1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Gent.mi colleghi, oggi è arrivato ad una mia amica un avviso di rettifica e liquidazione da parte della
    Agenzia delle Entrate che ha proceduto al controllo dei valori dichiarati in atto di compravendita.
    Oggetto della valutazione è un C/1 acquistato nel 2010.
    Valore dichiarato pari a €.26.000. valore rettificato dall'Agenzia delle Entrate in €.72.500.
    L'agenzia tale rettifica l'ha motivata dicendo che in base alla legge 4 agosto 2006 n.248 gli immobili diversi dalle abitazioni il valore normale è determinato dalla media fra il valore minimo e massimo espresso dall' Osservatorio del mercato Immobiliare riferito al periodo dell'atto di compravendita
    e allo stato conservativo "normale". Il valore che l'Agenzia delle Entrate ha determinato è stato calcolato nei seguente modo mq 29 x €.2500 = €.72.500.
    I dati catastali sono i seguenti: R.C= 172,24, CAT, C/2, cl.4, mq.29
    il valore invece da me calcolato per il pagamento delle imposte è il seguente.: rendita catastale= 172,24 +5%= 180,852 x 120= €.21.702
    Dichiarato in atto €.26.000.
    Adesso mi giunge nuovo che l'agenzia delle entrate prende come parametro, per il pagamento delle imposte, il valore di mercato dato dall'Osservatorio del mercato immobiliare.
    Se così fosse mi chiedo chi compra un immobile?
    Deve secondo Voi fare ricorso visto che in base ai loro calcoli, tra differenza di imposte e sanzion,la cifra è consistente?
    Vi saluto e vi auguro una buona serata. Aspetto Vostre risposte.
     
  2. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non lo sapevi? ;) L'omi è la base delle contestazioni dell'ADE da diversi anni oramai. :D Paese civile eh?
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    L'AdE segue i parametri OMI: il fatto che tu sia stato sopra la rendita per un locale commerciale non significa nulla o meglio nn ti mette al riparo da nulla. In base a quella che è la valutazione di mercato dell'immobile, in modo da poter giustificare un eventuale ricorso, vedi se è meglio ricorrere o pagare. Pu0oi anche fare un 'contraddittorio' con l'AdE portando argomentazioni, eventuali fatture x lavori eseguiti ect.: in realtà quest'ultima soluzione serve solo a mercanteggiare la sanzione che in alcuni casi scende consistentemente. Considera che per i locali commerciali x le valutazioni OMI incide soprattutto la posizione 'commerciale' dell'immobile piu che lo stato di fatto.
    Il dubbio che mi rimane è come può esserci una valutazione cosi distante (benchè l'OMI sia molto approssimativo)? Chi ha esagerato dei due?
     
  4. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    parrebbe anche a me..
     
  5. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    quindi hanno contestato anche quello che é stato dichiarato al rogito?:domanda:
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    nn ho capito la domanda....
     
  7. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Contestando il valore dichiarato a rogito, sarà arrivata la contestazione anche al venditore e all'acquirente?
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Arriva ad entrambi, ma ne risponde l'acquirente (inizialmente)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina