1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao,
    Ho un immobile costruito nel 1960 con un impianto elettrico di vecchio tipo, credo non è munito di messa a terra, ma è presente il salvavita, è possibile affittarlo senza incorrere in problemi nei casi gl inquilini abbiamo degli incidenti?
     
  2. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
  3. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie Kappa, è parzialmente d'aiuto perche' dice che le case costruite prima del 90 sono considerate a norma se l'impianto è in regola per gli standard dell'epoca e se viene menzionato lo stato degli impianti nel contratto d'affito ma aggiunge che se l'inquilino ha un incidente il proprietario è responsabile!! Mi paiono 2 informazioni in contrasto una con l'altra, voi cosa ne pensate?
     
  4. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Non mi sembrano in contrasto.

    Una cosa è la validità del contratto, un'altra le tue responsabilità in caso di incidente.

    Dice che è legalmente valido un contratto in cui le parti dichiarano e accettano la non conformità impianti.

    Poi si aggiunge che, pur in presenza di contratto valido, la tua responsabilità non è sollevata da quel contratto.

    In conclusione, non ti conviene affittare senza adeguamenti.
     
  5. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non ti sembra in contrasto!??
    La legge afferma che l'impianto è a NORMA se si tratta di un impianto pre 1990 in regola con la normativa dell'epoca non solo, mi permette anche di affittare l'appartamento con tale impianto, allora perche' dovrei avere delle responsabilita' se l'inquilino ha un incidente? mentre invece se accade un incidente con l'impianto dell'ultimo tipo NON avrei responsabilita'? ma la legge non riconosce entrambe gli impianti a norma!? in base a cosa allora in un caso ho la responsabilita' e nell'altro non ho la responsabilita'?
     
  6. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    No, perché sono concetti diversi.

    Comunque comprendo il tuo disappunto ma sulle questioni legali spesso è così.

    L'importante è comprendere la sostanza e regolarsi di conseguenza.
     
  7. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao, ho cercato la risposta al mio quesito, (mi sembrava che ci fosse qualcosa che non tornasse..)
    con la DI.RI il proprietario di un impianto di un abitazione costruita prima del 1990 è completamente in regola e non ha responsabilità anche in caso di incidenti accaduti agli inquilini.


    il decreto 37/08 offre, per chi non avesse ancora adempiuto agli obblighi di conformità del proprio impianto, un valido e riconosciuto strumento che si chiama dichiarazione di rispondenza ( DI.RI.)


    Cos’è?

    E’ il controllo di tutte quelle condizioni di sicurezza minime che l’impianto deve possedere secondo le norme di buona tecnica e la verifica dell’impianto tramite apposita strumentazione al fine di accertare il corretto intervento dei salvavita e della messa a terra, e la relativa produzione di documentazione mancante o incompleta quali la planimetria con l’indicazione dei punti luce e lo schema dell’impianto stesso.

    Al termine di tali controlli e verifiche il professionista incaricato rilascerà al committente la dichiarazione di rispondenza ( DI.RI.) dello stesso alla regola

    Vale la pena di ricordare che tanto la dichiarazione di conformità quanto la dichiarazione di rispondenza dell’impianto servono a dare valore non solo al vostro impianto elettrico ma anche allo stesso immobile in caso di compravendita. Inoltre il proprietario dell’immobile è sollevato dalla responsabilità civile e penale in caso d’infortunio per i pericoli derivanti dall’uso dell’impianto elettrico, in quanto la ditta esecutrice dell’impianto si assume tale responsabilità.
     
  8. studio gottardi

    studio gottardi Membro Ordinario

    Altro Professionista
    La DI.RI. non può aiutarti Belt perchè per impianti antecedenti al 1990 non è possibile farla, può essere rilasciata una dichiarazione adeguatezza se è presente l'interruttore magnetotermicodifferenziale (salvavita) con una corrente di intervento per i contatti indiretti inferiore o uguale a 30mA.
    Ricordo anche che ogni mese si dovrebbe fare il test di intervento della parte meccanica al fine di verificare l'efficienza dello stesso.
    Belt non è in contrasto anche perchè il proprietario dell'impianto è sempre il proprietario dell'alloggio, e a meno che non si possa dimostrare in modo certo e incovertibile, le sentenze in caso di "incidenti domestici" danno sempre contro ai proprietari.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina