1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alexxxx

    alexxxx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti mi serve il vostro aiuto per sapere qualcosa in più su plusvalenze e imposte sostitutive!!qualcuno può aiutarmi
    grazieee
     
  2. alexxxx

    alexxxx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    vi chiarisco alcuni punti .....devo vendere il 50% del mio appartamento alla mia fidanzata ma poco prima di fissare la data del rogito il notaio salta fuori dicendo di comunicarle l'importo della tassa sostitutiva e di rivolgermi ad un commercialista!!!come se già le spese non fossero addastanza!! vi chiedo dunque se sapete aiutarmi a fare questo calcolo e se mi potete fornire alcune informazioni .......grazie.......
     
  3. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    alexxx se non ci spieghi meglio con date e cifre come facciamo ad aiutarti?
    Per adesso posso dirti che se rivendi una civile abitazione che avevi acquistato da non più di 5 anni, la plusvalenza derivante tra la differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto maggiorato delle spese notarili, delle imposte di acquisto, delle eventuali mediazioni, di eventuali lavori effettuati (il tutto documentato e fatturato), viene tassata nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo alla vendita (tra i redditi diversi) con le aliquote che ti competono, o in alternativa tassata al 20%con imposta sostitutiva da pagare direttamente al notaio quando fai il rogito di vendita.
    Sperando di esserti stato d'aiuto, ti saluto.
     
  4. alexxxx

    alexxxx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si si ti spiego meglio: io acquisto un lastrico solare a € 10 000.00 da mia sorella nel 2007 poi inizio a costruire e quando non ho piu soldi mi accordo con la mia fidanzata per vendere a lei il 50% in modo da avere i soldi per finire i lavori e regolarizzare la posizione di lei! l'immobile è un grezzo accatastato.Io devo vendere a lei il 50% a € 27 500.00.
    se ho capito bene devo sottrarre da 27500.00 tutti i costi di costruzione tenendo conto della metà dunque se ho speso € 20 000.00 devo considerare 10 000.00, inoltre devo sottrarre 5 000.00 che è la metà di quanto ho pagato il lastrico, poi devo sottrarre anche le spese notarili per l'aquisto del lastrico?e ancora questo conteggio lo posso fornire io al notaio documentato da fatture non un commercilista?devo portare anche le fatture al notaio?
    grazie per il tuo aiuto
     
  5. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Purtroppo non sono in grado di aiutarti nel dettaglio ma sono sicuro che, avendo un po' di pazienza, qualche collega più esperto di me non mancherà di aiutarti. :ok:
    Ti prego invece di evitare il "cross posting" (seminare messaggi aventi lo stesso oggetto in giro per il forum) in quanto espressamente vietato dal regolamento!
    Grazie della comprensione ... :occhi_al_cielo:

    ;)
     
  6. alexxxx

    alexxxx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    chiedo scusa!:basito::basito:
     
  7. matteori

    matteori Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    di solito nelle vendite dove l'oggetto è un'abitazione che sia stata prima casa o meno o che sia venduta da società o da privato, legge alla mano si cerca di capire se vi è plusvalenza e se questa deve essere versata o meno direttamente a mani del notaio o se messa ovviamente a bilancio.
    In questo caso trattandosi di grezzo accatastato (che tipo di accatastamento ?) di nuova edificazione venduto da privato, i conteggi per determinare il prezzo di costruzione non sono poi così semplici, si comincia con il prezzo d'acquisto, si continua con gli oneri di urbanizzazione versati, con i materiali di costruzione, la manodopera etc. etc..
    Avendo determinato esattamente detto valore devi chiedere lumi al tuo notaio per determinare se rientri o meno nel pagamento dell'imposta prevista in caso di plusvalenza.
    Ovviamente dovrai archiviare e tenre tutte le ricevute, fatture o altro che hanno contribuito a determinare detto valore, onde poter dimostrare in caso di verifica la regolarità della dichiarazione fatta al momento del rogito al Notaio.
     
  8. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se l'aquisto e i costi derivanti sono per la realizzazione di prima casa secondo me non rientri nel regime di plusvalenza, parlane con il notaio
     
  9. alexxxx

    alexxxx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    :triste: il notaio dice che rientro in ipotesi di plusvalenza! ma che voi sappiate il calcolo lo posso fare pure io o devo rivolgermi necessariamente ed un commercialista?vorrei se posso evitare una spesa in più! le fatture di quanto speso le ho tutte ma anche qui non so se devo portarle o meno al notaio!

    grazie a tutti per l'aiuto :D:D:D
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Puoi farle tu senza commercialista. Non è obbligatorio...
     
  11. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ciao Colleghi, una conferma, ho una cliente che in data Aprile 2009 ha acquisto un immobile a 100.000,00 come prima casa con tanto di residenza, ora lo rivende a Settembre 2010 a 130.000,00, avendo avuto la residenza non ha plusvalente vero?
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    vero. nessuna plusvalenza. ;)
     
  13. bixente74

    bixente74 Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve a tutti,

    sto per vendere un immobile acquistato alcuni mesi or sono. non mi è chiaro se dal computo della plusvalenza posso sottrarre le spese sostenute per l'ACE. trattandosi di documento legato all'immobile, io direi di sì. voi che cosa ne pensate?
    grazie e ciao,

    bixente74
     
  14. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non sono sicuro ma direi di si.
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anche secondo me si
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina