1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Leggete un cosa è capitato a 9 colleghi ad un corso di motivazione


    Sui carboni ardenti alla convention. Nove agenti immobiliari ustionati
    «Motivation day» all'albergo Villa Icidia, in zona Vermicino. Per i ricoverati dieci giorni di prognosi

    Alessandro Di Priamo, il «motivatore», durante una prova sui carboni ardenti ROMA - Deve essere diventato una vera giungla, il mercato immobiliare, un’arena infuocata: proprio come camminare sui carboni ardenti. A rischio di bruciarsi i piedi. È quanto è successo domenica pomeriggio a nove agenti immobiliari di uno dei più importanti gruppi italiani, che hanno avuto la ventura di partecipare ad un «motivation day»: uno di quei corsi per manager e venditori in cui, per «sviluppare la propria energia» e «raggiungere nuovi e ambiziosi obiettivi», si viene invitati a partecipare a sfide varie, «prima di tutto con se stessi». Come una passeggiata a piedi nudi sui carboni ardenti. Risultato: ustioni, per fortuna leggere, per nove incauti venditori, fra cui alcune donne, che hanno finito la serata al pronto soccorso, fra l’ospedale di Frascati e il Sant’Eugenio di Roma. Le prognosi sono inferiori ai 10 giorni, con i carabinieri al lavoro per accertare eventuali responsabilità penali. «Ma se non ci saranno denunce la storia per noi si chiude qui», spiegano gli investigatori.
    Teatro della disavventura è stata Villa Icidia, hotel ristorante immerso nel verde nella zona di Vermicino, non molto lontano da Frascati. «Mi avevano chiesto di preparare il percorso sulle braci, nel giardino, con la sabbia intorno— racconta Serafino Bisirri, direttore dell’antica e romantica villa trasformata in albergo —. Ho fatto accendere il forno dalle due, se mi è sembrato strano? Un po’, ma quattro o cinque anni fa lo avevano già fatto, non ricordo se era la stessa agenzia, era andato tutto bene». Fatto sta che dopo il passaggio del «motivatore» professionista, Alessandro Di Priamo, gli altri si sono fatti convincere a seguirlo. Mal gliene incolse: «Mi ha avvisato un mio dipendente, quei poveracci si lamentavano per il dolore — racconta ancora Bisirri —. Ho fatto portare delle patate affettate. Al paese mio, Poggio Moiano, in Sabina, per le scottature si usa così». Ma i rimedi della nonna non sempre sono sufficienti, tanto che le vittime hanno preferito farsi vedere dai medici, piuttosto che sopportare stoicamente.
    Nonostante la prova di coraggio quindi i nove agenti immobiliari non sono riusciti a «cambiare i propri stati d’animo ed i comportamenti per essere in grado di compiere azioni concrete ed ottenere nuovi risultati», come spiega il sito di Di Priamo, ex atleta di buon livello e (lo spiega lui nelle sue note biografiche) ex venditore porta a porta. Il «firewalk» è solo una delle sfide che propone nei suoi corsi: «La pirobazia aiuta le persone a formarsi una nuova rappresentazione interna delle proprie possibilità. Se qualcosa che appariva "impossibile" era soltanto una limitazione della mente, quante altre "impossibilità" saranno in effetti altrettanto possibili?». «Io la gente non la capisco più — commenta però il direttore dell’albergo —. So soltanto che mi avevano prenotato anche la cena, per 44 persone, e invece sono andati via tutti. Davvero, ho buttato un sacco di roba, che peccato».
    Ester Palma
    «Corriere della sera», pagina 23
     
  2. Lorenzo Oliboni

    Lorenzo Oliboni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Una comica all'italiana.
    I corsi motivazionali sono da invasati;
    e' la deriva dei professionisti che aspirano ad un modelo per essere "VINCENTI".
    Ho conosciuto un sales area di RE/MAX Italia: l'impressione era stata buona!
    Ho saputo poi che sta facendo il brevetto di pilota, non a caso il simbolo del gruppo è una mongolfiera.
    Molto bello volare, ma credo che questa decisione sia stata influenzata.
    Insomma il male dei nostri giorni è il conformismo...
     
  3. immpittaro

    immpittaro Ospite

    I
    no....il male del ns tempo è che nessuno vuol più fare il contadino........io ci penso seriamente :basito:
     
    A Umberto Granducato e filippo piace questo messaggio.
  4. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    :p:ok::ok::ok::p
     
  5. gino_63

    gino_63 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ... è vero: braccia rubate all'agricoltura. D'altra parte è Tecn...sa !
    :risata:
     
  6. bplimmobiliare

    bplimmobiliare Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    nove

    :risata:.......ma ci sono cascati in nove????!!!!.......notevole :risata::risata:
     
  7. LORENZO TOMMY

    LORENZO TOMMY Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Carboni ardenti?.....Si per le grigliate.
    Ma per favore.....ora capisco tante cose!
     
  8. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    mamma mia...certo ch dopo il 3° o 4° ustionato gli altri sono stati veramente arguti a provarci :risata:
     
    A bplimmobiliare piace questo elemento.
  9. bplimmobiliare

    bplimmobiliare Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    :sorrisone:..DAVVERO TOSTI.......NON SI PUO' NEPPEURE CREDERE CHE NON SI SIANO ACCORTI DI QUELLO CHE SUCCEDEVA!!!!!!!
     
  10. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Tecnocotti.
     
  11. MauroSambucini

    MauroSambucini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non è una novità, questo corsoc'è tutti gli anni, poi dipende dallo spazio che hanno i giornali se c'è lo divulgano, altrimenti va nel dimenticatoio.
    Sono almeno 10 anni che succede, dunque 9 ustionatox 10 anni = 90 imbecilli che grazie ai corsi motivazionali non faranno gli Agenti Immobiliari.
    Troppo pochi, dovrebbero essere di più.

    Ora seriamente
    ammettiamo che viene un cliente a vedere una casa.
    Io ho fatto il mio bel corso motivazionale, guardate ho il sotto dei piedi color amaranto.
    Al cliente non frega nulla della casa, però grazie al corso io riesco a prendere la proposta applicandoil 7 % di compenso.
    In poche parole, come si dice a Roma ho dato una SOLA.
    Ora io mi domando, non interviene nessuno...... E' lecito questo ..... Le associazioni di categoria, che sono a conoscenza della cosa cosa dicono?? , è accettabile???
    Ma lo stato non ha detto che per fare l'Agente immobiliare bisogna fare un corso, non andare sui carboniardenti !!!!
    BOHHHHHHHHHHH
     
    A gmp piace questo elemento.
  12. Consiglio

    Consiglio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ho una proposta: portiamoli a camminare a piedi nudi sull'asfalto di Roma. Con il caldo di questi giorni l'effetto è lo stesso, ma il rischio di cadere nel ridicolo è scongiurato. O no?:risata:
     
  13. MauroSambucini

    MauroSambucini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    :ok: :applauso:
     
  14. Questa mi è piaciuta veramente. :^^: :applauso:

    Possiamo suggerire a tutti i loro affiliati di cambiare l'insegna in Tecnocotti. :risata:
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Un altro corso motivazionale.
    Riporto, in sintesi, quanto pubblicato da La Nuova Sardegna domenica 11 luglio c.a., a pagina 9.
    Pratiche estreme.
    Sospesi a qualche metro da terra e appesi agli ami da pesca che trafiggono la carne, cercano il dolore per provare piacere.
    Una pratica che richiama arti che affondano le radici nella memoria dell’uomo ma che trova legami anche con la realtà quotidiana, ricordando riti antropologici come la danza del sole degli indiani d’America o le feste di purificazione indù.
    Processioni dove i partecipanti si flagellano il corpo o forme di iniziazione dove la sopportazione del dolore è un modo per provare la propria forza.
    Non è l’ultima frontiera dei sensi ma il metodo scelto per scoprire i propri limiti fisici e mentali.
    Tutti appesi per stare bene.
    Un intervistato dice “il dolore che si prova mentre gli ami da pesca ti entrano nella carne è nulla rispetto al piacere che si prova dopo”.
    Sono numerosi i seminari sull’argomento, gli scambi di informazioni, le trasferte e gli aggiornamenti.
    Ancora l’intervistato “in genere quando pensi a ganci che ti bucano la pelle, ti spaventi: invece è un modo di elevarsi da tutto e da tutti. Dimentichi ogni cosa e ti senti invasola un’energia pazzesca. Gli ami in ogni caso devono essere di grandi dimensioni in quanto devono penetrare nella pelle ”.
    C’è soprattutto un quando: “ è ovvio che non puoi farlo sempre ed in modo continuativo ma devi scegliere il momento adatto, facendo attenzione a stare bene anche dal punto di vista psicologico.
    Perché appendersi con gli ami è quasi come una droga. In quegli istanti il tuo cervello rilascia endorfine che provocano uno stato di benessere assoluto
    ”.
    Gli appesi, continua il cronista, hanno anche un futuro e la prossima tappa del gruppo sarà un evento post-estivo, settembre o giù di lì, di cui presto si conosceranno i particolari.
    Un happening a cui darà un contributo anche un’antropologa.
    E conclude: “come detto gli appesi sono pochi ma cresceranno”.
    Che dire, una nuova tecnica per Alessandro Di Priamo?
    Sentiremo parlare di Tecnoappesi??
     

    Files Allegati:

    • APPESI.jpg
      APPESI.jpg
      Dimensione del file:
      162,3 KB
      Visite:
      15

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina