1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Una mia cliente alla quale ho venduto l'immobile anni fa si è separata e sta acquistando dall' ex convivente il suo 50%.
    Come tutti hanno contratto un mutuo e lei vuole accollarsi l'intera quota liquidando il resto al compagno con assegni.

    La banca si può opporre all'accolo del mutuo?

    Se facciamo l'atto senza avvisare la banca mi hanno detto che la banca non puà far nulla ma al limite non libera il compagno dalla responsabilità in solido per la cifra residua del mutuo.

    Sono anni che non mi capita un accollo mutuo, chiedo lumi agli esperti.

    Ciao Roby.
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Argomento tecnico, ci vorrebbe l'assistenza di qualche operatore finanziario, non ci sono??
     
  3. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Operatori finanziari no, dico solo una cosa io:
    è vero che per l'accollo del mutuo con liberazione del debitore è necessario l'assenso del creditore (banca), se la banca non lo presta, il marito resta obbligato in solido come una specie di garante del mutuo.
    Altro nn mi viene in mente, fammi sapere se posso aiutarti
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ergo Francesca che la mia clinete potrebbe rogitare lo stesso in barba all ex marito ammesso e non concesso di informalo?? :^^:
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La banca può opporsi all'accollo se il reddito di chi si accolla il mutuo non è sufficiente a garantire la restituzione del debito o se ha problemi che non consentono l'erogazione (CRIF non perfetta); in quel caso la banca preferisce tenersi l'altro soggetto come garante.

    Per il resto sono d'accordo con Francesca
     
  6. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    mmm, Roby, più o meno, ma il notaio lo informerebbe che rimane garante del mutuo....
    Quanto a Roberto: la banca non può opporsi all'accollo, anche perchè a lei cosa cambia? Non aderisce all'accollo stesso, e si ritrova con i medesimi due soggetti, gravati da obbligazione comunquye solidale nei suoi confronti
     
  7. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    ecco appunto siccome il marito ha fretta e rompe le scatole e lei per essere diligente ha informato la banca di quello che vuole fare, e siccome lei ha il reddito maggiore (guadagna bene è davvero una donna con gli attributi) allora se il marito mi rompe ancora fisso l'atto e poi son fatti suoi se resta garante fino alla fine.

    Certa gente và trattata così!!!!!
     
  8. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
  9. Liberatore

    Liberatore Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Caro Roby, con i presupposti attributi basta che la Signora faccia o una cessione del quinto, o un finanziamento o altra richiesta di mutuo presso la stessa banca(esibendo l'omologa della separazione)che preveda la cancellazione del residuo e faranno l'atto.
    Cordiali saluti.
     
  10. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scusate ... io non ne capisco gran che (sapevo però che se la Banca non concede l'accollo l'altro resta garante) ... ma mi sembra strano che si possa NON informare una parte, che peraltro è stata liquidata e quindi non ha più la proprietà di niente, che comunque rimane "ostaggio della banca" (e a questo punto anche della ex-moglie!! :? :domanda:

    ;)
     
  11. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    La banca aveva un ipoteca garantina da 2 redditi, se ne togli uno senza consenso non la svincola e a dire il vero non ha tutti i torti.
     
  12. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Per Maurizio:
    infatti quando vai dal notaio nell'atto c'è scritto accollo senza liberazione ai sensi dell'art. 1273 c.c. (o una cosa simile)
     
  13. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ma se il marito perdesse intanto il lavoro ed ogni altro mezzo per garantire, cosa succede alla moglie che intanto ha pagato la sua quota parte a costui?Anna
     
  14. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Il marito viene liquidato dalla ex moglie, no capisco la domanda La Capanna.
     
  15. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi spiego meglio: la signora separata sta acquistando dall'ex convivente il suo 50% ipotecato comunque, e per comprare dovrà dare soldi all'ex marito, verò?
    Alcuni Colleghi hanno scritto che il marito resta comunque responsabile in solido...allora io ho chiesto:" cosa succederebbe alla signora se l'ex marito divenisse un uomo senza più lavoro e senza nessuna altra cosa da perdere cui la banca potesse rifarsi?" Comunque mi chiamo Anna. Grazie
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Anna risponde lei e gli pignorano l'immobile se non ce la fa piu a pagare.

    Il marito se non ottiene lo svincolo della banca è comunque vincolato e verrebbe segnalato pure lui.

    Ciao Roby. ;)
     
  17. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Caro Roby, se il marito e' intervenuto nel precedente atto quale mutuatario, puoi vendere tranquillamente alla signora la quota dell'ex marito e la signora si accolla il residuo mutuo senza problemi.
    La banca non puo' opporrrsi in alcun modo.
    Se il mutuo risulta trasferibile s terzi in caso di vendita ed il 995 dei mutui lo sono, come detto la banca non puo' opporsi.
    L'opposizione ed il restare sino alla estinzione del mutuo solidali con i mutuatari vale esclusivamente per i fidejussori, che anche in caso di vendita restano invischiati, nella operazione sino all'estinzione.
    Nell'atto di compravendita il Notaio scrivera' che la signora e' a conoscenza che sull'immobile grava xxx di residuo mutuo , e subentra in tutti gli obblighi assunti dal mutuatario nei confronti dell'istituto mutuante impegnamdosi a pagfare etc etc.
    Notifica copia dell'atto alla banca fine discorso.
    Ciao
    Noel
     
  18. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Noel, parlando con vari colleghi e direttori di banca mi hanno specificato che se la banca non rilascia svincolo al marito, lo stesso resta vincolato in solido fino alla fine del mutuo.

    A me pare un pò strano ma mi dicono che è cosi.
     
  19. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ma qui non si tratta di svincolo , ma di compravendita con accollo mutuo, per cui se la Signora compera e si accolla la quotaparte del marito, non c'e' bi9sogno di liberatoria, la liberatoria e' gfia in atto di compravendita.
    Il mutuo segue l'immobile non la persona, per tanto e' trasferibile a terzi.
    Qui siamo al caso limit, ma se i due vendessero ad un terzo, la banca dovrebbe liberarli?
    Per quanto ne sappia io no.
    Torno a ripetere a meno che non ci sia una fidejussione in quanto e' una garanzia prestata oltre il rilascio di un mutuo.
    Comunque io l'anno scorso ho fatto una operazione cosi' con unicredit e non c'e' stato alcun problema.
    La moglie si e' intestato l'immobile acquistandolo ed e' rimasta lei mutuataria del tutto in quanto il mutuo e' gia iscritto su quell'immobile.
    Anche a me le banche avevano detto la stessa cosa, addirittura alcune banche dicono che i mutui trasferiti debbono essere approvati dalla banca, cosa no9n piu' in uso da almeno 15 anni, quando alcune banche scrivevano in atto che il mutuo non puo' essere trasferito se non con il consenso della banca, che deve accettare preventivamente il nuovo mutuatario in caso contrario doveva essere restituito l'intero mutuo immediatamente.
    Comunque io non sentirei la banca , ma il Notaio che visiona gli atti di mutuoi e di compravendita.
    Vedrai che dopo averlki letti dira' che si puo' fare.
    Almeno te lo auguro.
    Cordialmente
    Noel
     
  20. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Comunque roby se poi davvero il marito rompe.
    Fissa la stipula e vai.
    Se poi non fosse come dico io, ma ne dubito, sara' il marito che dovra' preoccuparsi di farsi sciogliere dalla garanzia.
    Comunque ribadisco che piu' volte abbiamo fatto fare il mutuo a persone in per poi rivendere e trasferire il mutuo a persone con rditi minori.
    Le banche non sono mai intervenute.
    Ne avro' tr5asferiti alemno 200 di mutui.
    Noel
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina