.
  15. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    L'eredita ammonta a 300.000 € meta' di mia Zia e meta' dello zio . La meta' dello zio e' entrata in successione questi famosi 150.000€ di cui parliamo la quale lei anni 83 , moglie ha solo preso l'usufrutto .

    Naturalmente anche lei e' morta quindi il suo patrimonio dovrebbe essere i suoi 150.000€ più 75.000 ( che sarebbe la quota del marito di diritto )
     
    Ultima modifica di un moderatore: 24 Novembre 2015
  16. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ok. Siamo a 150 di suo piú 1/2 dei 150 del marito come quota riservata al legittimario. Il resto é la disponibile che può dare a chi vuole. Ti ripeto. Tu hai scritto ciò che la moglie ha ricevuto. Metà valore appartamento 50, titoli 100 e usufrutto generale. Perché non ha ricevuto i 50 piú 100 se cosi il testamento disponeva? Questo non capisco. In sede di accettazione di eredita cosa é stato fatto? Che ha accettato il tutore?
     
  17. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Scusa ma non riesco forse a spiegarmi . I miei zii hanno 300.000 in comunione dei beni muore lo zio . 150.000 sono di mia zia e 150.000 di mio zio . 150.000 vanno in successione. Per legge 50 % vanno alla zia come legittima e 50% sono disponibili . Quindi mia zia dovrebbe prendere 75.000 dal marito che andrebbero ad accumularsi ai suoi 150.000 già suoi ( che non entrano in successione ). Invece lo zio ha lasciato tutta la sua parte 150.000 alla cognata. Alla moglie solo usufrutto .Questo usufrutto non soddisfa secondo me la quota di legittima , 50% , che la moglie avrebbe dovuto prendere dal marito.
     
  18. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Il mezzo dei 150 del marito che lei deve ricevere come legittima non l'ha ricevuto . Ha avuto solo usufrutto che mi sembra poco per sostituire la legittima . Il mio problema e' sapere prima di andare a fare la successione e prendere meno da parte della zia come erede
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per sapere se c'è lesione di legittima come ti ho detto nel primo o secondo post devi effettuare accettazione eredita con beneficio di inventario. Si instaura un giudizio e attraverso un procedimento di calcoli si giunge alla conclusione.
     
    A lesote piace questo elemento.
  20. lesote

    lesote Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ok , grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina