1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. BRECCIA

    BRECCIA Ospite

    Buongiorno, nel 2006 ho acquistato un appartamento in corso di costruzione usufruendo delle agevolazioni di prima casa. Attualmente l'appartamento è ancora al grezzo interno (la palazzina è stata ultimata esternamente). Per l'acquisto ho chiesto anche un mutuo del quale però non sono riuscita a detrarre qualcosa poichè non vi ho mai stabilito la mia residenza entro i termi previsti. Se vendessi l'appartamento ora dovrei versare tutta una serie di tasse e differenze per aver usufruito di tali agevolazioni. Posso vendere l'appartamento ed entro l'anno cointestarmi la casa dove vivo attualmente con mio marito? Preciso che sono sposata in separazione dei beni. Grazie in anticipo a chi volesse rispondermi.
     
  2. barsotti armando

    barsotti armando Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Benefici fiscali per la prima casa in corso di costruzione
    Anche chi compra un immobile ancora in corso di costruzione ha diritto ai benefici fiscali per la prima casa, purché destinata ad abitazione non di lusso. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18.300 dello scorso 10 settembre, ha stabilito che i benefici vengano concessi, solo a condizione che la finalità dichiarata dal contribuente nel rogito di compravendita di destinare la casa a propria abitazione sia realizzata entro il termine di decadenza del potere di accertamento dell’ufficio. Le norme a cui si richiama questa sentenza della Cassazione fanno riferimento ad agevolazioni tributarie in materia di edilizia abitativa (art.1 comma 6 della legge n. 168, 22/4/82; art. 2 comma 1 del decreto legge n. 12, 7/2/85). In virtù di questi contenuti normativi, si applicano aliquote ridotte nel caso di trasferimento di un fabbricato, o parte di esso, purché destinato ad abitazione non di lusso. Non è rilevante che l’immobile sia già idoneo all’uso abitativo al momento dell’acquisto. Poiché si tratta di un edificio in corso di costruzione, la legge prevede che l’ufficio tributario operi una serie di controlli durante i lavori e verifichi le caratteristiche dell’abitazione una volta ultimata o nel momento in cui il proprietario ne ottiene la piena disponibilità. Le caratteristiche di un’abitazione non di lusso possono essere individuate quando l’edificio non è stato ancora ultimato (la superficie, per esempio, non deve superare i 240 mq), oppure a lavori ultimati. QUINDI IL RISCHIO PRINCIPALE E' RIVENDERLA senza avere adempiuto agli obblighi di cui alla agevolazioni fiscale per l'acquisto e Decadere dalle agevolazioni fiscali richieste in precedenza e reintrare nel regime delle plusvalenze immobiliari se la vendita viene formalizzata entro 5 anni dalla data di acquisto
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  3. BRECCIA

    BRECCIA Ospite

    Salve,
    La ringrazio, la sua risposta mi sembra chiara. Non mi resta che ultimare i lavori che ancora rimangono. La saluto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina