• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Dan89

Membro Junior
Privato Cittadino
Ciao a tutti,

nella palazzina di un immobile per ik quale sto valutando un acquisto è stato installato di recente un ascensore esterno, pagato soltanto da alcuni condomini (e quindi dotato di chiave), che si ferma ai pianerottoli di mezzo fra i diversi piani.

I proprietari dell'immobile stanno valutando l'acquisto della quota prima di venderlo.

Nella planimetria catastale attuale dell'immobile, che comprende anche la raffigurazione del vano scala condominiale, non vi è giustamente traccia dell'ascensore. Nel caso in cui i proprietari dovessero acquistare la quota, questo richiederebbe un aggiornamento delle planimetria catastali?

Il perito della banca, cioè, potrebbe rilevare una difformità dello stato di fatto vedendo l'ascensore non presente nella planimetria?

Qualcuno mi suggeriva che i vani scala, gli spazi comuni e quant'altro non fosse strettamente di proprietà dell'immobile non è necessario rappresentarlo nella planimetria catastale.
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Il perito della banca, cioè, potrebbe rilevare una difformità dello stato di fatto vedendo l'ascensore non presente nella planimetria?
Solo un cretino, ma questo non significa che in Italia non ve ne siano!
Stando alle attuali regole non c'è obbligo di aggiornamento catastale, l'importante è che il vano ascensore compaia nell'elabirato planimetrico che comprende anche tutte le parti comuni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Gli ingegneri di Roma critici sul DL semplificazioni: “per l'edilizia sarà peggio”
[ bit.ly/3iyXhKH ]
Buonasera vorrei avere informazioni circa la vendita di una casa popolare riscattata 13anni fa precisamente nel 2007. È vero che pur essendo passati 13anni l'istituto case popolari può sempre esercitare il diritto di prelazione pari al 10% degli estimi catastali e che si dovrebbe fare una raccomandata per rendere noto all'istituto dell'intenzione di vendere?
Alto