• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

U

Utente Cancellato 52183

Ospite
Salve,
Premesso che dal lontanissimo 1989 non ho mai fatto parte di alcuna associazione; oggi con il senno del poi rifletto e mi chiedo: " ma queste famose associazioni cosa realmente hanno prodotto per gli Agenti Immobiliari - ex sensali - ? Si, in effetti e forse, non esistono più gli abusivi ! ".

Altra riflessione: " Gli abusivi si sono estinti - forse - per gli effetti della crisi o per timore delle responsabilità penali in caso di denunce? Può essere che si siano estinti in quanto la moderna regolamentazione giuridica sia del tutto limitativa quindi non varrebbe la pena rischiare e/o eventualmente decidere di mettersi in regola ? Conclusione: " se l'abusivo ha rinunciato ad essere tale ed anche a rispettare le norme per gli eccessivi limiti di legge imposti alla categoria, per coloro che rispettanno le norme ciò rappresenta un vantaggio? "

A mio avviso assolutamente no, con il senno del poi feci una scelta giusta!!

Saluti
 
Ultima modifica di un moderatore:

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Salve,
Premesso che dal lontanissimo 1989 non ho mai fatto parte di alcuna associazione; oggi con il senno del poi rifletto e mi chiedo: " ma queste famose associazioni cosa realmente hanno prodotto per gli Agenti Immobiliari - ex sensali - ? Si, in effetti e forse, non esistono più gli abusivi ! ".

Altra riflessione: " Gli abusivi si sono estinti - forse - per gli effetti della crisi o per timore delle responsabilità penali in caso di denunce? Può essere che si siano estinti in quanto la moderna regolamentazione giuridica sia del tutto limitativa quindi non varrebbe la pena rischiare e/o eventualmente decidere di mettersi in regola ? Conclusione: " se l'abusivo ha rinunciato ad essere tale ed anche a rispettare le norme per gli eccessivi limiti di legge imposti alla categoria, per coloro che rispettanno le norme ciò rappresenta un vantaggio? "

A mio avviso assolutamente no, con il senno del poi feci una scelta giusta!!

Saluti
Per quello che vedo nella mia zona, gli abusivi esistono ancora, taluni sono "nascosti" e operano come geometri/commercialisti/ecc..., altri hanno la vetrina e si spacciano come consulenti immobiliari o usando termini simili...ma senza patentino

Per quanto riguarda poi le associazioni mi sfugge l'utilità che hanno avuto o che hanno tutt'ora....ma questo potrebbe essere una mia ignoranza in materia...
Quello che secondo me servirebbe fare è riformare in maniera decisa e forte molte regole e leggi, tra cui l'obbligo di avere (anzi di dare da parte dei proprietari) un mandato scritto per la vendita della proprietà, l'obbligo di consegnare tutta la documentazione necessaria per garantire la piena garanzia agli acquirenti e a noi mediatori che c'ho che abbiamo messo in vendita sia in regola sotto tutti i punti di vista....

Sarei anche per l'obbligo di dare un'esclusiva ad un unico mediatore con la possibilità di "costringerlo" a condividerla con almeno 1 collega di sua fiducia
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Puoi pure metterci una pietra tombale sopra, perché tutti questi obblighi (per fortuna) non ci saranno mai.
 
Ultima modifica:

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Ne le associazioni di categoria, ne le nuove norme hanno eliminato/limitato l'abusivismo. E' un fenomeno ad oggi ben radicato in tutta Italia e lungi dall'esser debellato.

Cos'hanno prodotto le associazioni? Ad oggi hanno creato un sacco di vincoli/obblighi a carico degli AI stessi (nel tentativo di limitare l'abusivismo) e pochi benefici: se le varie associazioni unissero le forze in unico istituto avrebbero la possibilità di contrattare accordi a livello aziendale dando così degli strumenti reali in mano ai propri associati. Strumenti che davvero limiterebbero l'abusivismo.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Puoi pure metterci una pietra tombale sopra, perché tutti questi obblighi (per fortuna) non ci saranno mai.
Che posso metterci una pietra sopra sono consapevole.... che per fortuna chi vende può continuare a farlo senza impegni e serietà non sono d'accordo.... per il fatto dell'esclusiva si aprirebbe una discussione un po' più complicata, ma non è una cosa fondamentale.... Ritengo invece fondamentale che se voglio vendere tramite agenzia debba essere OBBLIGATO a firmare un mandato con la cifra e le condizioni richieste e che di conseguenza DEBBA dare alla stessa agenzia le piantine, l'atto di provenienza, le spese condominiali, ecc....
Ok che nessuno mi obbliga a prendere in vendita un immobile senza saperne nulla di provato ma siccome capita spesso che le sorprese arrivano a proposta ricevuta si eviterebbe di penalizzare soprattutto il proponente
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Ok che nessuno mi obbliga a prendere in vendita un immobile senza saperne nulla di provato ma siccome capita spesso che le sorprese arrivano a proposta ricevuta si eviterebbe di penalizzare soprattutto il proponente
Lo so che è utopistico, ma se tutti gli agenti rifiutassero di trattare immobili senza aver visionato i documenti , i venditori sarebbero costretti a procurarmeli e a fornirli subito.
Ma c’è sempre chi accetta lavorare un po’ così, e questo per me è male.
 

-csltp-

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Questo discorso l’ho sentito mille volte e sinceramente non lo capisco proprio.

Obblighi o non obblighi ognuno lavora nel modo in cui preferisce.

NESSUNO vi obbliga a lavorare senza avere un incarico e nessuno vi obbliga a chiedere un incarico senza aver prima visionato la documentazione.

Cosa importa quello che fanno gli altri?
- valutazioni alte
- lavorare senza incarico
- documentazione non corretta
- ecc...

Ci sono agenti ed agenti, dottori e dottori, baristi e baristi ecc...

Per il mio studio queste cose sono normalissime e che gli altri facciano l’opposto rende solo più marcata la differenza tra il mio modo di operare è quello degli altri.
 
U

Utente Cancellato 52183

Ospite
Scusate. Ricordate che la "legge non ammette ignoranza"; se lavorate [ pur senza incarico] e dimostrate legittimamente di aver mediato, nessun tribunale vi negherebbe la provvigione come per legge! Chi non avesse i requisiti di legge non potrebbe rivendicare nulla!
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Ritengo invece fondamentale che se voglio vendere tramite agenzia debba essere OBBLIGATO a firmare un mandato con la cifra e le condizioni richieste e che di conseguenza DEBBA dare alla stessa agenzia le piantine, l'atto di provenienza, le spese condominiali, ecc....
Allora devi prendertela con i tuoi colleghi che NON OBBLIGANO a firmare gli incarichi (mandato è un'altra cosa).;)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto