1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Belletti Paolo

    Belletti Paolo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti, vi pongo un quesito richiestomi proprio oggi da un cliente, ho chiesto al notaio ma era impegnato.

    A e B marito e moglie hanno acquistato la prima casa;
    dopo due anni si separano e vendono la prima casa

    A perde la agevolazioni in quanto non riacquista la prima casa entro 12 mesi

    b va a vivere a casa del nuovo compagno ed acquista il 20% della casa del compagno entro 12
    mesi dalla vendita

    b acquistando solo la quota del 20% riutilizza il credito d'imposta e non perde le agevolazioni?

    Spero di essere stato chiaro nell'esposizione dei fatti dicendo che e' una situazione purtroppo abbastanza comune quindi la risposta potrebbe essere utile anche a tanti colleghi per i propri clienti.
    Grazie
    Paolo Belletti
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Una recente sentenza (13291 del 17 giugno) dice:

    nell'ipotesi di trasferimento infraquinquennale dell'immobile comprato usufruendo dei benefici prima casa - il successivo acquisto non dell'intera proprietà ma solo di una piccola quota millesimale di un altro immobile, entro un anno dalla precedente vendita, determina la decadenza dai benefici fiscali, laddove l'esiguità della quota acquistata non permetta di disporre del bene in modo tale da poterlo adibire a propria abitazione.

    Tra fisco, leggi e sentenze varie lascio al tuo notaio l'incombenza di darti una risposta certa , anzi, facci sapere la sua risposta. ;)
     
  3. Belletti Paolo

    Belletti Paolo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ecco la risposta del notaio:
    Prima di tutto cita la sentenza 13291 del 17 giugno come gia' specificato da Abakab,
    specificando comunque che l'entita delle quote acquistate deve essere significativa (20-25%) e bisogna adibire il bene a propria abitazione. (in questo modo non si perdono le agevolazioni e si riutilizza il credito d'imposta).
    Nella sentenza erano stati riacquistati solo 4 millesimi della proprieta' ed era lampanteche l'acquisto era stato fatto solo ed esclusivamente per non perdere i benefici e non pagare le relative imposte a differenza.
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    :ok: Grazie ... utile informazione!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina