1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cikosub

    cikosub Ospite

    Buongiorno. Il CTU nominato dal tribunale per verificare l'esecuzione a regola d'arte dei lavori e quant'alto eseguiti della ditta che ha venduto casa a mia madre, si è accorto e a scritto nella perizia, che l'atto di vendita nonè statoi eseguito in modo corretto perchè NON sono stati riportati tutti i dati identificativi catastali dell'epoca ancorchè non è stato trascritto il pegno perpetuo a favore del Comune (legge Tognoli) per avere (la ditta) le agevolazione sugli oneri di costruzione. Allegato all'atto, c'è la pianta catastale dove è visibile S1 (seminterrato portico/garage) ma non è stato inserito ne nei dati e ne nella descrizione dell'immobile. Sentito il Notaio mi ha liquidato dicendomi che è tutto apposto...... Consignli? Grazie a tutti.
    riporto integralmente ciò che ha scritto il CTU:
    Nell’atto pubblico di compravendita sono evidenti alcune anomalie:
    -non è descritto come oggetto della vendita il piano seminterrato, ma sono descritti solo il piano terra e il primo piano;
    -è riportata la part.lla 1128 sub 4, però è omessa, nella sezione dei dati catastali, l’identificativo “S1” seminterrato;
    -la superficie e la consistenza sono non allineate con quelle dell’accatastamento;
    -non è riportato l’atto di vincolo relativamente alla destinazione urbanistica del piano seminterrato.
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    Tutto a posto........ha fatto una brutta fine....chiedi espressamente in base a cosa...lui ritiene che l'atto che ha redatto..è a posto...ascolta un avvocato...è poi ritorna da lui...
     
  3. cikosub

    cikosub Ospite

    Grazie per la risposta.
    Attualmente ho consegnato la perizia giurata ad un avvocato perché il notaio non ne vuole sapere. Infatti, la linea che stiamo studiando è quella della conciliazione amichevole mettendo a conoscenza anche l'ordine dei notai della vicenda, chiedendo soltanto un’integrazione e sistemazione dell'atto pubblico.
     
  4. cikosub

    cikosub Ospite

    Ultimissima.... Il notaio a risposto che sistema tutto solo pagandola nuovamente.....
    Possibile che questa casta può fare e dire tutto ciò che vuole?
    A presto Francesco
     
  5. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    Lui deve rifarti l'atto avendolo sbagliato... e fagli notare che tu non stai chiedendo di farlo gratis....ma chiedi che lui svolga correttamente il suo lavoro...perchè quello che ti ha fatto in precedenza è carta straccia....mentre quando lo hai pagato..i tuoi soldi erano buoni....e non carta straccia....se poi dovesse fare ancora lo spiritoso...potrai far vedere l'atto che ha fatto al consiglio notarile....fatti rispettare...la vergogna....non ha limiti...e questo notaio..lo ha largamente superato...
     
    A Graf e Bagudi piace questo messaggio.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Condivido.
     
  7. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    che dire
    concordo pienamente con quanto ti è stato già risposto dagli amici del forum

    ti scrivo queste due righe che ho ripreso dal sito ufficiale del notariato

    Per legge il consiglio notarile controlla che il notaio osservi esattamente i suoi doveri (compreso l’obbligo di risarcire i danni di cui sia responsabile); e interviene, su richiesta, per comporre le controversie tra il notaio e i clienti

    non sò se ti potranno essere utili ma esprimono chiaramente il concetto

    fatti sentire con determinazione e difendi quelli che sono i tuoi giusti diritti

    ;)
     
  8. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io sapevo di una legge che toglieva la responsabilità al notaio dopo un certo periodo di tempo... con un geometra da parte acquirente questo rogito non si faceva... dalle mie parti, con problematiche del genere,il tecnico dell'acquirente chiede le correzioni o non rilascia rtn che dice "tutto a posto"... (infatti, anche in questo caso se n'è acccorto un tecnico... tanto per ribadire quale sia la figura che davvero garantisce la correttezza delle compravendite in italia.... (quando è capace). I controlli sono interconnessi, conservatoria-catasto-urbanistica.... l'unico a avere tutte e tre le competenze è il tecnico, meglio se Geometra, e io non sono geometra. :p Se ne può fare a meno in presenza di Notaio alla francese, ma nel caso è il notaio a preoccuparsi di far fare le verifiche a un tecnico :D, se no paga di tasca sua! ;)
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sarebbe ora che cominciassero a pagare di tasca loro anche in Italia !:sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina