• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

José Romero

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
Ho acquistato direttamente da costruttore a Dicembre 2017 un bilocale e un box che ho reso pertinenziale nell’atto notarile al fine di chiedere il recupero del 50% del costo di costruzione del box. Ora, a metà del 2021, potrei trovarmi nella seguente intenzione:

- vendere il solo bilocale
- acquistare un nuovo appartamento nello stesso condominio
- mantenere in proprietà il mio box e renderlo se possibile pertinenziale al nuovo appartamento che acquisterei sempre nello stesso condomino.

È possibile fare questo senza incorrere in tassazioni diverse o senza perdere le agevolazioni di cui sto godendo finora?

Grazie a chi mi saprà dare risposta
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Ciò che descrivi è possibile.

Se rogiterai il nuovo immobile entro 12 mesi dalla vendita (con rogito) di quello attualmente posseduto, manterrai le agevolazioni fiscali relative all'acquisto della prima casa.
Pagherai solamente l'eventuale differenza di imposta tra il primo e il secondo acquisto, con tariffa agevolata (prima casa).

Inoltre, se ci sarà una plusvalenza tra il valore dichiarato per l'acquisto dell'immobile attualmente posseduto e il prezzo dichiarato per la vendita dello stesso, dovrai pagare l'imposta a questo riguardo.

Il garage potrai mantenerlo se risulta accatastato con una destinazione catastale specifica (come normalmente accade).
 

José Romero

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie Emanuele e per quanto riguarda il box che rimarrebbe in mio possesso potrei continuare a godere per i restanti 6 anni del recupero del 50% del costo di costruzione (considerato che lo “ri-pertinenzierei” sull ipotetico nuovo immobile dello stesso condominio)?
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Inoltre, se ci sarà una plusvalenza tra il valore dichiarato per l'acquisto dell'immobile attualmente posseduto e il prezzo dichiarato per la vendita dello stesso, dovrai pagare l'imposta a questo riguardo.
Le imposte sulle eventuali plusvalenze saranno dovute solo se l’immobile non è stato adibito ad abitazione principale per più di metà del tempo tra acquisto e vendita.
Ma se ha comprato come prima casa ( come immaginiamo), si presume che la residenza fosse in quell’immobile.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Franzvr88 ha scritto sul profilo di HoM& Hunter.
Salve piacere di conoscerla
Sono agente immobiliare
Buon giorno, per cortesia Vi scrivo per avere delle informazioni, ovvero l'amministratore di condominio può anche avere un'agenzia immobiliare? Ho trovato risposte molto contrastanti. Grazie
Alto