1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, spiego subito la mia situazione attuale.

    Nell'attesa di ricevere i soldi della vendita di casa mia, per la somma di 70.000,00 euro, mi sono guardata in giro per il mutuo di 50.000,00 euro perché ho trovato una villetta di 120.000,00 euro che fa proprio al caso mio.
    Il problema è il seguente....

    Il proprietario di questa casa, avendola acquistata come rudere l'ha ristrutturata tre anni fa, e per due anni ancora NON potrebbe venderla, perché a quanto pare ha dei vincoli... ma ignoro di che tipo di vincoli si tratti!

    Ora, per bloccare la casa, visto che è molto ambita, ci stiamo mettendo d'accordo per una promessa di acquisto di 2.000,00 euro davanti ad un notaio.

    Cosa possiamo fare per assicurarci la casa per altri due anni e per infine comprarla senza incorrere a illegalità, ma per l'appunto, raggirando la legge senza violarla?

    Scusate se sono stata poco chiara cercherò di chiarire eventuali dubbi...
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Direi che un contratto preliminare - magari trascritto visti i tempi lunghi - fatto da un notaio, con il rogito previsto solo dopo la scadenza del vincolo, sia sufficiente.
    E' ovvio che il mutuo potrai farlo solo nelle vicinanze del rogito.

    Silvana
     
  3. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta! :)
    Ho parlato di queste mie perplessità ad alcuni amici... mi hanno risposto che molto probabilmente la villetta non è accatastata....
    Oggi devo andare dal notaio con questo Signore e mio padre... Non penso ci farebbe una bella figura a dire prima una cosa e poi un'altra e comunque, visto questo "vincolo" che ha prima dei cinque anni, non capisco cosa c'entri il catasto.
     
  4. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao,

    vendendo prima dei 5 anni probabilmente il fisco gli chiede conto sulla plusvalenza.

    Michele
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non credo assolutamente che l'immobile non sia accatastato.

    Molto più semplicemente, ci saranno vincoli di tipo fiscale o con il Comune.

    Silvana
     
  6. Laura C

    Laura C Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Se l'attuale proprietario ha fatto le cose per bene, quello che intanto dovresti verificare sono i progetti per la ristrutturazione che ha presentato in comune tre anni fa prima di procedere con la ristrutturazione (a maggior ragione questi devono essere presenti essendo un immobile vincolato). Il fatto che sia o non sia accatastato, è secondario perchè la pratica di accastamento è molto semplice e veloce, a patto che non ci siano abusi da sanare (per questo devi rivolgerti per prima cosa in Comune). Il vincolo di cui parlavi (di 5 anni) mi fa pensare che l'attuale proprietario abbia dichiarato l'immobile come prima casa e quindi non voglia pagare le plusvalenze. Se fosse questo il caso dovresti anche ricordargli che queste non sono dovute se dal momento della vendita ricomprerà casa entro un anno.
    Un preliminare di acquisto registrato con un impegno di 2000,00 euro mi sembra un buon affare per te, ma verifica prima che non ci siano cose da sanare sull'immobile. Ciao
     
  7. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Siamo stati oggi dal notaio. E' tutto regolare. Il suo "problema" è appunto la plusvalenza da pagare in caso di vendita prima dello scadere dei 5 anni. Ne mancano due. Ora il VERO problema rimane solo il nostro e siamo disperati... vi spiego...

    Con il fatto che non può essere stipulato l'atto vero e proprio ma solo un compromesso, non possiamo richidere il mutuo di 50.000 euro... perché lui vuole i soldi tutti e subito, non vuole aspettare due anni.

    Ora non sappiamo come fare perché nessuno concede un prestito, (pari a un mutuo di cui abbiamo trovato OTTIME soluzioni come 300 euro), con una rata mensile di massimo 400 euro. tutte vanno ben oltre i 600...

    Davvero siamo disperati non sappiamo come fare... consigli? Ma temo che ce li avrebbe già dati il notaio :triste:

    Non si rendono conto che con uno stipendio da semplici operai non ci si può permettere di campare con soli 200 euro al mese... non possiamo vivere per pagare casa senza mangiare o pagare luce e acqua
     
  8. falkomix

    falkomix Membro Junior

    Privato Cittadino
    1. fatti quantificare questa plusvalenza sicuramente è meno di (24000 euro meno i costi di risrutturazione,notaio,agenzia) quindi credo vicina a zero o anche meno.Quindi gli farai un'offerta di 120.000 + plusvalenza
    2. se da quando ha comprato a quando rivende ha usato la casa come abitazione principale per almeno metà del tempo o per un suo parente non deve pagare nulla (ammesso che abbia realizzato una pusvaleza
    3. ciao e buonatte
     
    A Remo Magnatti piace questo elemento.
  9. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ((( Scusami falxomix non avevo letto!!!!!!!!!!!!!!
    Abbiamo avuto la stessa idea! )))


    Io invece ho un'altra idea! La notte porta consiglio. E se pagassimo noi la plusvalenza sui 120.000 euro? Chiedendo un mutuo di 70.000 su un immobile di 120.000 (ma che in realtà ne vale un pò di più) Lui dice che la plusvalenza su 120.000 euro è di 16.000 e rotti. Non so come si fa il calcolo della plusvalenza ma sapere dirmi a quanto ammonta su questo valore (120.000)?
     
  10. falkomix

    falkomix Membro Junior

    Privato Cittadino
    Allora la plusvalenza e il guadagno netto che si realizza comprando o costruendo un immobile e rivendendolo.Se ciò avviene in un arco di tempo inferiore a 5 anni dicono che è speculazione e questo guadagno è tassato al 20%
    Sono però detraibili le spese accessorie documentabili quindi notaio agenzia ristrutturazione.
    Tornando al tuo caso il tizio deve avere pagato il rudere 30.000euro e oggi dopo tre anni te lo vende a 120.000 quindi realizza un guadagno di 90.000euro su cui dovrebbe pagare 16.000euro di imposta sostitutiva (20% di 90.000).
    Forse non sa che può detrarre dal guadagno (90.000) tutte le spese inerenti all'affare quindi imposte,parcella notarile,provvigione agenzia,e spese di ristrutturazione che se per esempio fossero in totale 40.000euro ridurrebero la plusvalenza a 50.000 e quindi la tassa da pagare a 10.000.
    Quindi per calcolarla devi sapere quanto ha pagato lui la casa, le spese dell'aquisto e di ristrutturazione.
    Se invece nella casa ci avesse la residenza oppure ci avesse abitato lui o un suo parente non dovrebbe pagare nessuna tassa.
     
  11. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Che tu sappia, quindi, da questi 90.000 euro si detraggono anche le spese per l'accatastamento di una veranda uso abitativo sempre parlando dell'immobile in questione???
     
  12. falkomix

    falkomix Membro Junior

    Privato Cittadino
    Credo proprio di sì in quanto necessario per la commerciabilità del bene.Devono essere spese inerenti all'immobile e documentabili
     
  13. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Oggi abbiamo deciso per pagare noi la plusvalenza ma mi ha lasciata perplessa l'affermazione di sto tipo... ossia che non ci sono spese documentabili né della ristrutturazione né dell'accatastamento... ma se è stato fatto controllo che la casa risulta accatastata... come può essere???

    Ragion per cui la plusvalenza equivale a 18.000 euro.:shock:

    Altra domanda: se la categoria dell'immobile appartiene alla A4 a quanto ammonterà l'atto dell'immobile dal notaio :domanda:
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se non risultano fatture, vuol dire che ha pagato tutto in nero !!!

    Mi sembra che questo signore voglia la botte piena e la moglie ubriaca... e non mi piace per niente !:rabbia:

    Non sono molto d'accordo sul fatto che vi accolliate voi la plusvalenza, soprattutto se si tratta di una cifra tanto elevata...

    Se lui non vuole accollarsi la plusvalenza (è accertato che debba pagarla ?? Il notaio cosa dice ?) le strade sono due:

    - fermate l'immobile con un compromesso trascritto, con una cifra decente, e andate ad abitare la casa al rogito, cioè fra due anni e sarà comunque una buona operazione

    - fate il compromesso trascritto, gli date la cifra in contanti che avete, vi dà la consegna e rogitate quando è ora.

    Silvana
     
  15. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    I soldi li vuole tutti e subito e noi per chiedere il mutuo dobbiamo avere il rogito.
     
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certo che dovete avere il rogito !!!

    Quello che voglio dire è che lui pretende troppo e non da niente in cambio.

    Non mi sembra un bell'interlocutore !!! Stai attenta.

    Silvana
     
  17. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Siamo stati noi a proporgli di pagare la plusvalenza visto che lui vorrebbe fare tutto in nero, ossia 70.000 euro subito sotto banco (MA E' PAZZO????) e 50.000 euro nell'atto, in modo che la plusvalenza sia di poche migliaia di euro. Ma non è legale! Perciò vogliamo fare tutto alla luce del sole accollandoci la plusvalenza. E' da pagare sicuro perché la casa è vincolata per 5 anni e ne mancano due alla scadenza.

    Non è un bell'interlocutore, è vero. Ma come posso stare più attenta di così? Alla fine l'unica cosa che posso fare è fidarmi del notaio e del mio geometra ma tutti mi dicono di stare attenta pure a loro... beh, io non so che fare nel caso in cui decidessero tutti di fregarci. NOn siamo tutelati da niente e nessuno? NOn posso crederci.
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è questione di non essere tutelati da niente e da nessuno, è che ci sono delle operazioni immobiliari che "puzzano" (scusa il termine) da lontano, e questa mi sembra una di quelle... più riguardo al proprietario e alle sue pretese, però.

    Il notaio dubito che voglia fregarti, se credi interpellane anche un altro o altri due e senti cosa dicono.

    Il geometra (a prescindere dal fatto che si tratta di una professione seria), se non è quello del proprietario che potrebbe essere connivente, non vedo perchè dovrebbe fregarti.

    Insisto che se il proprietario vuole avere tutto e più di tutto andrebbe lasciato dove sta :basito: Il problema è suo e quindi dovrebbe "mollare" da qualche parte...

    Silvana
     
  19. MiriamBuscemi

    MiriamBuscemi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il geometra è un mio carissimo amico... e il notaio lo abbiamo casualmente in comune.
    Ora sicuramente "tra ricchi" ossia tra di loro, non so che rapporto possa esserci.... però condivido il tuo pensiero.
    La villetta è molto bella e se risulta accatastata e a norma non vedo perché non dovremmo lottare per averla. Io al massimo posso fare vedere la villetta al mio geometra, magari lui ne capisce di più e potrebbe fare domande al proprietario della villetta che magari a me non sorgono...

    Semplicemente, da ciò che ho capito, sua moglie odia la campagna e vuole togliersela, di conseguenza vuole i soldi subito per contrattare su una villa in città.
     
  20. falkomix

    falkomix Membro Junior

    Privato Cittadino
    ma quest' omo nella villetta ci abita stabilmente e/o ci ha la residenza?E se si da quando?oppure abita da un'altra parte?:domanda::domanda::domanda:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina