• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pitone

Membro Junior
Privato Cittadino
volevo gentilmente sapere se per le locazioni brevi ad uso turistico per un periodo inferiore a trenta giorni è quindi non soggetto a registrazione presso l 'agenzia delle entrate bisogna farsi fare da un tecnico abilitato l'attestato di prestazione energetica (ape)
grazie per le risposte
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Fosse anche, non essendoci obbligo di registrazione,.. resterebbe un fatto tra te e l'inquilino. Se poi la locazione fosse di tipo turistico estivo, credo proprio che l'ultimo pensiero del conduttore sia conoscere la sua classe energetica.
Comunque sono curioso anch'io di conoscere la risposta: temo che teoricamente non ci siano eccezioni.
 

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
volevo gentilmente sapere se per le locazioni brevi ad uso turistico per un periodo inferiore a trenta giorni è quindi non soggetto a registrazione presso l 'agenzia delle entrate bisogna farsi fare da un tecnico abilitato l'attestato di prestazione energetica (ape)
grazie per le risposte
la normativa non fa differenze in base alla durata de contratto quindi la risposta è si
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Ma dipende sempre se il locale è climatizzato o meno
Osservazione corretta, non lo avevo dimenticato.
Quello che volevo evidenziare è la sicura marginalità pratica di quella informazione, in caso di affitto breve.

Vero anche che la norma non prevede eccezioni, relativamente alla APE: ma ne prevede una più grossa, quella della esenzione dalla registrazione.
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Funziona in enrambi i casi ma non è necessario se l'ambiente non dispone di impianto di raffrescamento/riscaldamento (molti appartamenti estivi sono in tale condizione).
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Adesso sono io a non capire:
Funziona in enrambi i casi ma non è necessario se l'ambiente non dispone di impianto di raffrescamento/riscaldamento
cosa non è "necessario"? L'isolamento o l'APE?
Dipende poi dal significato di "necessario": perchè risponderei "necessario" per entrambi
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
In realtà rispondevo proprio al quesito posto: non essendoci obbligo di registrazione del contratto non c'è neppure obbligo di allegarci l'ape (o solamente di farlo redigere)....
Poi possono esistere delibere regionali, che come nel mio caso, esonerino puntualmente dal redigerlo in determinati casi.
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
In poche parole: sarebbe teoricamente SI, ma in pratica è più NO (Nel senso che nessuno verrà a chiederla.... al 99,9999%
 

pitone

Membro Junior
Privato Cittadino
Io vivo in Campania e' nella mia casa non vi e' il climatizzatore essendo inesperto in materia per una casa di mt 50 che costo approssimativo ha l ape
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
continuiamo a girarci intorno? Dai...
Non c’ė una legge che esonera dalla produzione dell’Ape in base alla durata del contratto.
Può esistere a livello regionale. Secondo normativa nazionale l'APE va allegata al contratto registrato, quindi se si vuole registrare il contratto (non ne esiste l'obbligo) si dovrà allegare l'APE, mentre se non lo si registra (mai registrato uno in vita mia e sono la quinta generazione che affitta in maniera breve) nulla sarà dovuto.
Peraltro se si redige un'APE per un immobile privo di climatizzazione si dovrà supporre un ipotetico impianto, cosa a mio avviso alquanto stupida poiché svilisce il senso dell'APE stessa.
 

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Può esistere a livello regionale. Secondo normativa nazionale l'APE va allegata al contratto registrato, quindi se si vuole registrare il contratto (non ne esiste l'obbligo) si dovrà allegare l'APE, mentre se non lo si registra (mai registrato uno in vita mia e sono la quinta generazione che affitta in maniera breve) nulla sarà dovuto.
Peraltro se si redige un'APE per un immobile privo di climatizzazione si dovrà supporre un ipotetico impianto, cosa a mio avviso alquanto stupida poiché svilisce il senso dell'APE stessa.
L'APE non va allegato obbligatoriamente, ma, secondo normativa, chi affitta ad uso turistico lo deve avere.

Peraltro se si redige un'APE per un immobile privo di climatizzazione si dovrà supporre un ipotetico impianto, cosa a mio avviso alquanto stupida poiché svilisce il senso dell'APE stessa.
vero, ma la sostanza non cambia
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
l'Ape è sempre obbligatorio,
se non c'è impianto di riscaldamento ne va simulata la presenza
non è inutile, anzi, la modellazione teorica aiuta a capire anche meglio dove intervenire per migliorare il comportamento energetico dell'involucro, che si traduce in risparmio ma soprattutto in benessere

Almeno per quanto riguarda la Regione Lazio, se non c'è impianto, va presentato l'apposito modulo di "dichiarazione non presenza dell'impianto" ... che ovviamente NON si riesce a trovare sul sito dell'ENEA, perchè come la maggiorparte dei siti della Pubblica Amministrazione sembra fatto su frontpage da un quindicenne.

Il giusto prezzo per un APE è circa 250euro, ma troverai colleghi sconsiderati che te lo faranno anche a 50 euro.

Adesso per esempio ho in mano l'APE per una villa che abbiamo terminato nel 2016,
riscaldamento e raffrescamento a pavimento, pompe di calore, deumidificatori, finestre blindate con doppio vetro, sporti studiati per l'ombreggiatura, muratura a cassetta con isolamento interno ecc

la proprietà, per risparmiare, ha fatto fare l'APE al tecnico dell'agenzia immobiliare
che me l'ha messa in classe D!!
Come fosse un appartamento anni 70!
Non ha tenuto conto del raffrescamento, nè della qualità degli infissi, (che da soli sono costati come un appartamento di taglio medio)

però la proprietà ha risparmiato quei 100 euro, vuoi mettere...
 

Allegati

Manovale

Membro Attivo
Professionista
Ieri in molti hanno festeggiato la libertà conquistata nel 46....Nostalgici.
Io ho capito ( per quel che posso) che l' APE occorre anche quando si propone in vendita un immobile, Irrilevante l' esistenza di un impianto di riscaldamento o di climatizzazione, in mancanza di questi verrà l' immobile verrà classato " Non Valutabile"
Per registrare un contratto è necessario l' APE, per un affitto breve è meglio averlo, per evitare ricatti, si vis pacem ecc....
Oggi mi hanno chiesto : "Un' agenzia immobiliare deve tenere il Giornale degli affari ? "
La risposta ovvia è " Si"
Poi trovo che con D.L. 03/05/91 n° 4134 SvI è stato affiancato dal registro antiriciclaggio che è stato abolito dal Dl 90/2017.
Leggo ora la sentenza Cass. civ., Sez. II, 16/10/2009, n. 22052
Secondo la quale, con la legge 39/89 veniva abolito anche il " Giornale degli Affari "
Cosa devo rispondere al mio interlocutore ?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

manukka ha scritto sul profilo di John S..
john S. ho bisogno di parlarti sto in una situazione simile alla tua mio padre finge volere aiutare e vuole vendere casa . lui non si é mai interessato scrivimi su facebook ok? https://www.facebook.com/manuela.amari.92
StefyC88 ha scritto sul profilo di Fran77.
Certamente! Senza problemi mi puoi contattare in privato, non ti nego che conosco il Salento, anche perché sono Pugliese, più specificatamente di Foggia, ma vivo a Roma, quindi sarebbe magnifico se potessimo collaborare insieme. Aspetto tue notizie! A presto
Alto