1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sandrea

    sandrea Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    vi chiedo aiuto per una situazione un po' surreale.
    L'unico accesso per casa mia è un vicolo privato chiuso.
    Il vicolo è per metà mio (prima era stretto così ho arretrato la mia proprietà e l'ho allargato) e per l'altra metà, si credeva, dei frontisti. Questa settimana abbiamo scoperto che non è così, l'altra metà del vicolo non è dei frontisti ma del quartiere (rappresentato da un comitato) che si trova alla fine dello stesso e che quindi ne ha richiesto l'apertura per il passaggio pedonale.
    Ho così scoperto che il vicolo era in passato un passaggio pedonale utilizzato per accedere al fondo agricolo oggi quartiere residenziale, i miei frontisti l'avevano chiuso non si sa da quanto tempo.
    Ora, la mia metà di strada non è abbastanza grande per accedere a casa mia con l'auto, i "nuovi" proprietari possono impedirmi di passare sulla loro parte di strada adducendo il fatto che era un passaggio pedonale, oppure affermando semplicemente che è loro ed io non ci posso passare? io abito li da 2 anni sugli atti di casa mia c'è scritto che la strada è mia e dei frontisti, senza servitù o vincoli per nessuno.
    Posso far causa al geometra che nello svolgere le pratiche catastali per costruire casa mia non si è accorto di questo, in verità molto stretto, passaggio pedonale tra la mia proprietà e quella dei vicini?
    Grazie
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao sandrea.
    Se tale diritto di passaggio pedonale è un diritto di servitù dell'attuale quartiere ed in mappa non ha una particella ben identificata, in nessuno dei rogiti che il geometra ha visionato era trascritto, lo stesso era stato chiuso e quasi dimenticato dagli aventi diritto penso che il geometra abbia poca responsabilità poiche non poteva andare a visionare i rogiti dell'intero quartiere per vedere se quell'area era soggetta a servitù, diverso invece era se tale area era ben distinta in catasto.

    Potrebbero dirti che tu non hai diritto di passaggio su quella porzione ma onde evitare ciò puoi chiedere a tutti gli aventi diritto la costituzione di una nuova sevitù dove subentri tu anche nella quota di loro diritto in cambio della tua metà di strada e che da diritto pedonale diventi diritto carraio per tutti.
    Oppure vedi se puoi arretrarti quanto basta a te per il passaggio carraio a confine con questo pedonale e delimita con una recinzione appena all'interno della tua proprietà le due strade quella carraia solotua e quella pedonale del quartiere.

    Non so se sono stato chiaro in caso non esitare a chiedere chiarimenti.

    Ciao salves
     
  3. sandrea

    sandrea Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Salves,
    grazie per i tuoi consigli ma arretrare ormai è impossibile (cioè estremamente dispendioso perchè il vicolo copre tutta la lunghezza della mia casa e dovrei spostare 2 cancelli ed un terrapieno lungo almeno m15 tanto da farci passare il camion che mi riempe la cisterna del gpl per il riscaldamento) e comunque se facessi una cosa del genere la casa davanti alla mia perderebbe l'accesso con l'auto. Detto ciò, esiste una particella numerata sulle carte catastali che indica il sentiero, una riga trattegiata a cui corrisponde un numero (anche se il passaggio era stato completamente dimenticato dalla platea dei proprietari), quindi posso denunciare l'architetto...? Infine la soluzione che proponi di far diventare la strada di libero passaggio la considero l'ultima spiaggia prima di vendere casa (ma chi se la comprerebbe così???), adesso il vicolo serve solo un'altra casa oltre la mia ed i bimbi ci giocano con triciclo in assoluta sicurezza, diversamente sarebbe aperta ad un intero quartiere... prima di fare una cosa del genere mi rivolgo ad un avvocato e punto ad una causa di vent'anni contro il quartiere, i frontisti ed il comune che mi ha approvato i progetti di una casa con garage senza accesso ad una strada.
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ti è possibile e se vuoi postare la mappa mediante un messaggio privato? ovviamente avendo cura di occludere tutti i dati sensibili alla privacy.
    Ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina