• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Blucontractor

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti
In un preliminare di vendita trascritto da notaio la parte venditrice ha accettato di avere decurtato il prezzo di vendita di una certa cifra se il comune non dovesse accettare una pratica per una nuova agibilita' di un garage derivante da uno sgombero.Tale sgombero aveva l'agibilita' che riguardava l'intero immobile di cui faceva parte.Il garage e' stato condonato.Il notaio ha eccepito che pero' dopo il condono non e' stata richiesta una nuova agibilita' per il garage.Il mio geometra ed il comune asseriscono che non essendo divenuto un locale "abitativo" non serva una nuova agibilita'mma tale comune e' refrattario a rilasciare dichiarazioni e non sembra dello stesso avviso il notaio(scelto e pagato dalla parte acquirente).
Si chiedon lumi.

Grazie per l'attenzione
 

Abacus

Membro Attivo
Professionista
l'abitabilità (per la categoria abitativa) o l'agibilità (per gli altri usi) è una dichiarzione di asseverazione sottoscritta da un tecnico incaricato e che poi viene depositata in Comune... quindi il Comune non deve rilasciare niente..
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Salve a tutti
In un preliminare di vendita trascritto da notaio la parte venditrice ha accettato di avere decurtato il prezzo di vendita di una certa cifra se il comune non dovesse accettare una pratica per una nuova agibilita' di un garage derivante da uno sgombero.Tale sgombero aveva l'agibilita' che riguardava l'intero immobile di cui faceva parte.Il garage e' stato condonato.Il notaio ha eccepito che pero' dopo il condono non e' stata richiesta una nuova agibilita' per il garage.Il mio geometra ed il comune asseriscono che non essendo divenuto un locale "abitativo" non serva una nuova agibilita'mma tale comune e' refrattario a rilasciare dichiarazioni e non sembra dello stesso avviso il notaio(scelto e pagato dalla parte acquirente).
Si chiedon lumi.

Grazie per l'attenzione
Per come l'hai descritta mi sembra incongruente, sicuro c'entri l'agibilità? Sei certo che sia stato condonato e non sanato? Al notaio è stata fatta la domanda giusta? Dubito creda che ci voglia una nuova agibilità. Secondo me se il geometra parla col notaio la risolvi, ciao.
 

Blucontractor

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
l'abitabilità (per la categoria abitativa) o l'agibilità (per gli altri usi) è una dichiarzione di asseverazione sottoscritta da un tecnico incaricato e che poi viene depositata in Comune... quindi il Comune non deve rilasciare niente..
Mi spiego meglio: quella che il venditore possiede e' la dichiarazione del '75 dell'ufficio di igiene,durante il preliminare col notaio ho visto che viene comunemente accettata come equivalente del certificato di abitabilita'.
I compratori richiedono al venditore di inoltrare pratica al comune per richiedere una nuova agibilita' per il garage che prima era uno sgombero (ed era stato compreso nel certificato ufficio di igiene come tale) .Il garage ha ricevuto una "concessione in sanatoria" nel '93.
Il geometra parlando coi tecnici comunali ha avuto risposta che non e' necessario richiedere una nuova abitabilita'/agibilita'per il garage dato che passando da sgombero ad autorimessa rimane un locale accessorio e non e' diventato parte dell'abitativo.
Il problema e' che il comune non rilascia alcuna dichiarazione in merito mentre i compratori pretendono questa nuova agibilita/abitabilita' per il garage altrienti decurteranno il prezzo di una certa cifra nel'ordine di svariate migliaia di euro.
 

Blucontractor

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Per come l'hai descritta mi sembra incongruente, sicuro c'entri l'agibilità? Sei certo che sia stato condonato e non sanato? Al notaio è stata fatta la domanda giusta? Dubito creda che ci voglia una nuova agibilità. Secondo me se il geometra parla col notaio la risolvi, ciao.
Devo esplicitare meglio la situazione peche' ho scritto in fretta:
l'immobile e' il risultato di un ampliamento di un fabbricato ante '67.
Questo ampliamento e' il condono.
In questo condono ,fra le tante cose,era compreso al piano terra un ampio sgombero.
Dopo il condono lo sgombero e' divenuto garage ed assieme ad altre opere post-condono e' stato sanato nel '93(domanda di concessione in sanatoria era stata fatta nell' 86).
Ora i compratori chiedono al venditore di inoltrare al comune pratica per una nuova agibilita'(non credo che sia richiesa l'abitabilita' per un garage).Per inoltrare la pratica il venditore deve spendere fra opera geometra,certificazione impianto elettrico ed installazione porta rei ed oneri comunali per la pratica circa 2.500 euro.
Inoltre nel preliminare redatto e' stato scritto che qual'ora la pratica venisse rigettata(il soffitto del garage arriva a 2,10 m) dal comune la parte acquirente avrebbe diritto a decurtare il prezzo di vendita di 5.000 euro.
Un totale di 7.500 euro di perdita per il venditore.
Il geometra che cura la faccenda si e' sentito coi tecnici comunali che gli hanno detto
che il passaggio da sgombero a garage non sarebbe proprio un cambio di destinazione d'uso(non e' diventato parte dell'abitativo)e quindi che sarebbe un "doppione" inutile e dispendioso andare a chiedere una nuova agibilita' quando c'e' gia' il certificato dell'ufficio di igiene per tutto l'immobile condonato nel '75.
Naturalmente pero' il comune non rilascia dichiarazioni o certiicazioni "ufficiali" in merito quindi c'e' solo la parola o meglio l ' e-mail del geometra al notaio (che ancora deve rispondere)che riporta quanto dettogli dai tecnici comunali.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Renan Ferreira ha scritto sul profilo di ivnamei.
Buongiorno Ivanei
Siamo Renan e Victoria. Due brasiliani che si trasferiscono alla Roma. Vado studiare e la mia ragazza farà l'acquisizione della cittadinanza. Cerchiamo un appartamento per ottobre ed è molto difficile spiegare e trovare.
Ho visto che hai commentato che aiuta i brasiliani a trovare la residenza.
Se puoi aiutarci te ne sarei grato!
Nota: sono già a Roma e la mia ragazza arriva il 16.
Grazie
U
Utente Cancellato 83322 ha scritto sul profilo di francesca63.
Salve, possibile sentirci urgentemente in privato?
Alto