1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. namirah

    namirah Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno.
    sono una nuova iscritta e vorrei un parere da un tecnico per l'acquisto di un appartamento monolocale in corte che , per quanto mi piaccia molto , mi procura numerosi dubbi.
    il primo e' che non ha l'abitabilita' e il proprietario me lo ha comunicato .
    lui pero' sta ristrutturando l'interno con tutti gli impianti a norma ( cosi' mi ha detto...) , senza cambiare la volumetria , ne' cambiando la disposizione dei locali ( locale unico , antibagno e bagno).
    la mia domanda e' : lui potrebbe richiedere l'abitabilita' , mettendo a norma tutta l'impiantistica?

    ho anche preso le misure dell'appartamento e non ha l'altezza minima prevista ( m.2,70 ) ma molto inferiore, ed e' un monolocale che ha la superficie calpestabile ( bagno compreso) inferiore al 28 m.quadri , previsti per legge .

    inoltre , vorrei usufruire del locale sottotetto ( di proprieta' ),con una scala interna, come uso soffitta , magazzino , chiedendo i vari permessi al comune , locale che presumo non potra' avere l'abitabilita', visto che l'immobile appunto , ne e' sprovvisto .
    in questo caso , potrei avere problemi o difficolta' con il comune per avere un permesso del genere?

    resto in attesa di vostri consigli .
    grazie!
     
  2. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    http://www.immobilio.it/f21/cucina-costruita-nell-antibagno-monolocale-28-mq-norma-15688/

    effettua un sopralluogo con un tecnico, con particolare attenzione alla verifica dell'anno di costruzione della casa (ante 67 non vuol dire niente - vedi la risposta al tuo thread sopra citato), ma semplicemente non è richiesta la ricerca per la validità del rogito, al vano sottotetto (se in proprietà o condominiale o in uso esclusivo) e l'eventuale possibilità di commassamento all'alloggio.
    si può rogitare anche con richiesta d'agibilità in corso
     
  3. namirah

    namirah Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno.
    premetto che ho fatto solo una offerta a voce per l'acquisto del suddetto immobile , quindi non ho ancora versato un acconto, ne' sottoscritto nulla con le parti.
    l'agenzia mi ha informato che il problema per l'agibilita' non sussiste ( ed in effetti e' quello che anche voi mi dite), ma , volevo sapere se posso "pretendere" tutti i controlli del caso, dall'agenzia ( e dal propietario della casa) o se devo chiamare un tecnico esterno e affrontare tutte le spese del caso personalmente, anche se poi magari di fatto l'acquisto non si puo' fare .
    qualcuno mi sa' indicare in che modo posso fare per tutelarmi e avere chiarezza e trasparenza per l'acquisto dell'immobile in oggetto?.
    posso chiedere a loro di farmi avere tutta la documentazione , anche se non ho ancora versato nulla?
    e' corretto che io possa chiedere di avere l'agibilita' dell'appartamento , prima di versare una caparra?
    grazie?
     
  4. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    potresti fare una proposta d'acquisto condizionata alle verifiche urbanistiche e catastali sull'immobile, in modo che se ci fossero sorprese o documentazioni incomplete cadrebbe la proposta e saresti svincolata...nelle note puoi scrivere le richieste che vuoi..;)
    ad ogni buon conto, considra che un tecnico che lavora per te, per queste verifiche, non credo ti chieda più di 100€....probabilmente di meno :ok:
    valuta tu: proposta condizionata o verifiche pre-proposta
     
  5. namirah

    namirah Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie mille per le delucidazioni!
     
  6. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    volevo chiederti una informazione in piu'................la clausola sospensiva immobile conforme puo' includere 30 gg come tempo massimo per mettere a posto le anomalie o invece si deve dare tempo fino alla data del rogito per farlo???
    Ti spiego meglio................se la casa ha qualche anomalia, porta spostata, tramezzo tolto, da sanare ma la banca rifiuta di dare il mutuo se tutto non e' sanato................cosa deve fare un acquirente???
    Mettiano anche che il venditore non vuole accettare la clausola sospensiva mutuo???
    Sono domande che vengono fatte dagli utenti................
     
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E'nella facoltà del venditore accettare o meno le clausole sospensive del contratto non puoi obbligarlo... Per i problemi sanabili in linea massima c'è tempo fino al rogito. Fabrizio


    Fabrizio from iPhone using Tapatalk
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  8. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    quindi quella dei 30 gg non e' una clausola vessatoria??? Se il venditore accetta.................si puo' fare.
     
  9. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    esatto....puoi proporre quello che vuoi, mettere i termini che ritieni più opportuni, clausole sospensive, risolutorie, eccecc......poi sta al venditore accettare o meno la proposta così com'è o dire "si accetto a patto che.....".........poi sta di nuovo a te...;)
     
    A ccc1956 e studiopci piace questo messaggio.
  10. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    Grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina