1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giovanna71

    Giovanna71 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Con mio marito abbiamo visto appartamento che ci piacerebbe acquistare.dopo la visita, l'ai ci informa che una parte del terrazzo a livello (l'appartamento è' al primo piano) e' abusivo. In pratica la sorella del proprietario al piano terra ha allargato la cucina e quindi le serviva la copertura per questo il fratello ha allargato il suo terrazzo. Il geometra della famiglia ci ha detto che la sorella ha chiesto la sanatoria x l'abuso commesso da lei e che la pratica è' ancora
    Aperta, quindi se volessimo lui potrebbe inserire la nostra richiesta di sanatoria. Quello che non mi è' chiaro....sanando la sorella non sana anche il terrazzo del piano primo? E poi come si dovrebbe fare la cosa: la sanatoria sarebbe meglio che la chiedessi io una volta acquistato? È la banca cui chiederò' il mutuo mi farà' problemi? Infine...quanto può' costare tale sanatoria ( saranno 3x6 metri di terrazzo) in modo da tenerne conto nell'offerta? Sono un po' di domande....ma non sono un tecnico e non ne ho uno di fiducia....grazie x le vostre risposte
     
  2. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Condoni non se ne possono fare più, quindi...per capire se ci sono possibilità di sanatoria dovresti interpellare un tecnico (non quello della sorella del venditore...visto l'evidente conflitto d'interesse) che conosca i regolamenti locali...da quel poco che so io, potrebbero esserci due possibilità...se le superfici per gli spazi esterni, all'epoca della costruzione (quella regolare e conforme al progetto approvato), non sono stati utilizzati tutti nel suddetto progetto e, sopratutto, se l'ampliamento del terrazzo riesce a rispettare la doppia conformità...cioè è un ampliamento possibile nel rispetto delle attuali normative ma anche nel rispetto di quelle in vigore alla realizzazione...detto questo, l'opera deve essere sanata, se sanabile, tassativamente prima del rogito perché il notaio ha bisogno della conformità tra documentazione catastale e stato dei luoghi (che dichiarerà il venditore previa tua conferma) a pena della nullità dell'atto.
     
    A specialist piace questo elemento.
  3. ColosseoPel

    ColosseoPel Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ci dev'essere conformità non solo a livello della nullità dell'atto ma anche perchè una banca non ti concede nemmeno il mutuo così
     
  4. Giovanna71

    Giovanna71 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Altra novità': stasera abbiamo scoperto che lo stabile era stato costruito abusivamente poi sanato interamente nel 2007....quali risci corro?
     
  5. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il terrazzo è stato realizzato dopo il 2007 ? Dopo il condono dell'intero edificio ?
    Ci sono troppe cose che non tornano. Non risolverai la questione se non trovi un tecnico che esamini la pratica e ti sappia dire come stanno effettivamente le cose.
     
  6. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Intanto che si intende per condonato? È stata solo presentata la domanda di condono o è stata già rilasciata la concessione in sanatoria?
     
  7. ColosseoPel

    ColosseoPel Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Affidati ad un tecnico che esaminerà la situazione sia per quanto riguarda l'abuso iniziale che non si sa se è stato approvato il condono sia per il terrazzo.
    Inoltre così hai la certezza di verificare tutto..se un po' alla volta scopri delle cose nuove non è detto che ci sia qualcos'altro nascosto
     
  8. Giovanna71

    Giovanna71 Membro Junior

    Privato Cittadino
    no per l'intero stabile c'è la concessione a sanatoria... per il balcone non è stato fatto nulla.
     
  9. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ok, allora essendo dimostrabile la regolarità pregressa, in virtù della suddetta concessione, si potrebbe sanare l'ampliamento del terrazzo, a patto che esistano, a tutt'oggi ma probabilmente anche al momento della realizzazione del nuovo abuso, gli strumenti urbanistici adeguati per la sanatoria, anche a livello locale...indubbiamente serve un tecnico di fiducia...
     
    A Giovanna71 piace questo elemento.
  10. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E in ogni caso sarebbe nullo anche l'atto di mutuo...
     
    A ColosseoPel piace questo elemento.
  11. Giovanna71

    Giovanna71 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Innanzitutto ringrazio tutti x le risposte. Vi volevo aggiornare sugli eventi. L'acquirente dice che possiamo superare il problema dell'abuso spostando nei limiti consentiti la ringhiera....così il perito non avrà problemi a dichiararne la conformità, e dichiarare la parte eccedente di balcone come lastrico solare. Sono perplessa...ma così l'abuso lo dovrò sanare io semmai potrò farlo?

    Sono sbigottita anche perché il mio tecnico mi ha detto che un notaio non dovrebbe consentirmi l'acquisto in presenza di abuso ma l'agenzia mi ha mostrato atti notarili dove l'acquirente acquistava una casa intera senza concessione ma solo con i bollettini pagati al comune con richiesta di sanatoria...come è possibile?[DOUBLEPOST=1394039795,1394039719][/DOUBLEPOST]In tutto ciò vorrei far presente che la casa mi piace....ahimè....e la parte non razionale vorrebbe tanto trovare una soluzione che mi facesse stare tranquilla
     
  12. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il tuo tecnico ha detto una cosa vera ma interpretabile...io al tuo posto non acquisterei...gli esempi che ti ha fatto l'agenzia non c'entrano nulla con il tuo caso specifico...altri tempi, altre normative...
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  13. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Personalmente gli risponderei che pensi lui a superare il problema che ha creato e poi ne riparliamo ....... :)

    Per quel che riguarda il rogito l'abuso non necessariamente implica la non commerciabilità del bene. Maquesto significa solo che si puo' rogitare non altro ...:)
     
    Ultima modifica: 5 Marzo 2014

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina