1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Scepe

    Scepe Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    Ho venduto il mio appartamento per acquistare una villetta tramite agenzia immobiliare
    Siamo agli sgoccioli e prossimi ai rispettivi rogiti.
    L' agenzia mi ha chiamato per confermarmi che sul mutuo dell' appartamento che sto per vendere c'e una ipoteca e che deve essere cancellata.
    Il mutuo iniziato nel 1992 e' stato estinto nel 2002 in quanto durava 10 anni.
    Mi sono recato nella banca che mi ha dato il mutuo e loro dicono che essendo la data di creazione dell' ipoteca risalente al Febbraio 1991,per loro risulta estinta e niente deve essere fatto da parte mia, tantomeno pagare un' atto notarile per l' annullamento.
    Preciso che l'ipoteca del 1991 e' relativa al mutuo concesso alla cooperativa che ha costruito la palazzina, mentre io mi sono accollato parte di questo mutuo con rogito del 1993.
    Chi ha ragione? I 20 anni dell' ipoteca partono dal Febbraio 1991 o dal rogito del 1993?

    Grazie anticipatamente.

    Luca
     
  2. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    l'ipoteca si prescrive in 20 anni dalla data di iscrizione; ad ogni modo il fatto che l'ìpoteca sia prescritta non comporta la cancellazione d'ufficio ma questa d'essere richiesta, il che può essere fatto dal notaio anche in fase di rogito di vendita

    Aggiunto dopo 1...

    ps. la banca di chi compra non eroga mutuo su una casa che ha un'ipoteca, anche se questa è ormai prescritta
     
  3. Scepe

    Scepe Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La legge Bersani che dice a riguardo?
    Comunque, a quanto puo' arrivare il costo di un notaio per una richiesta di cancellazione ipoteca durante il rogito?
     
  4. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    la cancellazione automatica prevista dalla l.40/2007 è stata limitata e modificata da 2 successivi decreti (il 141 e il 218 entrambi del 2010)..... ad ogni modo, se devi contrarre un nuovo mutuo, oppure chi compra casa tua deve accenderne uno (quindi, come ho detto nel precedente post, serve il primo grado), è comunque necessaria la richiesta di cancellazione contestuale a quella di nuova iscrizione di ipoteca, anche perchè le tempistiche di cancellazione dai registri possono essere molto variabili....
    quanto ai costi, il notaio chiede un importo compreso tra un terzo e metà del costo aggiornato per l'iscrizione di un'ipoteca di pari importo.....quindi meglio farsi fare un preventivo (comunque siamo su una cifra indicativa tra i 500 e i 1000 euro)
     
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'ipoteca va comunque cancellata contestualmente all'iscrizione della nuova e i costi del notaio non sono certo proibitivi ... se ne accerti di persona basta chiamare un qualsiasi studio della sua città.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  6. thebonz

    thebonz Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Purtroppo molti istituti si limitano a depositare la sola richiesta di cancellazione, non a verificare che l'ipoteca sia stata effettivametne estinta. Per stare tranquilli, quando si ha finito di pagare il mutuo, dovremmo chiedere una lettera di quietanza che richiami la cosiddetta "terza ricevuta", ossia la conferma ufficiale che l'Ufficio di Pubblicità Immobiliare (ex-Conservatoria) di riferimento abbia effettivamente portato a termine l'operazione con esito positivo.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  7. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    a me risulta che La cancellazione automatica dell'ipoteca quale l'aveva introdotta il decreto Bersani resta valida per i mutui avviati prima del 2 gennaio 2011, e l'istituto di credito relativo deve farsi carico dell' iter burocratico, senza lentezze.
    Una banca è stata già multata per aver impiegato troppo tempo nel procedimento di cancellazione di un'ipoteca . Sentenza del Tar del Lazio del 19 maggio 2010.Massimo:fiore:
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    la banca ha 30 gg di tempo x chiedere la cancellazione
     
  9. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    vero....ma in caso di compravendita o nuovo mutuo, l'istituto erogante può comunque aspettare l'iscrizione in primo grado prima di dare i soldi del mutuo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina