1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutto il forum.
    Vi racconto quello che mi sta succedendo in queste settimane sperando di essere chiaro e sopratutto sperando di avere dritto significative su come risolvere la questione.

    Io e la mia ragazza a Dicembre 2015 cerchiamo casa tramite un'agenzia, la troviamo e facciamo la nostra proposta d'acquisto con un assegno da 5.000€ intestato ad uno dei due proprietari (al momento l'assegno è fermo in agenzia) per bloccare la casa. La casa in questione è cointestata da padre e figlia, la figlia firma subito e il padre dopo una settimana, in quanto non vive più in Italia. Con tutti i documenti alla mano ci rechiamo in banca per richiedere il mutuo che dopo 2 settimane viene accettato ed è pronto all'erogazione. Nel mentre andiamo dal nostro notaio che fa le varie verifiche sulla casa e ci conferma che è tutto in ordine, ci chiede tutta la documentazione fissando la data del rogito alla seconda settimana di febbraio 2016.
    Ed ecco la problematica, padre e figlia non vanno d'accordo e sopratutto il padre ha ingaggiato un procuratore per portare avanti la vendita. Il procuratore ad oggi non ha ancora consegnato la sua procura al notaio che a sua volta non può confermare alla banca la data prevista per il rogito. Il procuratore non vuole dare la sua procura in quanto ci sono delle spese irrisolte tra la figlia e il padre e finchè non troveranno l'accordo (quindi qui si parla di questiono personali) lui farà ostruzionismo fino al giorno del rogito (a questo punto chissà se si farà).
    Non abbiamo fatto nessun compromesso in quanto la data del rogito è vicina, quindi il notaio ci ha detto che non è necessaria, mentre l'agenzia sostiene che vada fatto per tutelarci (chi ha ragione ?).
    La figlia si trova in forte difficoltà, ma ci ha assicurato che lei intende vendere e porterà avanti la pratica, quindi da un certo punto di vista siamo 2 Vs 1.. ma non so questo quanto possa contare.

    Ecco che vi pongo i miei dubbi:

    - Cosa succede se questo documento di procura non viene consegnato al notaio ?
    - In che modo noi acquirenti siamo tutelati in tutto questo ?
    - Dovremo pagare comunque l'agenzia in caso di esito negativo della trattativa ?
    - Chi sosterrà le nostre spese ? (perizia. istruttoria, agenzia)
    - Qual'è la cosa più corretta da fare in queste situazioni ?

    Come potrete immaginare siamo in un forte stato di ansia/rabbia in quanto noi abbiamo fatto la nostra parte in modo impeccabile, e abbiamo la sensazione che se le cose non dovessero andare per il verso giusto, oltre al danno, ci sia anche la beffa economica di spese da affrontare nonostante il tutto non venga portato a buon fine.

    Vi ringrazio anticipatamente.
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Bisogna vedere come e' stata scritta ma spesso una proposta accettata e' gia' essa stessa un compromesso. Quindi, forse, il compromesso gia' lo avete in mano.

    Puo' essere un'arma in piu'. Sicuramente lo e' se viene trascritto (attivita' che fanno in pochi, non obbligatoria e a pagamento).
    Ma ha ragione il notaio a dire che non e' indispensabile, soprattutto se il rogito e' a breve.

    Se invece la proposta e' stata scritta non come compromesso e avete concordato di pagare l'agenzia al preliminare ... forse l'agenzia sta semplicemente cercando di tutelare la sua provvigione.


    Dal notaio deve presentarsi o il proprietario o il procuratore. Se non si presenta nessuno dei due non si puo' rogitare l'intera proprieta'.

    Se non si presentano a rogito potete pretendere la restituzione dei vostri 5.000 piu' altri 5.000 di risarcimento (sperando che vi bastino a pagare l'agenzia)

    Se il venditore si ritira ed e' stato fatto un preliminare dovete pagare l'agenzia. Potrete rivalervi sul venditore.


    Voi.

    Trovare un accordo prima di far valere le leggi. Qui la capacita' del mediatore deve lavorare nell'interesse di tutti.
     
    A Seya e Gabry_89m piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le beghe familiari tra proprietari non devono riversarsi su di voi.

    Se i venditori non si presentano al rogito, diventano inadempienti nei vostri confronti, con le conseguenze che @miciogatto vi ha illustrato.

    Fate decidere al notaio la data per il rogito e convocateli ufficialmente.
    Se non si presentano, potete rivalervi su di loro, anche se penso che si presenteranno...
     
    A Seya, Tobia, Stefano86 e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    perchè? vogliono comprare...

    se avete fatto le cose bene vi tutela l' art. 2932 CC... facendo, ovviamente, i passi opportuni..... il primo è quello suggerito da Bagudi ovvero invitare, in via ufficiale, i venditori a firmare dal notaio.....

    Smoker
     
  5. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao, scusa se te lo chiedo ma... c'è un'altra alternativa al rimborso dei soldi della caparra ?
     
  6. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    L' ho già scritta l' alternativa.... art. 2932 codice civile.... fai breve ricerca in rete e capirai...

    Smoker
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  7. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' probabile che si tratti di un bluff del padre, per cercare di ottenere dalla figlia una qualche concessione.
    Normalmente il giorno previsto per la stipula tutto finisce per andare a buon fine, essendo inoltre facoltà della figlia imputare l'insorgere dell'inadempimento in capo al padre, qualora in sede di rogito il notaio decida pure di verbalizzare le motivazioni dell'eventuale mancata sottoscrizione...

    Inviate la convocazione ufficiale e premunitevi con una missiva che renda perentoria la data fissata per il rogito (la diffida all'adempimento può essere inviata anche prima della scadenza qualora esista una fondata possibilità di mancato rispetto dei termini).

    L'esecuzione forzata dell'atto e l'azione per il risarcimento del danno appaiono le conseguenze più probabili di un eventuale inadempimento... qualche dubbio potrebbe essere invece sollevato per una caparra che, non essendo "data", potrebbe non essere riconosciuta come tale.
     
    A Seya piace questo elemento.
  8. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cioè quindi mi stai dicendo che nonostante tutto, la caparra di 5000€ non viene considerata e rischio di pagarmi tutte le eventuali spese di tasca mia senza aver alcun risarcimento ?
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Possiamo aggiungere che l'agenzia appare piuttosto inerte? Le pendenze tra padre e figlia non possono essere regolate in sede di liquidazione delle spettanze? Hanno o no entrambi controfirmato ed accettato la proposta d'acquisto?

    Aggiungo: in queste situazioni eviterei di andare a rogito lasciando la disponibilità dell'alloggio.
     
    A Seya piace questo elemento.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si e no, nel senso che, oltre a cercare di mediare tra i litiganti e fargli capire che vanno incontro a rischi gravi, non si può fare...

    Secondo me, si, ma penso che sia proprio questo l'oggetto del contendere.

    Si, hanno controfirmato entrambi, ed è per questo che rischiano entrambi di essere inadempienti...
     
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Si, intendevo che dovrebbe "far capire", magari con un avviso di azione ad adempiere....
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In genere, in questo stadio della trattativa, è più ascoltato il notaio, che dovrebbe richiamare all'ordine le parti. Ahimè...:occhi_al_cielo:
     
  13. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vi aggiorno sulla situazione.
    Il procuratore ha mandato dopo diversi solleciti da parte di tutti il documento di procura, ma ahimè con diverse condizioni "assurde" alla quale la figlia deve sottostare se vuole che lo stesso procuratore sia collaborativo per la buona riuscita dell'atto di vendita.
    La figlia ha risposto via mail punto per punto ma ovviamente accettando alle condizione che lei ritiene più corrette. Esempio più eclatante, il procuratore vuole la somma che lui ritiene di aver sostenuto per liberare lo stabile (cosa che non è ancora avvenuta) senza una fattura che lo dimostri. Alla luce di tutto questo noi siamo veramente stanchi, non sappiamo ancora se lui accetterà la risposta della figlia e non sappiamo nemmeno se si presenterà al rogito che è stato fissato a lunedì prossimo. Non sappiamo che azione legale ci sarà da intraprendere nel caso lui sia inadempiente e come muoverci.
    Sinceramente mi sono veramente stancato, tutta questa storia extra-vendita mi ha prosciugato le forze e la felicità che avevo nell'intraprendere questo nuovo percorso di vita...
     
  14. Stefano86

    Stefano86 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Stai tranquillo che si presentano tutti, figurati se diventano inadempienti. Pensa che ci sono casi in cui ci sono successioni, eredi esclusi, finti testamenti olografi ritrovati solo per far concludere una vendita etc etc etc...potrei stare ad elencare fino a domattina...
     
  15. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Me lo auguro.. vi terrò aggiornati, ma le ore che ci separano da sto benedetto rogito sono infinite !
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  16. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :applauso:

    Una bella raccomandata a tutti e due,
    una telefonata alla figlia affinché si presenti e se il procuratore fa ostruzione e/o non si presenta allora il suo cliente ne pagherà le conseguenze.
     
    A ab.qualcosa e Bagudi piace questo messaggio.
  17. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sulla figlia non ho dubbi, l'abbiamo già incontrata più volte ed è super disponibile. La domanda che ci poniamo è che tipo di affermazioni potremmo fare il giorno del rogito per "convincere" e essere persuasivi per avere sta benedetta casa !!!
     
  18. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nessuna,
    Se ci sarete tutti non rovinate l'equilibrio con frasi strane:

    Con tono fermo evidenziate che siete tutti lì per questa compravendita.
    L'ufficio del notaio non è il posto per ripicche o trattative personali tra venditori ma il posto in cui si vendono immobili.

    Non sei tu quello che deve risolvere i loro problemi e neanche quello il luogo per farlo.

    In questo luogo un pubblico ufficiale notifica le intenzioni delle parti:
    Meglio firmare tutto assieme altrimenti il notaio notifica che un venditore non ha voluto concludere e di ciò egli ne risponderà al secondo proprietario ed all'acquirente nelle sedi opportune.
     
    A ab.qualcosa e Bagudi piace questo messaggio.
  19. Gabry_89m

    Gabry_89m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,
    come promesso vi aggiorno sull'esito della trattativa.
    Sono da circa una settimana un felice possessore di una casa :).
    I venditori hanno discusso anche davanti al notaio, ma grazie a DIO in un modo e nell'altro sono arrivate tutte le firme e i relativi documenti.
    Un grazie a tutti per il tempo dedicatomi e le vostre preziose risposte.

    Saluti
     
    A mayhem77, sarda81, Tobia e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  20. Stefano86

    Stefano86 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non poteva che andare a finire cosi...secondo me anche loro non vedevano l'ora di finirla forse piu di te
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina