• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

599fiorano

Membro Junior
Agente Immobiliare
Buona sera sono un agente immobiliare di Roma con ditta individuale, mi è stato proposto di fare l'amministratore del settore immobiliare in una holding di servizi con "compenso all'amministratore", quindi mi chiedono la chiusura della mia partita IVA (tra l'altro appena aperta) perché l'aprirebbero loro come società.
Ma il compenso all'amministratore com'è regolato? Ho diritto anche alle provvigioni?

Grazie
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Ciao, puoi prevedere un compenso fisso mensile, mensile più provvigioni, oppure anche solo un compenso provvigionale sul fatturato o su quello che segui tu direttamente
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Buona sera sono un agente immobiliare di Roma con ditta individuale, mi è stato proposto di fare l'amministratore del settore immobiliare in una holding di servizi con "compenso all'amministratore", quindi mi chiedono la chiusura della mia partita IVA (tra l'altro appena aperta) perché l'aprirebbero loro come società.
Ma il compenso all'amministratore com'è regolato? Ho diritto anche alle provvigioni?

Grazie
Stai accorto pero’.

Se sei l’amministratore in pectore risponderai anche per i debiti pregressi e le rogne future.
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Stai accorto pero’.

Se sei l’amministratore in pectore risponderai anche per i debiti pregressi e le rogne future.
Quando è responsabile l’amministratore?
L’amministratore di una Srl è responsabile dei danni causati da una sua inosservanza ai diritti che gli sono imposti per legge, o dall’atto costitutivo della società.
Rientra tra i doveri di un amministratore quello di svolgere le proprie attività con diligenza professionale, cioè gestendo in maniera accurata il patrimonio della società.
Se ciò non avviene, si verifica un inadempimento contrattuale, e l’amministratore diventa responsabile dei danni derivanti dal suo comportamento poco diligente.
Tale responsabilità può essere di diversi tipi:
  • solidale, nei confronti della società: se sono presenti più amministratori, può essere chiesto l’importo del risarcimento a uno degli amministratori, che avrà modo poi di rivalersi sugli altri amministratori responsabili
  • nei confronti di un singolo socio o terzi: per danni causati da atti dolosi o colposi
  • nei confronti dei creditori: anche se non espressamente indicata nelle normative, si tratta di una inosservanza degli obblighi di conservazione del patrimonio sociale.
Ovviamente tra l’inadempimento dell’amministratore e il danno deve esistere un nesso di causalità, bisogna cioè capire se tale fatto sarebbe successo ugualmente se il responsabile avesse compiuto le azioni previste dal suo ruolo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

RISTRUTTURARE CASA: QUALI SONO I DOCUMENTI NECESSARI
[FEDERPROPRIETA']
RESTRUCTURING HOUSE: WHAT ARE THE NECESSARY DOCUMENTS
[FEDERPROPRIETA']
Scusate castel del piano (Gr)
Alto