1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. meryen

    meryen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve avrei un quesito, devo vendere il mio appartamento nel quale sono state fatte opere ma senza l'adeguata burocrazia si tratta della demolizione di due muri e la costruzione di un piccolo soppalco....è tutto sanabile anche se con qualche piccola modifica posso vendere? come deve essere l'iter? io chiedo la sanatoria il ragazzo mi fa una proposta d'acquisto con piccolo assegno che io non incasso....poi? come devo fare per poter dare il possesso della casa prima della fine della sanatoria?
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao meryen
    Verifica con un tecnico la reale possibilità di sanare quanto hai realizzato altrimenti non puoi rogitare, dopo aver verificato la possibilità di sanare, incarica il tecnico di redigere il tutto e la variazione catastale che ti servirà per il rogito, ad autorizzazione urbanistica ritirata fai richiesta di agibilità, cos' avrai tutto quanto occorre per rogitare, in attesa di tutto ciò procedi ad un preliminare dove ci sia che in questo lasso di tempo anche se l'acquirente ha il possesso non ha la facoltà di apportare modifiche edilizie all'immobile di qualsiasi genere.
    Ciao salves
     
    A meryen e AngeloC piace questo messaggio.
  3. meryen

    meryen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie salves dovrebbe essere tutto sanabile l'unico problema che ho è l'abbattimento di un muro che adesso ha messo la stanza in condizione di non avere 1/8 di areazione.....potrei rifare il muro (sconsigliato perchè la casa peggiorerebbe molto)o cambiare la porta avevo optato per questa soluzione anche se molto dispendiosa ma il comune non permette modifiche esterne e cmq è una cosa improponibile per via dei pilastri di cemento armato sopra la porta....insomma mi sembra che queste leggi catastali vadano facilmente in conflitto trà loro per via della loro complessità....sò che l'errore è mio ma purtroppo anche se non sono lavori eseguiti da me personalmente devo occuparmene io adesso....c'è anche un piccolo soppalco che oltre ad aver lasciato il corridoio e un vano buio troppo bassi (233cm) è sorretto da travi di ferro fissate a due muri uno portante ma l'altro no!!!!! mi chiedevo se bastasse mettere dei sostegni che vanno dal pavimento al soppalco dalla parte del muro non portante per poter sanare il soppalco, per il problema delle travi, per l'altezza mi è stato consigliato di rialzarlo con uno spessore sulle travi già esistenti...sembra tutto molto complesso mi è stato detto che potrebbe venirmi anche chiesto di ripristinare all'origine questo lavoro ma personalmente credo che per un edificio ante 67 ex monastero fatto di muri con sassi di fiume potrebbe anche essere pericoloso.....tengono conto di queste cose quando rilasciano i permessi di sanare? aiuto!!!!!! domani ho un incontro con una ragazza innamorata dell'appartamento e a cui io sarei felicissima di poter vendere ma sono un pò spaventata da tutte queste incertezze!!!
     
  4. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Rivolgiti ad un tecnico, no? Son cose talmente complesse che non puoi risolvere qui.
     
    A AngeloC piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina