1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sogliavisiva

    sogliavisiva Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti sono un nuovo utente di questo portale, ho un quesito da porvi:

    Da qualche tempo a milano è passato una sorta di "condono" dal nome PGT, questa sigla per quanto ho capito, definisce una sorte di nuovo regolamento urbanistico che permette il cambio di destinazione d'uso ( dove ci fossero le caratteristiche) da commerciale ad abitativo es: C3 / A10 in A3, ovviamente ci saranno degli oneri a carico del richiedente in funzione della zona di collocazione dell'immobile.

    detto questo, io ho fatto una proposta per un immobile accatastato A10, questo locale diciamo un loft, fa parte di una serie di appartamenti nuovi accatastati come ufficio e laboratorio, e venduti come tali.

    la mia proposta, fatta assieme ad una latra decina di possibili acquirenti, tutti raccolti da un agenzia immobiliare di milano, ha proposto al costruttore per buon fine dell'affare e relativo rogito, il vincolo di cambio destinazione d'uso degli immobili in oggetto, gli oneri saranno a carico degli acquirenti così come le spese delle pratiche svolte dall'architetto.

    il mio dubbio è : ma il costruttore, una volta avvenuto il cambio di destinazione d'uso, pagati per circa 30/40 % dagli acquirenti, può cambiare idea e tenersi gli immobili e ringraziare i gentili benefattori ?? e vendersi i C3 come A3, con parte degli oneri pagati ?? di fatto i proponenti "IO" per esempio abbiamo in mano solo la proposta d'acquisto con relativi 5000 € di "acconto"....è una buona garanzia ??


    capisco che forse sono un po' "esagerato" ma di fregature ne girano sempre parecchie.

    altra domanda:

    se non passa il cambio di destinazione d'uso il rischio e di finire tutto amichevolmente o di perderci del denaro ??

    anche in questo caso vale solo la proposta d'acquisto.

    grazie in anticipo

    sogliavisiva
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Direi che è meglio farsi consigliare da un tecnico del luogo e farsi spiegare bene questo "condono" da te denominato PGT.
     
  3. kirsty

    kirsty Ospite

    chi sarebbe il "tecnico del luogo"????
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina