• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

superdubby

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti.
Domanda: il prezzo massimo di alienazione di un appartamento Peep (legge 167) su terreno comunale, che ha avuto più trasferimenti di proprietà, dipende dall'ultimo prezzo di vendita? O il suo valore rimane sempre lo stesso valorizzato tramite la rivalutazione del prezzo di costruzione di quando è stato assegnato ex novo?
Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte degli esperti.
 

superdubby

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao @superdubby
Gli ultimi prezzi di vendita purtroppo non devi prenderli in considerazione.
Fermo restando quello che prevede la Convenzione originaria che ha permesso di realizzare la costruzione, prima cosa da analizzare, ...... il prezzo massimo di cessione è quello riferito al primissimo atto di alienazione con la rivalutatazione Istat.
E' quello che pensavo anch'io ma scartabellando nel web non ho trovato questa precisa risposta... la faccenda nella pratica è che 2 appartamenti nello stesso palazzo di dimensioni praticamente uguali..... la stima del comune, che mi è stata riferita "a voce"... discosta di circa 20.000 euro una dall'altra.....
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
E' quello che pensavo anch'io ma scartabellando nel web non ho trovato questa precisa risposta... la faccenda nella pratica è che 2 appartamenti nello stesso palazzo di dimensioni praticamente uguali..... la stima del comune, che mi è stata riferita "a voce"... discosta di circa 20.000 euro una dall'altra.....
Difficile che due appartamenti siano davvero uguali (normalmente cambia perlomeno il piano, l’esposizione, lo stato di manutenzione) : inoltre le informazioni riferite a voce (non hai specificato da chi) lasciano il tempo che trovano.
Non starei a fare confronti, ma mi preoccuperei dell’immobile che ti riguarda (non è chiaro se sei il proprietario, o l’aspirante acquirente).
 
Ultima modifica:

superdubby

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Difficile che due appartamenti siano davvero uguali (normalmente cambia perlomeno il piano, l’esposizione, lo stato di manutenzione) : inoltre le informazioni riferite a voce (non specifici da chi) lasciano il tempo che trovano.
Non starei a fare confronti, ma mi preoccuperei dell’immobile che ti riguarda (non è chiaro se sei il proprietario, o l’aspirante acquirente).
I due appartamenti sono identici, solo simmetrici e con esposizione differente. Io sarei interessato all'acquisto, ma mentre ho visto la documentazione del prezzo di assegnazione originale risalente a 15 anni fa di entrambe le unità sono (IDENTICI AL CENTESIMO DI EURO), non ho visto il documento che rilascia il comune riguardo al prezzo massimo di cessione aggiornato. I due prezzi discostano dopo 15 anni di 20.000 euro?....
 

ingelman

Membro Supporter
Agente Immobiliare
Difficile che due appartamenti siano davvero uguali (normalmente cambia perlomeno il piano, l’esposizione, lo stato di manutenzione)
Francesca buona domenica innanzitutto, lo stato di manutenzione al fine di determinare il prezzo massimo di cessione è irrilevante al fine del calcolo, il piano e l'esposizione incidono ma comunque sono già racchiusi nel corrispettivo riportato nel primissimo atto di cessione, concordo pienamente con te che le informazioni generiche riferite a voce non hanno alcuna attendibilità.

discosta di circa 20.000 euro una dall'altra.....
Certo che detto così, per due immobili di eugual dimensioni, sembra decisamente una disugualglianza economica a dir poco eccessiva trattandosi sempre di edilizia residenziale pubblica.

Questo è purtroppo un argomento alquanto complicato che ha portato allo sconforto migliaia di persone dove ancora si naviga nell'incertezza più totale almeno da noi a Roma.

Comunque nel primissimo atto di assegnazione o alienazione il Notaio dovrebbe aver riportato sicuramente i punti più rilevanti riferiti al prezzo massimo di cessione e i relativi vincoli o limitazioni come da Convenzione stipulata tra costruttore/Cooperativa che sia ed il Comune stesso).

Stai vendeno o stai acquistando?
Poi ti dico perchè ti ho fatto questa domanda.

Stai acquistado scusa ma abbiamo postato in contemporanea visto il post precedente. Sorry
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Francesca buona domenica innanzitutto, lo stato di manutenzione al fine di determinare il prezzo massimo di cessione è irrilevante al fine del calcolo,
Buona domenica anche a te !
Giusto quello che hai scritto; mi riferivo al fatto che spesso chi vende riesce a ricavare di più, comprendendo nel prezzo ( oltre a quello massimo consentito), eventuali migliorie effettuate.
Se il prezzo a cui si può vendere è stato riferito comprensivo di questi aspetti, e non riferito solo al prezzo massimo “ufficiale”, 20.000 di differenza possono avere un senso.
 

ingelman

Membro Supporter
Agente Immobiliare
20.000 di differenza possono avere un senso.
Non possono avere un senso, lo possono avere solo con la rimozione dei vincoli riferiti al prezzo massimo di cessione che, senza nessuna istanza accolta dal comune per l'affrancazione (rimozione del vincolo riferito al prezzo massimo di cessione), continuano ad esistere ed il corrispettivo della vendita deve necessariamente rispettare quanto riportato nella Convenzione stessa.

E' un argomento al quanto ostico.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
ed il corrispettivo della vendita deve necessariamente rispettare quanto riportato nella Convenzione stessa.
Si, ma sappiamo tutti che spesso si vende al prezzo massimo previsto +tot per i mobili, tot perché ho messo il parquet e i doppi vetri…
Se il prezzo a cui si può realisticamente comprare gli è stato detto a voce, e non sappiamo da chi (agenzia, venditori ?), tutto può essere.
E' un argomento al quanto ostico.
Sicuramente, e tu sei senza dubbio molto più ferrato di me.😉
 

superdubby

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si, ma sappiamo tutti che spesso si vende al prezzo massimo previsto +tot per i mobili, tot perché ho messo il parquet e i doppi vetri…
Se il prezzo a cui si può realisticamente comprare gli è stato detto a voce, e non sappiamo da chi (agenzia, venditori ?), tutto può essere.
io sto parlando in entrambe i casi di PREZZO MASSIMO IMPOSTO DAL COMUNE, unica differenza è che uno ha avuto più cambi di proprietà e l'altro è dello stesso proprietario dall'assegnazione dopo la costruzione. Io ho visitato quest'ultimo e mi è stato mostrato il documento del comune, con una valorizzazione e i prezzi di TUTTI gli immobili all'assegnazione, e il calcolo della rivalutazione di QUELLO SPECIFICO APPARTAMENTO. L'altro non l'ho visitato, ma tramite MAIL all'agenzia mi è stato comunicato un importo di prezzo massimo superiore di 20.000 euro. Possibile che una eventuale ristrutturazione faccia lievitare i costi imposti??? O che l'agenzia stia bleffando?... (ma a che scopo il documento va portato a rogito....)
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
L'altro non l'ho visitato, ma tramite MAIL all'agenzia mi è stato comunicato un importo di prezzo massimo superiore di 20.000 euro. Possibile che una eventuale ristrutturazione faccia lievitare i costi imposti???
No: come ho detto, è possibile che il prezzo massimo imposto sia il medesimo dell’altro immobile, ma che l’agenzia ti abbia detto che si compra a quel prezzo+20.000 “extra”, per via delle migliorie.
E non è detto che questa modalità sia regolare, ma pare che sia spesso utilizzata per “scansare” il prezzo massimo imposto. Ho letto parecchio in proposito, anche se, personalmente, non ho mai trattato immobili in diritto di superficie.
Continuo a non capire perché ti interessi al secondo immobile, se puoi comprare il primo a meno…
 

superdubby

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Continuo a non capire perché ti interessi al secondo immobile, se puoi comprare il primo a meno…
Scusa eh, ma quando hai 2 offerte della stessa cosa a prezzi diversi ti chiedi se da qualche parte ci sia l'inghippo.... Non è detto che l'inghippo sia in quello che costa di più.... mi assalgono dubbi e cercavo chiarimenti.
 

ingelman

Membro Supporter
Agente Immobiliare
mi assalgono dubbi e cercavo chiarimenti.
Vedrai che ti chiederanno di darli al di fuori del prezzo fissato e concordato per la vendita., magari (free) o con una scittura privata a latere magari per acquisto arredi o chissà quale altra motivazione ... a meno che non siano degli sprovveduti.

Tieni presente che se in un atto riguardante l'edilizia residenziale pubblica viene riportato un prezzo superiore a quello imposto, l'atto è comunque valido nei limiti del prezzo imposto, ma l'acquirente ha facoltà di richiedere indietro il prezzo versato in eccedenza.

Che dire .....
 

ingelman

Membro Supporter
Agente Immobiliare
ma tramite MAIL all'agenzia mi è stato comunicato un importo di prezzo massimo superiore di 20.000 euro.
Magari gli altri venditori sono riusciti ad ottenere l'affrancazione chissà ........ chiedi chiarimenti.
In questi casi ed in caso di irregolarità, il fianco scoperto ce l'ha sempre il venditore, soprattutto se mal consigliato.
 

superdubby

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti. Volevo aggiornarvi sulla bizzarra vicenda dei due appartamenti in diritto di superficie. Ebbene ho visitato il secondo appartamento, effettivamente di qualità superiore all'altro per ristrutturazione recente (parquet, infissi etc...). Però il documento rilasciato dal comune conferma la differenza di prezzo massimo. Nello specifico il calcolo parte dall'ultima cessione con rivalutazione istat e NON da prezzo di prima assegnazione come davamo per scontato. Anche se a rigor di logica dovrebbe corrispondere la differenza è invece di 20k..... Non c'è alcuna traccia nel documento di voci come "ristrutturazione" etc...e il prezzo non è preteso con pretesti di mobilio etc.... Boh!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Tommaso B ha scritto sul profilo di ingelman.
Buonasera, ho letto che ha grande esperienza in merito, ed ho anche letto una sua risposta a un quesito vecchio.

Mi trovo a 2 giorni dal rogito, a non avere ancora la minuta del mutuo, specificamente con banca BNL.

Ho letto da lei che è quasi normale purtroppo l'invio last minute della minuta al notaio.
Mi conferma anche con BNL?

Grazie mille, gentilissimo
il Custode ha scritto sul profilo di Miciogatto.
Non avevo dubbi che saresti il primo a usare la nuova funzione di modifica del nome utente 🥰
Mi dai sempre delle soddisfazioni! 😁
Alto