1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lauretta1949

    lauretta1949 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Dovrei vendere una mansarda da me acquistata nel 1990 che il precedente proprietario ne ha cambiato la destinazione d'uso da stenditoio coperto ad appartamento in cat. A3 e nel 1985 ha anche presentato un condono (per il cambio d'uso) accettato dal comune . Ora sono venuto a sapere che nel progetto presentato dal costruttore e approvato dal Comune nel 1970 (data costruzione dell'immobile) all'ultimo piano non risultano i locali dello stenditoio ma il tetto.
    Ora non so cosa fare per sistemare questa cosa e inoltre vorrei sapere se il venditore che mi ha venduto la mansarda e' tenuto (a sue spese) a sistemare questo problema.
    Volevo precisare che nel mio atto di compravendita non c'e' nessun riferimento a quanto sopra e neanche il notaio ci ha avvisato di cio'.
    Speriamo che qualcuno mi dia qualche buona indicazione.
    GRAZIE!

    maurizio
     
  2. tommaso gori

    tommaso gori Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Spetta a te sanare la situazione. Ti consiglio di rivolgerti ad un tecnico di zona che sicuramente ti saprà essere di aiuto.
     
  3. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se con il condono è stato regolarizzato un appartamento in cat. A3, di che ti preoccupi?
     
  4. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    mi chiedo come mai il comune ha approvato il condono di una unità immobiliare che nel progetto di costruzione non esisteva,,,,,, il mondo è bello perchè è "avariato".Massimo:fiore:
     
    A bingo62 piace questo elemento.
  5. richy149

    richy149 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se l'immobile è stato oggetto di condono in base alle legge 47/1985 e ha ottenuto regolare Concessione Edilizia in Sanatoria, non hai di che preoccuparti come ha detto Irma.
    Ti consiglio però di recarti in Comune (Ufficio Edilizia Privata) e di farti rilasciare una copia degli elaborati grafici allegati alla C.E. e verificare se rappresentano fedelmente lo stato dei luoghi.
    Ricordati che per poter vendere l'immobile, devi avere anche l'agibilità/abitabilità, non è detto che la tua unità abitativa né sia in possesso, comunque anche quella la trovi in Comune, se è stata rilasciata.
     
  6. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Concordo con richy 149 e mi permetto di aggiungere che in base alla Legge 47/85, art. 35 - comma 19...
    In tanti comuni L'Ufficio Condono che gestisce i permessi di costruire a sanatoria gestisce anche i relativi certificati abitabilità/agibilità speciale, richiedendo come parte della pratica, la compilazione del modulo per la richiesta del certificato di agibilità speciale...
    Il certificato di agibilità potrebbe essere nel fascicolo del condono che ti era stato consegnato.
    Per procedere alla vendita ti occorrerà una "visura catastale" e anche la piantina catastale deve corrispondere allo stato dei luoghi.
     
    A richy149 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina