1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Calamity

    Calamity Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gent.mi Sigg.ri,
    sto vendendo un immobile di cui sono proprietaria in minima parte con mio fratello (anche lui ha la stessa mia proprietà) e con mio padre (il resto della proprietà è proprio di mio padre).

    L'acquirente ci propone una caparra da versare all'atto della firma del compromesso, una seconda parte dell'importo ci sarebbe versata al rogito (dal mutuo che intende accendere con la banca) e per il restante importo ci propone di darci degli assegni postdatati da riscuotere però circa 60 gg dopo aver rogitato.

    Domanda: è possibile usare un postdatato, che so essere illegale, per pagare l'acquisto di una casa e che debba essere però incassato dopo il rogito? (Il notaio dell'acquirente dice che si può e che basta mettere una clausola "per tutelarci" in cui si dica che, innanzitutto, l'acquirente avrà diritto di proprietà sulla casa solo dopo che noi venditori avremo incassato l'assegno e inoltre, che se alla scadenza l'assegno non fosse riscuotibile l'acquirente perderebbe ogni diritto sulla casa e non potrebbe nemmeno pretendere la restituzione della cifra fin lì versata....

    Come vi sembra legalmente parlando questa proposta?
    Grazie per i consigli che vorrete o potrete darmi.
    Saluti.
     
  2. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ti stai andando ad infilare in un ginepraio di guai..

    Fai pure il compromesso ma posticipa l'atto notarile di 60gg ed incassa tutti i soldi al rogito.
     
    A frmrudy, Calamity, STUDIOMINUCCI e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Assolutamente d'accordo con Tobia! Se veramente il problema sono i 60 gg non dovrebbero avere difficoltà ad acconsentire alla tua proposta! :occhi_al_cielo:
     
    A Calamity piace questo elemento.
  4. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    un notaio serio....non proporebbe questa scemenza......cambia notaio...e confermo quello che ti hanno detto .....
     
    A Calamity e STUDIOMINUCCI piace questo messaggio.
  5. EnzoDm

    EnzoDm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questo Notaio, onestamente, non sembra il massimo della serietà e trasparenza!
    Posticipa il tutto dei 60 gg. richiesti dall'acquirente ma, al rogito, pagamento con assegni circolari o bonifico bancario. Evita gli assegni bancari (se li propongono)!
    Saluti. Enzo
     
    A Calamity piace questo elemento.
  6. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Neanche un'auto usata di poco valore è consigliabile vendere verso assegni , figurarsi postadatati.
    Non vorrei fare terrorismo ma...addirittura ci son state truffe con assegni circolari (erano fotocopie magistrali!!!!).....
     
    A Calamity piace questo elemento.
  7. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Assolutamente no, concordo con tutti i colleghi
     
    A Calamity piace questo elemento.
  8. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    ma pagare una casa con assegni circolari falsi e' demenziale.
    si va pesantemente nel penale.
     
  9. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Vero, giusto, sacrosanto.
    Eppure..è successo!!!
    Chi lo ha fatto (anche per semplici automobili) intanto ne ha tratto il vantaggio immediato di risultare di fronte al mondo proprietario di una cosa che non ha mai pagato.
    Per il penale...., INVECE, ...la strada è lunga, piena di curve, e comunque piena di possibili indulti, amnistie o............SEMPLICI PRESCRIZIONI!!!!
     
    A EnzoDm piace questo elemento.
  10. Calamity

    Calamity Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Innanzitutto grazie a tutti per le risposte!

    Beh, avevo il dubbio che come proposta non fosse molto legale e molto valida (e soprattutto non molto favorevole per noi venditori), ma le vostre risposte mi hanno convinta ulteriormente!

    In pratica l'acquirente vorrebbe concludere rogitando e poi pagando la rimanente parte con assegno postdatato poiché:

    1- concludendo in fretta l'acquisto col rogito potrebbe ottenere un buon tasso per il mutuo che è riuscito a trovare;

    2 - non chiederebbe come mutuo alla banca tutta la somma che gli manca ma ne chiederebbe parte, in attesa di smobilizzare dei titoli, appunto, 60 gg dopo la data del rogito, per avere quindi la disponibilità economica per completare il pagamento della cifra pattuita.

    Mio padre dice che la persona non dà adito a dubbi di solvibilità, ma il problema è che secondo me, di fronte a queste cose, non ci si può fermare all'apparenza... e poi credo che anche per chi riceve un assegno postdatato ci possano essere delle multe (o simili) in cui si incorre... o no?
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E per la tracciabilità del pagamento?
     
  12. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io continuo a sostenere di aspettare 60gg.

    Ma se devi proprio rogitare prima allora al posto dei postdatati piuttosto fatti fare fideiussione bancaria a tuo nome per la somma richiesta ..
    Se hanno i titoli non avranno alcun problema.
     
  13. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciao, altre soluzioni possibili potrebbero essere:
    - all'atto fidejussione bancaria per l'importo a saldo
    - vendita con riserva di proprietà
     
    A Calamity, Antonello e Tobia piace questo elemento.
  14. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    meglio evitare, si sa che non e' corretto.
     
    A Calamity piace questo elemento.
  15. Calamity

    Calamity Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho il dubbio per la fidejussione poiché la persona che diventerebbe proprietaria della casa mi sembra di aver capito che sia differente dal titolare di quei titoli (dovrebbe essere il coniuge della persona che acquista) ... per cui la fidejussione non potrebbe essere richiesta da tizio a favore di caio per pagare me, no?

    Per la vendita con riserva di proprietà, invece, come funzionerebbe? Si fa sempre un compromesso e poi un rogito ma con qualche modalità o clausola differente?
     
  16. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    altre spine..

    come no,
    in ambedue i casi (vendo i titoli e dono il ricavato al coniuge oppure emetto fideiussione bancaria a garanzia dell'impegno preso da altri) i soldi non escono completamente dalle tasche dell'acquirente.



    PS
    molte banche stanno abbassando il tasso di interesse sui mutui variabili...
    Sei sicura che tra 60gg le condizioni sarebbero migliori?
    prova a chiedere lumi ai mediatori creditizi del forum
     
  17. Calamity

    Calamity Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie 1000 a tutti per le vostre risposte chiarificatrici.
    Non abbiamo più concluso con quell'acquirente... effettivamente cercava di far tutto a modo suo e a suo vantaggio ... con troppi rischi per noi venditori!
    Adesso siamo in ballo con un altro... io non posso recarmi per la firma del compromesso, per impegni personali e soprattutto per lontananza fisica dal luogo dove si svolge il tutto. Potrò invece andare regolarmente a firmare il rogito.

    Ho diritto a leggere almeno il documento, anche se lontana?
    E' obbligatoria la procura per la firma del compromesso? O non è un problema se io non dò procura a nessuno dei miei famigliari per firmare il compromesso in mia vece, visto che comunque mi impegno ad andare a firmare, personalmente, il rogito, invece?
    Come funziona in questo caso? Mi chiarite anche questo punto?

    Grazie in anticipo!
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io, come agente immobiliare (ma prsumo anche il notaio) preferisco di gran lunga avere la firma di tutti i proprietari, anche con procura notarile.
    Per cui ti consiglierei di fare una bella procura ad hoc, che possa eventualmenete servire anche per il rogito, visto che sei lontana.
     
  19. RobertodaBangkok

    RobertodaBangkok Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Concordo pienamente con tutti gli stimatissimi colleghi. " No green no gin " Niente dollari , non si beve. Pensa che io mi impunto persino quando la banca vorrebbe accreditare la somma con calma dopo il rogito..l ordine di bonifico sara irrevocabile ma non mi interessa. Il Sig Notaio corra a depositare il Rogito ed i miei sldini sul conto, grazie. Se non vi piacciono i dollari : dare denaro, consegnare cammello.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina