1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    volevo chiedere un aiuto.
    ho dei magazzini e locali commerciali in una zona diversa da dove abito, molto lontani, in un'altra regione.
    hanno sempre pagato per bonifico bancario.
    un locatario nuovo, e' entrato nel 2012, mi ha telefonato che deve praticamente dimostrare al commercialista il pagamento di questi canoni di locazione per le tasse..
    gli altri locatari, oramai da anni, non mi hanno mai chiesto nulla.
    basta il bonifico come ricevuta che mi hanno pagato??
    grazie
     
  2. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Come quietanza per l'interessato vale il bonifico: ma ai fini fiscali ad uso del conduttore, come prova verso la AdE, o per usufruire di agevolazioni, serve una ricevuta o le ricevute.
    Ovviamente i bolli sono normalmente a carico del conduttore.
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    quoto
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  4. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino

    grazie ma a me hanno sempre pagato da anni solo con bonifico, soprattutto perche' sono lontani.
    Di locatari ne ho 4, di cui 3 vecchi ed uno nuovo del 2012.
    mi pagano tutti con bonifico e basta.
    un locatario, quello piu' vecchio, e' una succursale di una grossissima societa', oramai sono quasi 10 anni che sono li', mai chiesto niente.
    le ricevute dovrebbero darle loro e poi io restituirle firmate, non so come si fa.
    mai fatto.
    non so che dire....:occhi_al_cielo:
     
  5. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ho trovato questo:
    La legge è molto chiara sulla materia. L’articolo 1199 del codice civile dice: “Il creditore che riceve il pagamento deve, a richiesta e a spese del debitore, rilasciare quietanza e farne annotazione sul titolo, se questo non è restituito al debitore”. Quindi, quando il proprietario percepisce il pagamento del canone di affitto, ha l’obbligo di rilasciare la ricevuta del versamento, comunque fatto, con bonifico bancario, con assegno o in contanti. La semplice ricevuta del bonifico emessa dalla banca non è sufficiente.
    la ricevuta va rilasciata all’intestatario del contratto per il pagamento del canone mensile.
    La materia della marca da bollo è regolata dal dpr 642 del 26 ottobre 1972 e successive modificazioni. La marca si applica sulle ricevute con importi superiori a 77,47 euro se non soggette a IVA. L’obbligo di applicazione è del locatore che la emette, il costo (1,81 euro) è invece in capo all’inquilino. Per lo Stato non è importante chi “fisicamente” acquista la marca e chi la mette sulla ricevuta. Ma c’è sempre un’obbligazione solidale e anche se nei rapporti tra le parti l’obbligo è previsto solo a carico di una di esse (cioè di chi richiede la ricevuta), se la parte obbligata non provvede a pagare l’imposta regolarmente, anche la parte non obbligata sarà responsabile in solido nei confronti dello Stato per l’omissione, salvo il diritto di regresso verso la parte obbligata.
    La marca da bollo è sempre obbligatoria, anche se la ricevuta non è usata a fini fiscali. La spesa non può essere contestata per mancanza di marca da bollo, ma sicuramente si potrà rischiare una sanzione per mancato assolvimento dell’obbligo dell’imposta di bollo. Le ricevute per le spese condominiali, invece, sono esenti da imposta di bollo.
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le ricevute dovresti darle tu (a richiesta) anche con quei blocchettini classici dove poi aggiungere le marche da bollo. Questo succede quando i commercialisti le fanno richiedere perchè non ritengono sufficienti i bonifici. Se non te le hanno mai richieste va bene così ;)
     
  7. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie.
    diciamo che solo un locatario mi ha telefonato ieri e mi ha detto che il suo commercialista vuole qualcosa per dimostrare che ha pagato l'affitto.
    io gli ho detto che forse aveva i bonifci bancari ma vedo che sbagliavo.
    mettiamo che mi ritelefona che vuole ste ricevute, vado a prendere adesso i blocchetti e gli mando le ricevute con i bolli ???
    tutte con la stessa data di oggi o con la data del mese che mi ha pagato??
    tanto per essere corretti lo faccio se lo devo fare.
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    mah direi che se si riferiscono all anno in corso puoi fare le ricevute con la data di oggi.
    Per sicurezza fai chiedere al loro commercialista così non sbagli
     
  9. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie, no, mi ha chiesto le ricevute del 2012.
    gli telefono e gli dico di chiedere al suo commercialista.
    grazie ancora.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina