1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Magari lo sapete già, ma per me è stata una novità assoluta, ecco la conferma dell'ufficio tributi del mio Comune (provincia di Cuneo):

    "Il regolamento comunale IUC prevede che per gli alloggi ammobiliati la TARI e la TASI sono dovute dal proprietario. In caso di somme già versate, è possibile richiedere la compensazione con eventuali altri somme dovute ovvero il rimborso."

    Seppur cercando, non avevo trovato nulla a conferma di questo, eppure...sprovveduto io oppure cattiva informazione?
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ottima notizia. Ma...vale per tutti? O limitato al comune di Cuneo?
     
  3. Gherardo5

    Gherardo5 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    LA MIA OPINIONE
    Che la TASI la debba pagare il proprietario, non ci piove (il Comune decide la percentuale sul valore ma non chi la deve pagare).
    Per la TARI penso invece che il Comune possa dire la sua circa "chi" la deve pagare e magari Cuneo ha deciso che spesso gli appartamenti sono locati per solo qualche mese e quindi è più comodo avere un interlocutore unico nel tempo.
    A mio parere però il proprietario non può essere più che responsabile in solido con l'inquilino che è in effetti colui che utilizza il servizio e per giunta che determina l'importo che è correlato con "quante" persone abitano l'appartamento (in altre parole se non paga l'inquilino deve pagare il proprietario).
     
  4. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si, per la TASI intendevo la quota del 30% qua riservata all'inquilino, in caso di affitto ammobiliato è dovuta al 100% dal proprietario.

    TARI totalmente a carico del proprietario.

    Penso occorra controllare comune per comune, ma, dato che può essere retroattivo, può valerne la pena per coloro i quali hanno versato una quota non dovuta.
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questa regola sicuramente vale per il Comune citato: non la trovi in altri comuni, esempio Milano.

    Molto discutibile la scelta sulla TARI: di solito è scritto a chiare lettere che è a carico dell'utente effettivo. Occorre poi ancora fare un distinguo.
    - Un conto è chi paga al Comune ed è intestatario della "utenza" di raccolta rifiuti
    - Un conto quali sono gli accordi contrattuali di ripartizione costi tra proprietario ed inquilino.

    Spesso è lo stesso proprietario dell'appartamento ammobiliato a mantenere in proprio l'intestazione della cartella, per comodità reciproca, ma specificando sul contratto che l'inquilino dovrà rimborsare quanto dovuto.

    In merito alla TASI, la scelta dei Cuneesi non è da sprovveduti (alla faccia della reputazione che questi godevano tra i piemontesi...;)): a Milano ad esempio è specificato chiaramente che la responsabilità della quota TASI tra proprietari ed inquilini è "disgiunta": per cui è certo il dovuto da parte del proprietario (non ricordo se 70 o 90%); può invece capitare che la frazione dovuta dall'inquilino rimanga sotto la soglia minima prevista per il versamento.
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  6. Tovrm

    Tovrm Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi sembra quantomeno strano, dal momento che la legge nazionale prevede una quota tra il 10% e il 30% a carico dell'occupante.
    Quella disposizione è, a mio avviso, illegittima.
     
  7. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Uff....peccato.....
     
  8. Tovrm

    Tovrm Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La TARI, poi, è un'imposta che ha come soggetto passivo l'utilizzatore. Quindi anche in questo caso il Comune sarebbe in difetto.
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Credo che queste deroghe municipali siano tipiche delle località turistiche dove spesso il nominativo degli occupanti non è nemmeno comunicato: ma stiamo parlando di situazioni particolari
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina