1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ALE1974

    ALE1974 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Vi chiedo un consiglio sull’apertura di un nuovo mutuo, sono indeciso tra il tasso variabile e il tasso variabile con tetto massimo. Il valore dell’immobile è di 260.000,00 e la richiesta del mio mutuo è di 140.000,00 per 25 anni. Tra i vari preventivi la differenza media mensile tra i due tipi di mutuo è di circa 60€ (dovuta allo spreed più alto sui mutui con tetto). Sicuramente quello con il tetto da una garanzia maggiore, ma secondo voi ne vale la pena?:disappunto:
     
  2. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Io opterei per un variabile a rata costante ed eventuale prolungamento della durata oltre la scadenza naturale dei 25 anni, oppure per un variabile con opzione che ti da la possibilità di tramutarlo in fisso in qualunque momento.

    Il variabile col tetto massimo ha il difetto che che la quota capitale è identica su tutte le rate e su queste si aggiunge la quota interessi che è quella che varia col variare dei tassi.

    Negli altri casi le due quote sono entrambi variabili e aumentano e diminuiscono in proporzione in base al piano di ammortamento alla francese (nel tempo aumenta la quota capitale e diminuisce la quota interessi)
     
    A ALE1974 piace questo elemento.
  3. ALE1974

    ALE1974 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per le info
     
  4. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    figurati...chiedi pure se hanno il variabile multi opzione che ti permette di cambiare più volte nell'arco della durata del mutuo passando al fisso o ritornando al variabile indicando ogni volta la durata del cambio...se non ricordo male dovrebbero essere di 3 e 5 anni...
     
  5. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Confermo quanto detto da alessandro.... il Cap non è molto conveniente ....Se sei una persona attenta, il variabile con switch potrebbe essere una saoluzione ottimale , altrimenti il variabile con rata costante è un alternativa, ma leggi bene le caratteristiche del prodotto che ti propongono ..... ( se ha maxi rata fnale, quanto si puo allungare la durata ..etc etc ...
    Questo link ti puo essere utile , calcolando anche la rata .... con scenari futuri differenti....
    CALCOLO RATA MUTUO - Simulazione Tasso Variabile. Il Più Avanzato
     
    A alessandro66 e ALE1974 piace questo messaggio.
  6. ALE1974

    ALE1974 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per tutte le info
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina