1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rerossi50

    rerossi50 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    purtroppo l'attuale nostro Amministratore di Condominio alla data odierna, 30 ottobre 2017, non ha ancora provveduto alla Convocazione dell'Assemblea Ordinaria dell'esercizio 2016 che, da nostro regolamento condominiale, deve essere convocata entro un mese dalla chiusura dell'esercizio annuale, fissata al 31 dicembre di ogni anno.
    Ora volevo sapere se vi è la possibilità da parte di alcuni Condomini ( eventualmente quanti millesimi devono essere rappresentati?) di auto convocare un Assemblea Ordinaria (o è necessaria una Straordinaria ?) con all'ODG la sola REVOCA dell'attuale Amministratore e contestualmente la NOMINA di un nuovo Amministratore che, una volta nominato, dovrà poi provvedere ad acquisire i dati contabili ed il passaggio di consegne dal precedente Amministratore con le relative successive incombenze Assembleari per l'approvazione del Bilancio 2016 non avvenuto.
    Grazie per le informazioni ed indicazioni che mi vorrete fornire.
     
  2. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    L’ho fatto personalmente l’anno scorso con successo nel condominio di 170 appartamenti dove ho un immobile,non è complicato,a parte mettere d’accordo tante teste.
    Devete chiedere (con raccomandata rr ) al vostro amministratore la convocazione dell’assemblea straordinaria per revoca e nomina ,firmata da almeno due condomini che rappresentino almeno 1/6 dei millesimi.
    Anzi,se nell’ultimo anno non avete fatto assemblee non è necessario chiedere la revoca,poiché è in carica “in prorogatio” ,non essendo stato votato nell’esercizio in corso.
    Se l’amministratore entro 10 giorni non convoca l’assemblea (cioè nei 10 giorni non ricevete la convocazione ) ,potete prendere l’iniziativa e “autoconvocare” l’assemblea voi stessi,dopo aver ricevuto dall’amministratore nomi e recapiti di tutti i condomini,necessari all’invio delle raccomandate.

    Naturalmente dovete arrivare in assemblea preparati;cioè dovete cercare un nuovo amministratore che raccolga i consensi della maggioranza necessaria (maggioranza dei presenti e 500 millesimi,per la seconda convocazione).
    Potete o selezionarne uno prima e proporre direttamente lui,se pensate di essere in maggioranza in assemblea, oppure presentare i preventivi di diversi professionisti e cercare di ottenere il consenso in assemblea per uno di loro.
     
  3. rerossi50

    rerossi50 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno Francesca63,
    grazie per l'informazione e i suggerimenti. Per quanto riguarda la richiesta di convocazione dell'Assemblea un Condominio ha inviato, a suo nome e per conto di altri Condomini, una PEC all'Amministratore (e c.p.c a tutti Condomini) chiedendo di provvedere alla Convocazione dell'Assemblea entro una certa data, ma la richiesta è stata disattesa. Si anch'io penso che l'Amministratore non essendo stato nominato per il reincarico dell'esercizio 2017 ed essendo appunto in "prorogatio" non sia necessaria la revoca dell'incarico ma la sola NOMINA del nuovo Amministratore. Dal punto di vista formale e "legale" l'Assemblea da auto convocarsi può essere di carattere Ordinario oppure è meglio convocarne una Straordinaria ? Grazie ancora.
     
  4. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    L'amministratore è a tutti gli effetti in carica con la nuova legge non c'è bisogno di mettere all ODG il reincarico dell'amministratore quindi se non avete provveduto a cambiarlo con delibera assembleare resterá finchè non riuscirete a trovarne un altro. Nel caso di assemblea straordinaria meglio che abbiate tutti pe idee chiare perchè dovrete raggiungere dei quorum alti. Ancora più difficile fare un passaggio delle consegne con altro amministratore se il vostro non viene avvertito. Ovvio che il compenso che dovete al vecchio amministratore dura sino alla fine del suo mandato. Claudia@
     
  5. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Le maggioranze necessarie per la nomina del nuovo amministratore sono le stesse,sia per assemblea ordinaria che straordinaria.(maggioranza degli intervenuti e almeno 500 millesimi).
     
  6. rerossi50

    rerossi50 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie Francesca, si in effetti avevo verificato che le maggioranze necessarie per la nomina dell'Amministratore sono identiche sia con la Ordinaria che con la Straordinaria.
    Si anche quest'aspetto è stato valutato.
    Sicuramente provvederemo ad avvisare l'Amministratore attualmente in carica dell'auto convocazione dell'Assemblea con all'ODG la nomina di un nuovo Amministratore. Grazie Claudia
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina