1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fede81

    fede81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di un vostro consiglio e di alcuni chiarimenti.
    Lo scorso aprile, mio marito e io abbiamo firmato una proposta di acquisto consegnando una caparra confirmatoria ma mettendo il vincolo per l' accettazione del mutuo. I venditori hanno accettato.
    I venditori, nella proposta dichiaravano che la casa era a norma secondo le norme urbanistiche ed edilizie.
    Una volta uscito il perito della banca, abbiamo scoperto che la casa ha un abuso da sanare (aumento dei locali accessori) o meglio, lo stato attuale dei luoghi non corrisponde alle mappe catastali. Anche se per la banca siamo buoni pagatori, il mutuo non puo' essere concesso almeno sino a quando la casa non sara' sanata.
    Da aprile stiamo aspettando che i venditori regolino la situazione ma da come si sono messe le cose (i venditori stanno prendendo tempo...), mio marito e io pensavamo di disdire la proposta per cercare una nuova casa (dobbiamo assolutamente cambiare casa perche' dove siamo c'e' troppa umidita' e ci manca una stanza per nostra figlia...).
    Secondo voi, possiamo disdire la proposta visto che i venditori hanno dichiarato una cosa non vera nella proposta?
    Se dovessimo decidere di revocare il contratto avremmo diritto alla restituzione della caparra? E ancora, dovremmo corrispondere lo stesso le provvigioni all' agenzia?
    Grazie mille a tutti quelli che sapranno e vorranno darmi una mano.
    Ciao!
     
    A carloagos piace questo elemento.
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    proviamo..
    - proposta decaduta per mancato perfezionamento del mutuo, restituzione somme versate e all'agenzia un bel complimenti su come hanno verificato la regolarità del bene! potresti chiedere ... il rimborso del costo della perizia.....
    - i venditori stanno prendendo tempo... mi verrebbe da dire.. vai in agenzia pretendi quanto in tuo diritto... se poi quando sarà tutto a posto se ti interessa ancora vi sentirete.... ma per il momento ognuno per la sua strada... o devono garantirti, nero su bianco da parte di un tecnico , che la sanatoria sia fattibile e con quali tempi.
    saluti
     
    A fede81 piace questo elemento.
  3. fede81

    fede81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao geomanera,
    l' AI dice che la proposta non possiamo revocarla perche' i venditori han tempo sino alla data del rogito per sanare l' abuso (30 Settembre). Sempre secondo l'agenzia, visto che il contratto si e' risolto in preliminare con l' accetazione, oltre ai complimenti vuole pure le provvigioni!!! Pero', se non ho capito male, la caparra l' ha ancora l'agenzia e non l'ha data ai venditori ma non sembra intenzionata a restituircela, piuttosto vorrebbe darla ai venditori per sanare l' abuso. :shock: Io non sono sicura di cio' che possiamo fare. Preferivo non interpellare un legale.... Ma quali sono i nostri diritti?
    Come posso fare per convincere l' agenzia?
    Grazie mille per il vostro aiuto!
     
  4. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    "Sempre secondo l'agenzia, visto che il contratto si e' risolto in preliminare con l' accettazione," non mi è chiaro...
    avete fatto un preliminare ? o solo la proposta?
    secondo me il punto è un altro:
    chiedi alla banca che ti scriva , anche via mail, il motivo del diniego al rilascio del mutuo. Se veramente avete condizionato il contratto all'ottenimento del mutuo ... forse ne puoi uscire
    ma tutto sommato se la casa ti piace, aspetta il 30 settembre o meglio non il 30 settembre ma prima infatti i documenti che attesteranno l'avvenuto rilascio del permesso in sanatoria, l'aggiornamento catastale, l'ACE, ecc dovranno esserti consegnati in tempo utile per l'atto in modo che possa farli avere alla banca, al notaio e magari ad un tecnico di tua fiducia che verifichi il tutto.
    chiedi al tuo notaio ed alla tua banca la data ultima in cui dovranno essere consegnati i documenti per procedere con la stipula...
    per i colleghi.... com'è giusto... ti consiglio di pagare il giusto all'atto notarile... manca poco .... no ? ( non me ne vogliano i colleghi... )
    ciao
     
  5. Paolo8

    Paolo8 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Geomanera!
    Ma un' altra domanda potrebbe essere: ma se i venditori dichiarano "il falso" (non e' vero che la casa era a norma secondo le norme urbanistiche ed edilizie), gli acquirenti non possono ritirarsi dalla proposta e chiedere la restituzione delle somme? Qualcuno ha una risposta da darmi?
    Grazie mille!
    Ciao!
     
  6. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    "Ma un' altra domanda e': ma se i venditori dichiarano "il falso" (non e' vero che la casa era a norma secondo le norme urbanistiche ed edilizie), noi non possiamo disdire la nostra proposta? Qualcuno ha una risposta da darmi?"
    ti ririspondo:
    "chiedi alla banca che ti scriva , anche via mail, il motivo del diniego al rilascio del mutuo" .
    - fai una raccomandata, recapitata a mano all'AI , in cui comunichi l'esito negativo della richiesta del mutuo ed alleghi la mail del funzionari della banca, in questo modo la proposta che hai fatto è priva di efficacia. chiedi i soldi indietro.
    punto.
    non sei tu che dichiari che non vuoi più , nè il venditore che dichiara ... che la casa è in regola, mail punto fermo è che il perito della banca ha determinato delle irregolarità che impediscono il rilascio del mutuo. punto.
    se pensi di trovare un'altra casa che sia pronta prima di questa fai così se no .. chiarisci i tempi con l'AI , fai intervenire un tecnico di tua fiducia, e valuta.
    certo che se da aprile ad oggi non hanno fatto nulla e vorrebbero fare l'atto a settembre.... qualcosa forse non va...
     
  7. fede81

    fede81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Geomanera,
    io ho provato ad andare in banca: visto che noi siamo buoni pagatori, l abanca concede il mutuo...! In banca ci hanno consigliato di NON acquistare quell' immobile se non viene prima sanato (e in piu' quell' immobile non e' rogitabile ad oggi). Mi spiegavano che il problema nasce nel momento in cui bisogna accollare l' ipoteca sull' immobile che non e' "sano"...pero' il mutuo ce lo concederebbero...!
    Parlando con l"AI sembra che siamo "legati" all' agenzia e all' immobile...almeno sino alla data del rogito (data entro cui i venditori potrebbero sanare l'immobile). A noi inizia a pesare la situazione, e' per questo che ho provato a chiedere aiuto qui...!...aspetteremo che arrivi settembre e cercheremo un bravo avvocato...mi sa che e' l' unica! :rabbia:
    Comunque grazie mille geomanera!
    Ciao!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina