1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonello1960

    antonello1960 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti,
    volevo un parere esperto su una questione della quale non riesco a venire a capo, anche girando fra i siti/forum "esperti" come questo.
    In sintesi: abbiamo un sottotetto, vero, altezza max 145 cm, altezza media 80-90 cm. Dobbiamo smantellare tutta la struttura perché lesionata, antica, ecc. e rifaremo un nuovo tetto. Nel rifacimento, sia per ammodernare, che per fare un intervento un po' più antisismico di com'è ora, metteremo un muretto e un cordolo in cemento (il progetto lo segue un ingegnere e abbiamo tutti i permessi comunali, genio civile, ecc., si chiaro). Il risultato sarà che il nuovo sottotetto (che resterà tale, anche se ne approfitteremmo per usarlo come soffitta per metterci un po' di cose degli armadi, ecc.) avrà un'altezza massima di 2mt e una media di 160-170 cm. Sottolineo che non creeremo una mansarda, non attrezzeremo lo spazio con mobili, bagni, ecc. metteremo solo due velux piccole per arieggiare, illuminare e salire sul tetto per controlli, antenna, ecc.
    La domanda è: la coibentazione, con annessi e connessi, potrà sempre beneficiare del bonus energia anche se il "volume tecnico" si è così tanto modificato? L'Agenzia delle entrate o L'Enea potrebbero eccepire qualcosa? oppure la nuova altezza risulterà solo nei documenti al comune?
    Vi ringrazio in anticipo
    antonello
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciao, il fatto che nelle opere di sistemazione e rifacimento del piano di copertura, modifichi le altezze interne del sottotetto, pur sempre non abitabile e con altezze inferiori del minimo necessario per un eventuale recupero, non inficia assolutamente sull'intervento di isolamento per la coibentazione ai fini del recupero energetico, pertanto nessuno potrà eccepire ai lavori effettuati. Di certo dovrai dimostrare che le opere di coibentazione necessari ai fini del recupero energetico, portino una miglioria maggiore del 20%, rispetto ai valori pre opere.
    Infine, tutte le opere che si effettuano, devono risultare necessariamente nelle documentazioni comunali, mentre quelle legate a bonus o incentivi, sono altra cosa. :ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina