1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. asac76

    asac76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ricevo un incarico in esclusiva per la vendita di un immobile del quale mi è stata consegnata la chiave per consentirne le visite. In data 18/09/2010 accompagno dei clienti a visitare l’immobile oggetto dell’incarico e, alla presenza di costoro, constatiamo che sul cancello dell’immobile era stato apposto un grande cartello pubblicitario di altra agenzia immobiliare. Con raccomandata a/r comunico ai proprietari quanto sopra constato, chiedo l’immediata rimozione del cartello, e ricordo loro che, in difetto di disdetta, il contratto si è automaticamente rinnovato. Dopo quindici giorni ricevo una raccomandata a/r da parte del legale di uno dei proprietari con la quale si precisa che la clausola di esclusiva è da considerarsi vessatoria e dunque inefficace e che il contratto è scaduto in data 30/09/2010, senza necessità di disdetta alcuna. Ho ancora la chiave dell’immobile, ad oggi non mi è stata richiesta la sua restituzione.
    Presento di seguito alcuni articoli del contratto (preciso che non è un modulo prestampato e che le condizioni sono state pattuite con i proprietari):
    5. Modalità dell’incarico: il presente incarico viene conferito in esclusiva. Il Venditore si impegna a concludere il contratto di compravendita relativo all’immobile descritto al precedente punto 1. esclusivamente tramite l’Agente incaricato ai sensi del presente contratto e si obbliga a non conferire l’incarico per la vendita dello stesso immobile ad altri Agenti/Agenzie Immobiliari e/o a terzi e a non vendere l’immobile direttamente o per interposta persona per tutto il periodo di vigenza dell’incarico. Eventuali interessati all’acquisto reperiti dal Venditore dovranno essere tempestivamente segnalati all’Agente, affinché sia quest’ultimo a seguire la trattativa.
    6. Durata dell’incarico: il presente incarico avrà la durata dal 24/09/2009 al 31/03/2009 dopodiché s’intenderà tacitamente rinnovato per ugual periodo salvo disdetta pervenuta all’Agente, a mezzo raccomandata A.R., almeno 15 (quindici) giorni prima della scadenza.
    8. Obblighi dell’Agente: l’Agente, considerata l’esclusività dell’incarico conferitogli, s’impegnerà a:
    a) promuovere la vendita dell’immobile e in particolare a pubblicizzare, a propria cura e spese, la disponibilità in vendita dell’immobile per mezzo di pubblicazioni di settore e/o quotidiani o con altri mezzi pubblicitari fra cui l’inserimento in banche dati e su siti Internet essendone con la firma in calce formalmente autorizzato;
    b) rinunciare al rimborso delle spese che sosterrà per l’esecuzione del presente incarico anche in caso di mancata conclusione dell’affare;
    10. Visite all’immobile: il Venditore autorizza a far visitare l’immobile a persone accompagnate dall’Agente e si impegna, pertanto, a consentire l’effettuazione delle visite a semplice richiesta anche verbale.
    A tal scopo consegna all’Agente n. 1 (una) copie chiavi dell’immobile.
    12. Clausola penale: il rifiuto da parte del Venditore di accettare una proposta di acquisto conforme al presente incarico, nonché la comunicazione da parte del Venditore di circostanze false o incomplete che pregiudicano il buon esito dell’affare comporteranno l’obbligo a carico del Venditore di corrispondere all’Agente a titolo di penale una somma pari a Euro 4.000,00 (quattromila/00) più IVA (se dovuta).
    Il rifiuto da parte del Venditore di consentire l’esecuzione del presente incarico, la violazione dell’obbligo di esclusiva di cui al precedente punto 5., nonché l’inadempimento degli obblighi di cui ai precedenti punti 9. e 10. comporteranno l’obbligo a carico del Venditore di corrispondere all’Agente a titolo di penale una somma pari a Euro 3.000,00 (tremila/00) più IVA (se dovuta).
    Come devo comportarmi? Grazie.

    :disappunto:
     
  2. vagno

    vagno Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    leggendo il tuo contratto noto che il periodo pattuito andava dal 24 settembre 2009 al 31 marzo 2010 (anche se tu hai scritto erroneamente marzo 2009) quindi per 6 mesi, ora il 18 settembre 2010 mi sembra quasi al limite del periodo di rinnovo tacito, ma i sei dentro comunque. Il periodo dell'incarico (dal 24/9/2009 al 31/03/2010) è di 188 giorni, il periodo trascorso dal rinnovo (01/04/2010) al giorno della visita (18/09/2010) è di 170 giorni, quindi 18 giorni ancora e il rinnovo scade.
    Qui poi si tratta di opportunità o meno, io credo che sugli incarichi vada evidenziata l'opzione del rinnovo automatico o meno (con apposita crocetta) oppure un rinnovo automatico lo escluderei e, magari, alla scadenza chiederei un rinnovo al cliente. Ma sono scelte di opportunità. Detto questo secondo me tu sei nei termini del contratto, anche se per poco ancora perchè il rinnovo sta per scadere, almeno secondo me, ma attendo eventuali opinioni differenti.
     
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma c'e' ancora qualche incarico che lo contempla???
     
  4. asac76

    asac76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il problema è:
    - il contratto è scaduto il 30/09/2010, senza necessità di disdetta, come sostiene l’avvocato di uno dei proprietari o si è tacitamente rinnovato non essendomi pervenuta disdetta da parte di tutti i proprietari, a mezzo raccomandata A.R., almeno quindici giorni prima della scadenza come stabilito nel punto 6. del contratto?
    - la clausola di esclusiva (accordata spontaneamente dai proprietari) è da considerarsi vessatoria o è pienamente valida ed efficace in quanto, a fronte dell’esclusiva, mi sono impegnato, come stabilito dall’art. 8 del contratto di mediazione, a promuovere la vendita dell’immobile, pubblicizzandola a mie spese e rinunciando al rimborso delle spese sostenute per l’esecuzione dell’incarico anche in caso di mancata conclusione dell’affare?
     
  5. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi sembra che il rinnovo tacito sia chiaramente riportato nel contratto ..... se hai previsto la doppia firma per le clausole vessatorie dovresti essere a posto! :occhi_al_cielo:
    Detto ciò ti consiglierei senz'altro di trovare un accordo ed evitare le vie legali: a mio avviso aggiungeresti al danno la beffa, visto che con la giustizia che ci ritroviamo nessuno può sapere se e quando ti daranno ragione! :confuso:

    ;)
     
  6. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, secondo fimaa il punto 6 (rinnovo tacito) non è da inserire nell'incarico, io non lo uso più da anni.
     
  7. asac76

    asac76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    C'è la doppia firma per le clausole vessatorie ed evidenzio che il contratto non è stato redatto su un modulo prestampato.
    Aggiungo che la raccomandata inviatami dal legale di uno solo dei proprietari precisa che la mia richiesta di eliminazione del cartello pubblicitario esposto sull’immobile dall’altra agenzia sin dai primi di settembre è illegittima e arbitraria e che l’altra agenzia continua a pubblicizzare e ad occuparsi della vendita dell’immobile.
     
  8. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    A quanto sarebbe ammontata la provvigione, a carico del venditore, in caso di vendita? (importo preciso, non percentuale)
    Che tipo e quale pubblicità hai effettuato per l' immobile? a quanto ammontano le spese da te sostenute per la pubblicità, viaggi etc. ?

    Smoker
     
  9. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con Maurizio, perché nel tuo contratto ci sono delle clausole vessatorie a cui ci si potrebbe attaccare, tanto per perdere tempo e soldi:
    - il rinnovo tacito ( adesso anche i gestori di telefonia si sono adeguati e si può cambiare gestore anche se c'era il rinnovo tacito con quello precedente.).
    -Imporre al consumatore risarcimenti eccessivi in caso di inadempimento o ritardo dell'adempimento;
    - Non hai previsto penali a tuo carico nel caso non portassi a termine il tuo impegno.
    Non ti hanno vietato di continuare nel tuo operato, non hanno ancora venduto e nemmeno tu gli hai trovato un acquirente.
    Hai giusto le spese da chiedergli se riesci a documentarle. Questa é la mia opinione :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina