1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dream2082

    dream2082 Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve, ho ereditato un mutuo per liquidità con tasso rinegoziabile ogni 2 anni, spread sul variabile 1.7%
    -rata semestrale
    -attualmente tasso variabile
    -durata 20 anni
    -stipulato a fine 2002, quindi ad oggi pagati 8 anni pieni
    -capitale originario richiesto 155.000
    -2 anni fa ho abbassato il capitale di 18.000 e ora il capitale originario risulta essere di 137.000
    -ultima rata pagata a dicembre 2010 €4.163
    mi dicono che la quota capitale è 2.855 e gli interessi 1.307

    La mia domanda è, che siccome dai calcolatori di rata su internet nell'ammortamento, la quota capitale dovrebbe essere di circa 200 euro di piu, e gli interessi 200 di meno, pur restando la stessa rata.

    Vorrei capire da qualche tecnico del settore, se è tutto regolare (dato il tasso variabile, e l'abbattimento che ho fatto 2 anni fa), oppure per sbaglio (o apposta...) la banca mi sta imbrogliando?

    Grazie a chi mi saprà rispondere. Se volete qualche altro dato chiedetemi pure.
     
  2. Per effettuare un calcolo preciso servono:
    1. data di stipula
    2. Data scadenza prima rata
    3. parametro di riferimento, euribor a 3, 6 mesi o media mensile/trimestrale?
        • inoltre serve la data esatta del versamento di 18.000 euro
        Tutti questi dati li trovi nell'atto di mutuo (tranne che il versamento che ovviamente lo vedi su estratto conto).
        E' possibile che la differenza a cui fai riferimento derivi da differenze tra il sistema di calcolo della banca ed i simulatori che hai utilizzato.
     
    A ACHILLE SGANGA piace questo elemento.
  3. dream2082

    dream2082 Membro Junior

    Privato Cittadino
    data di stipula 25/10/2002
    prima rata 30/06/2003
    parametro rif: euribor a 6 mesi medio di maggio o novembre + 1,7 spread
    versamento dei 18.000 il 30/07/2008

    per i primi 2 anni è stato a tasso fisso irs a 20 anni (valore 4 giorni prima scadenza rata) +1,6 pread

    e poi:
    oltre ad allungarlo fino a 30 anni dalla stipula (il chè mi farebbe risparmiare 200 euro a rata anche in previsione degli aumenti) vorrei pagare una rata mensile e non semestrale, primo perchè posso tenere i pagamenti meglio sotto controllo e poi perche con pagamento mensile risparmierei 200 euro a semestre... ma in questo caso la banca mi dice che non è possibile, l'allungamento si, ma la rata mensile no...

    poi sempre variabile
     
  4. Scusa ma ci ho fatto caso solo ora ma quando è entrato in ammortamento il mutuo, perchè se il capitale residuo è 137.000 e ne hai versati 18.000 nel 2008 la somma fa 155.000 che equivale all'importo originario. Infatti a me le rate vengono con importi molti diversi dai tuoi.
     
  5. dream2082

    dream2082 Membro Junior

    Privato Cittadino
    no scusa mi sono spiegato male, il capitale residuo attuale è inferiore a 100.000, considera che dopo la rata di giogno 2010 era circa 98.000, ad oggi nn ho ancora i dati di dopo dicembre.
    137.000 è il capitale finanziato aòl netto dei 18.000
     
  6. Questo è il piano di ammortamento che mi risulta in base ai dati che mi hai fornito. Le differenze probabilmente sono dovute al fatto che la tua banca quasi certamente utilizza un sistema di calcolo della rata diverso da quello che utlizzo io, inoltre potrebbe essreci anche una differenza nel sistema di calcolo del parametro di riferimento. In allegato il file con i piani di ammortamento.
     

    Files Allegati:

    A dream2082 piace questo elemento.
  7. dream2082

    dream2082 Membro Junior

    Privato Cittadino
    ma ipotizziamo un residuo di 95.000, mi conviene di più allungare a 30 anni questo che ho, quindi fino al 2032, oppure prendere un nuovo mutuo di 95.000 per 22 anni? chiaramente alle stesse condizioni...
    tempo fa un ex direttore mi disse "tieni questo perche hai già pagato una bella fetta di ammortamento..."

    BO?
     
  8. In base ai miei calcoli il mutuo che hai in corso dovrebbe produrre circa 73.000 di interessi se portato a termine, finora ne hai pagati circa 47.700 perciò la differenza da qui al termine è circa 25.300 euro. Il nuovo mutuo (ammesso che la banca deliberi) produrrebbe circa 27.300 euro di interessi se la durata e di 12 anni (circa la stessa durata resdiua del mutuo in corso con rata di partenza di circa 750 euro, se invece lo allunghi a 20 gli interessi sono circa 49.300 con rata di partenza di circa 490 euro. Perciò se è preponderante la riduzione della rata devi essere consapevole che gli interessi lievitano, diversamente se vuoi mantenere la stessa scadenza ma avere una rata mensile gli interessi oiù o meno si equivalgono. Tiene presente che la proposta che ti ho presentato non ha nessuna spesa se non il notaio, mentre per il mutuo in corso non so quali spese hai.
     
  9. dream2082

    dream2082 Membro Junior

    Privato Cittadino
    ciao, scusa riguardavo la tabella allegata sul piano di ammortamento, forse ho capito cosa nn torna, cioè per esempio io a dicembre 2010 la rata num 15, ho pagato 4300 e non 4800
     
  10. Infatti dipende dal metodo di calcolo della rata che probabilmente non è alla francese. Inoltre anche il tasso potrebbe essere calcolato in modo diverso. Per quanto riguarda coem viene calcolato il tasso lo trovi nell'atto di mutuo, mentre come viene calcolata la rata lo devi chiedere alla banca.
     
  11. dream2082

    dream2082 Membro Junior

    Privato Cittadino
    1.jpg 2.jpg
    Ciao Graziano, dopo tanto tempo vengo a farti una nuova domanda..
    Oltre al mutuo che valutammo mesi fa (che ancora è nelle stese condizioni) abbiamo anche un mutuo prima casa di 46.000 euro durata 30 anni, mensile, tasso variabile cap 5.5, spred 1.95, euribor 1 mese (terzultimo giorno del mese)

    io ritengo, da ignorante, che la banca ogni mese mi frega piu di 10 euro.

    da una ricevuta allegata (cosi puoi vedere) viene indicato il tasso mensile, se lo moltiplico per 12 in effetti viene il tan (eur+spred) giusto; ma se con un calcolatore di rate qualsiasi on line simulo la rata con lo stesso tasso, la rata viene più bassa!! (chiaramente al netto dei 2.5 euro di spese incasso).

    Come è possibile?

    grazie in anticipo
     
  12. Alla data di partenza del mutuo la prima rata pagata è uguale a quella che calcoli? Te o chiedo lperchè la formula di excel funziona solo in costanza di rata. Dalla seconda in poi non va più bene. Poi dipende sempre da come calcolano la quota capitale, è calcolata già alla stipula o viene ricalcolata ogni mese? Se sono già determinate all'inizio le rate sono più sensibili alle variazioni dei tassi e ciò potrebbe comportare la differenza di cui parli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina