1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aleulg

    aleulg Ospite

    Buongiorno
    Mi serve un vostro aiuto per risolvere questa situazione.
    L'agente Immobiliare mi ha chiesto, il riconoscimento del suo 3%,nonostante sappia che il mio notaio ad oggi non può farmi la relazione ipotecaria, per problematiche dell'appartamento riscontrate su successioni errate, modi e tempi di rinuncia di un erede può farlo?
    Premetto che Io non ho mai firmato ne la presa visione dell'appartamento ne mai datole l'incarico.
    Ho firmato una proposta di acquisto accettata dai venditori e basta.
    L'ultimo messaggio dell'agente immobiliare l'ho ricevuto oggi dove mi invita di farle sapere la data per firmare il Preliminare entro il 15 giugno 2016.
    Sapete dirmi se devo nonostante l'impossibilità ad oggi (non escludo in futuro) a fare un atto devo riconoscerle la provvigione?

    Grazie mille !!!
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    dici niente? Hai sottoscritto una proposta con un prezzo e delle condizioni che è stata accettata. Avevi inserito la sospensiva per la verifica dei documenti? Solo in questo caso l'agente immobiliare non può pretendere la provvigione e attendere l'esito della condizione. Diversamente all'accettazione della proposta, lui matura le provvigioni se non hai stabilito accordi diversi.
     
    A miciogatto e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  3. aleulg

    aleulg Ospite

    Ho sulla proposta di acquisto una clausola risolutiva espressa:
    Qualora si perfezionasse l'accordo contrattuale (da proposta a contratto punto precedente)le parti contraenti, convengono di sottoporre il contratto preliminare cosi concluso alla verifica, da effettuarsi attraverso apposite visure, della situazione inerente le iscrizioni e/o trascrizioni pregiudizievoli dell'immobile.L'Agente Immobiliare assume fin da ora l'impegno con la sottoscrizione apposta in calce alla presente proposta di eseguire a sua cura e spese detta verifica nel termine di 20 giorni dal perfezionamento del predetto vincolo contrattuale.L'assegno di caparra sarà per volontà delle parti consegnato all'agente immobiliare al venditore solo se la verifica confermerà quanto dichiarato dal venditore, in caso contrario il contratto preliminare dovrà ritenersi nullo.

    Mi può servire per evitare che oltre ad aver perso una casa (sempre alle condizioni in cui è oggi) che mi interessava devo corrispondere la provvigione?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina