1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Carlomaggio

    Carlomaggio Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno e grazie a chi mi risponderà. Sono proprietario di un sottotetto ante 42 accatastato A4 con altezza al di sotto dei 2,40 prevista x legge. Dovendo vendere questa unità potrei avere problemi x l'ottenimento del certificato di agibilita'?
     
    A Pil piace questo elemento.
  2. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Esiste comunque un progetto in Comune?
     
  3. Carlomaggio

    Carlomaggio Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve, progetto di cosa? L'abitazione in questione gode della legittimita' della preesistenza essendo un ante 42' quindi urbanisticamente e' in regola ed è' sempre stato accatastato in tal modo senza variazioni nel tempo...mi chiedevo se ,come mi sembra x i condoni , l'altezza viene accettata. Grazie
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Si, sapevo che l'istituzione della licenza edilizia nasce con la prima legge urbanistica del 42, ma mi chiedevo se prima di questa data fosse comunque dovuta la presentazione del progetto in Comune.

    Premesso questo, posso solo aggiungere una considerazione: non sono un tecnico e rispondo solo per esperienze reali vissute.

    Qui ti posso dire il mio caso: avevo un sottotetto, tramutato in mansarda col condono: è stato accettato, ho pagato quanto richiestomi, è stato accatastato addirittura come unità indipendente (in A2 o A3, non ricordo più) ma quanto ad agibilità la cosa è rimasta nel limbo.

    Mi spiegava la amministratrice, che tra l'altro è un geometra professionista, che il Comune ha si concesso il condono a queste situazioni, senza però volutamente verificare (o richiedere) la "compliance" con altri parametri, nel nostro caso coi rapporti aeroilluminanti. (In pratica con un accordo tra comune ed i professionisti che avevano posto il quesito)

    Il condominio ha avuto complessivamente l'agibilità dopo ben 20 anni, senza che fossero stati introdotti provvedimenti, e concessa d'ufficio per manifesta inadempienza degli uffici comunali. (la pratica era rimasta in sospeso per un contenzioso col costruttore: ma anche il comune non aveva rispettato tempi e modalità di contestazione).
    Per tutti questi anni abbiamo pacificamente abitato la casa.

    Che ne è oggi dei sottotetti condonati prima che pervenisse l'agibilità condominiale?

    (Sembra una storia paradossale ma è così...)
     
  5. Carlomaggio

    Carlomaggio Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per il suo contributo. Il punto e' proprio questo cioè come risolvere il limbo...e purtroppo i pareri tra i tecnici comunali sono sempre diversi...quindi se lei si ritrovasse a vendere il suo appartamento come farebbe?
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per rimanere al suo caso, prima di fasciarmi la testa mi riivolgerei ad un tecnico del posto per far fare una relazione tecnica da sottoporre al notaio: se non sollevano problemi, accetterei proposte d'acquisto. Se le sollevano..... chiederei a loro suggerimenti!

    Nel mio caso? Forse sarei più agevolato: la mansarda è collegabile-collegata all'alloggio sottostante: a mal partito sarebbe venduta come pertinenza dell'alloggio.
     
    A Carlomaggio piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina