1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ftw

    ftw Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, ho intenzione di acquistare una bifamigliare che ho saputo avere il tetto in eternit.
    Guardando un pò in giro ho visto che le leggi regionali della lombardia prevedono la sostituzione entro il 2016 e che il proprietario avrebbe dovuto dare comunicazione all'asl di competenza.
    QUalcuno mi può confermare queste informazioni?
    Se fosse vera la scadenza del 2016, quanto potrebbe incidere questo sul prezzo della casa?
    Grazie!!!
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, la Legge n. 257 del 27 marzo del 1992 ha vietato l’utilizzo di tale materiale dopo che si è scoperto essere altamente cancerogeno, a parte le valutazioni per l'acquisto di una casa con presenza di materiale riconosciuto pericoloso, io non mi preoccuperei se ho tempo fino al 2016 per bonificare la presenzadi Eternit, ma della sicurezza personale poi dei costi che dovrei accollarmi e come.
    Per le modalità puoi andare sul sito dell'ARPA e lì troverai indicazioni in merito al problema, puoi prendere anche informazioni presso la sede A.S.L. competente per territorio, poi sia per la bonifica che per la messa in sicurezza, bisogna rivolgersi a delle ditte specializzate che devono essere iscritte all’Albo nazionale dei gestori ambientali da una di loro devi farti fare un preventivo di spesa e tieni presente che nel tuo caso trattandosi di una villa bifamiliare, se bonifichi la tua parte non è chehai risolto il problema, quindi mi accerterei anche se il proprietario dell'altra porzione l'ha già fatto , oppure è intenzionato al farlo ed in che tempi. In questo modo potrai avere un' indicazione in merito alla convenienza o meno dell'operazione ed eventualmente avere anche un' idea dell'offerta da fare. Fabrizio
     
    A manmar01 piace questo elemento.
  3. ftw

    ftw Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille per la risposta.
    Infatti la mia priorità è sostituire il tetto…e visto che so che rifare un tetto ha i suoi bei costi, se ci mettiamo anche il costo dello smaltimento degli eternit…non vorrei rischiare di trovarmi “impiccato” con i soldi tra 3-4 anni, anche se lo stato degli eternit fosse ancora buono (non sono ancora salito sul tetto a vedere e non so se il proprietario ha fatto valutare lo stato dall’asl). Per questo chiedevo se qualcuno aveva esperienza al riguardo per darmi un’idea del minor valore dell’immobile (in percentuale ovvio) dovuta alla presenza di eternit, un tetto in comune, la scadenza del 2016…e i pericoli per la salute!!!!
     
  4. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Smaltire l'eternit ti costerà circa 15/16 euro al mq, a questa cifra occorrerà aggiungere quella del rifacimento del tetto. Se è una bifamiliare quanto sarà il tetto? 100 - 150 mq aggiungici circa altri 10.000 - 15.000 euro. Pertanto fatti i conti e decurtali dal prezzo di acquisto. Fallo prima con i preventivi alla mano. Se pensi che ne valga la pena sappi che puoi ottenere degli incentivi fiscali sul rifacimento del tetto
     
    A studiopci e Bagudi piace questo messaggio.
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il tutto penso sia stato tenuto conto nel prezzo di acquisto (compensato)?????
     
  6. ftw

    ftw Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Per ora non abbiamo fatto alcuna offerta...per cui il prezzo è quello richiesto dal venditore (270k). Considerando la legge regionale lombardia sull'amianto (PRAL), che lo vuole eliminare entro il 2016, significa che ci sono un 15-20k di spesa per il tetto. Inoltre ci altri lavori da effettuare (rifare garage), per cui penso che un prezzo congruo possa essere 240-245k.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    sono valutazioni empiriche non stanno ne in cielo ne in terra:ok:
     
  8. ftw

    ftw Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quello è fuor di dubbio....ma ogni valutazione non sta ne in cielo ne in terra...ci sono tante variabili che influenzano la valutazione di un immobile: il momento storico, l'andamento del mercato, necessità del venditore, leggi regionali o statali che impongono spese o investimenti ecc...
    Io volevo solo avere un'idea da "gente del mestiere" se poteva essere un argomento su cui far leva in fase di contrattazione!
     
  9. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Un pò difficile fare una valutazione a distanza, per giunta senza essere del posto e senza vedere la casa in questione, comunqune pensa che c'è gente che non acquista una casa perchè a 500 mt c'è un ripetitore del telefono.
     
  10. ftw

    ftw Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Più che difficile direi impossibile, infatti ho sbagliato a mettere delle cifre...forse è più giusto parlare in termini relativi. Lasciando stare le bizze delle persone e senza fare allarmismi sugli eternit, il fatto che la legge lombarda ad oggi prevede la sostituzione degli eternit nel giro dei prossimi 4 anni, può essere un valido argomento per chiedere un sensibile adeguamento del prezzo (a prescindere da cifre o percentuali)?
     
  11. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ma certo, tutto va in trattativa, poi tu farai le tue analisi, con dei preventivi in mano, non certo con quello che ti ho detto io che ho fatto i classici conti della serva. Per quanto riguarda il valore della casa non si possono dare valutazioni , ma una cosa è sacrosanta, a te piace? Pensi possa essere la tua casa? se le risposte sono due si comprala, altrimenti è pieno di case in vendita! :stretta_di_mano:
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  13. giovanni7914

    giovanni7914 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    nel caso dove qualcuno acquista una casa dove non viene detto dell esistenza del tetto in eternit e a distanza di un mese dalla compravendita si ha una perdita dal tetto e la scoperta di avere un tetto con eternit??? stiamo parlando di quest anno 2014
     
  14. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    giovanni7914, la situazione non sarebbe semplice da gestire, dato che il "come" è fatto il tetto non è un vizio occulto, bisognerebbe quindi dimostrare l'impossibilità di averlo potuto verificare prima dell'acquisto.
    Diversa è la situazione se ti è stata data un'informazione diversa dalla realtà da parte del proprietario, ma anche in questo caso credo sarebbe difficile dimostrarlo...
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    acquisto visto e piaciuto, nessun reclamo se non verificato le diversità, e poi il tetto in eternit se non sfalda potrebbe durare ancora per molto tempo
     
  16. giovanni7914

    giovanni7914 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    innanzitutto grazie della risposte........prima di fare l offerta ho constatato un' infiltrazione nel soffitto e chiedendo lo stato del tetto mi e' stato detto dall agente immobilire che il tetto e' stato sistemato nell anno 2000 e"bisognava casomai controllare qualche coppo"... da li non mi sono posto il problema. nel mandare un tecnico per un preventivo per riparazione ho scoperto di avere l eternit. l'agente immobiliare dice di essere vittima anche lui della non trasparenza di chi vendeva... ma io mi chiedo come un agenzia non possa nei vari documenti e case degli anni60 avere delle piccole certificazini... comunque tramite un amico avvocato ho scoperto che sull atto manca la dichiarazione di abitabilita' e riporto come scritto" i sig x-y dichiarano di nn essere in possesso del certificato di abilita in quanto il fabbricato di vecchia costruzione. in ogni caso la parte venditrice assicura e garantisce che l immobile e' immune da carenzeigenico- sanitarie concrete e sostanziali che lo possano rendere inidoneo all uso.

    spero che questo possa portare ad un mio vantaggio. non chiedo chissa che cosa . cerchero' di far partecipare alla spesa il venditore . io credo che con un obbligo di smaltimento eternit entro 2016 un soggetto che acquista dovrebbe essere informato per poter dimensionare l offerta che intende fare... mi chiedo anche come l agenzia sia esente da colpe !!??
     
  17. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino


    Noi "privati cittadini" dobbiamo metterci in testa che le agenzie, per definizione, fanno soprattutto intermediazione e non fanno i tecnici.

    Detto questo, i bravi e onesti agenti fanno qualche indagine in piu' ma unicamente per preservare il loro buon nome e la loro clientela. Inziativa lodabile e auspicabile ma non obbligatoria.

    Se io dovessi trovarmi ad acquistare casa non mi accontenterei delle parole dell'agente ma ci metterei anche un tecnico scelto da me. Meglio prevenire.

    Venendo nel tuo caso, tutto dipende da quanto è vero che l'agente non sapeva nulla o non poteva non sapere. Roba da avvocati.
     
  18. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' molto difficile giudicare ogni tipo di situazione senza conoscerne perfettamente i fatti.
    Nonostante l'obbligo di smaltimento eternit previsto, ad oggi l'immobile è comunque abitabile come dichiarato nel rogito che hai fatto...
    Teoricamente avrebbe potuto esserci una dichiarazione del proprietario relativa alla denuncia dello smaltimento eternit ( ma in campo al proprietario non all'agenzia).
    L'errore potrebbe essere stato quello di non verificare l'effettiva denuncia dello stesso, ma torniamo al punto di partenza, se non era possibile verificare il tetto, cosa avrebbe potuto fare l'agenzia in questo caso a fronte dell'errata informazione fornita dal proprietario?
    Non è un caso così semplice, perchè l'agenzia è tenuta a verificare le informazioni che può realmente reperire, se in comune non vi sono documenti inerenti questo tetto e con la relativa delega del proprietario, come avrebbe fatto a verificarlo?
     
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    stiamo parlando di un tetto condominiale, sicuramente questo obbligo sarà stato comunicato dall'amministratore e sicuramente sarà uscita la asl a fare i prelievi e ci saranno i risultati era un obbligo del 2012 entro non so quale mese, gli amministratori avrebbero dovuto far verificare lo stato dell'eternit, almeno qui in Lombardia. Se così fosse, l'amministratore avrebbe dovuto informare i condomini dell'esito e della strada da prendere, verniciatura, asportazione o copertura. Chiedere a questo punto i verbali delle assemblee condominiali.
    Per l'agente immobiliare, se la proprietà non ha dato informazioni corrette .....
     
  20. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'agente immobiliare potrebbe essere anche un tecnico, controlla la conformazione delle schede eventuali mutui residui e il titolo di proprietà,gli infissi e gli accessori, che anche tu potresti aver visto, ma mai va sul tetto a verificare la copertura o i materiale di costruzione ed isolamenti esistenti
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina