1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Willy58

    Willy58 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Abbiamo fatto, con molto ritardo, la successione dello zio che è deceduto senza coniuge e figli, quindi i fratelli ereditano la sua parte di una casa ex colonica che stiamo procedendo all'accatastamento come fabbricato. La porzione di fabbricato rurale uso promiscuo ha una rendita pari a zero e nel mod 4 per la successione nel rigo corrispondente all'immobile è stato messo rendita zero. La successione è stata presentata regolarmente all'agenzia delle entrare. Ora un altro comproprietario dello stesso immobile mi dice che andava allegato un certificato di destinazione urbanistica uso successione. Qualcuno mi sa dire come comportarsi in questa situazione visto che poi questa particella e subalterno relativa alla porzione di fabbricato rurale promiscuo andrà sostituita da una nuova particella catastale fabbricati. Grazie in anticipo
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Nella successione avete inserito la visura e la scheda catastale da dove si evince la rendita della porzione di immobile?...nella stessa domanda di successione, nei paragrafi destinazione immobile, sono stati fatti i riferimenti che la rendita è pari a zero, dimostrabile da documentazione???:)
    Non è importante cosa succederà dopo, la domanda viene presentata fotografando la situazione al momento della mancanza del titolare..." de cuius hereditate agitur"...il dopo...è un'altra questione...:)
    spero esserti stato d'aiuto...
     
  3. Willy58

    Willy58 Membro Junior

    Privato Cittadino
    abbiamo allegato alla successione la visura catastale da cui si evince la rendita pari a zero (con indicato "porz. rur. fp") e nel quadro B del modulo di successione "Attivo Ereditario" dati relativi all'immobile alla voce rendita è stato indicato zero (non trovo un paragrafo con destinazione immobile). Comunque noi abbiamo pagato il "minimo" e cioè un totale di euro 429,48. Si tratta della vecchia casa colonica della nonna disabitata ormai da 20 anni senza allacci ed in condizioni abbastanza precarie con annesso piccolo terreno agricolo (questo ha la rendita). Spero di aver fatto tutto bene e grazie mille per la risposta

    Aggiunto dopo 10 minuti :

    quindi il certificato di destinazione urbanistica non servirebbe?
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il certificato di destinazione urbanistica serve per il terreno che, se risultasse edificabile, avrebbe un valore diverso dalla rendita.
    Lo so che probabilmente non lo è ma siccome l'agenzia non può controllare tutto vuole la dichiarazione del comune.
    Ti faccio presente che potreste avere dei problemi con la rendita della casa dato che, se il titolare non era coltivatore diretto in attività, sarebbe dovuta passare all'urbano già da un bel pò di tempo.
     
  5. Willy58

    Willy58 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ma il CDU serve solo per i terreni e/o fabbricati rurali nelle successioni? Strano che per la successione di mia zia sugli stessi immobili nessuno ai miei cugini ha chiesto il cerificato. So benissimo che un terreno che era agricolo 50 anni fa ed oggi è edificabile cambia di valore, ma catasto e comuni non si interfacciano mai quando si cambiano i piani regolatori? Lo zio è deceduto nel 2002 !! ma gli eredi (mio padre 87 anni ed i fratelli) non hanno pensato alla successione. Ora io devo fotografare la situazione al 2002 ed all'epoca mi sembra che ancora non ci fosse la legge che disponeva il passaggio all'urbano delle case coloniche senza ormai i requisiti di ruralità. Comunque nel frattempo l'agenzia del territorio ci ha multato ed imposto un accatastamento d'ufficio od uno rapidissimo con un tecnico di nostra fiducia, che sta procedendo. Ma prima bisogna fare la successione dello zio per avere l'asse ereditario a posto. Quando si hanno case di scarsissimo valore e si è tanti proprietari, per di più ormai con scarsi contatti, le cose si complicano moltissimo. Il problema è che non volevo fare giri lunghi ed inutili per questo certificato di destinazione urbanistica (ovviamente l'immobile in questione non è nel mio comune di residenza). Grazie molto per la collaborazione
     
  6. martinelli diana

    martinelli diana Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mio padre nel 1983,ha fatto una donazione di un terreno e una casetta,a mia sorella e a me, mantenendo per se l'usufrutto fino alla morte.Circa un mese fa mio padre è deceduto,lasciando anche altre proprietà.Il notaio al quale ci siamo rivolte per la successione, mi ha chiesto il certificato di destinazione urbanistica della suddetta casetta e terreno,che a mio avviso dovrebbe essere già di mia proprietà da 30 anni?
    ringrazio per la risposta.
     
  7. richy149

    richy149 Membro Attivo

    Altro Professionista
    il CDU per le successioni quando ci sono terreni è sempre bene richiederlo al Comune in modo da fotografare la situazione urbanistica al momento della morte. Si evita di dover farsi fare il CDU successivamente se l'Agenzia delle Entrante contesta la valutazione del terreno. Anche perchè la richiesta è gratis (si pagano solo i diritti di segreteria e in alcuni Comuni neanche quelli o solo la metà).
    Nel caso di Willy58 non è detto che un terreno agricolo non sia anche edificabile in Comune sono due cose completamente diverse. Per tua sicurezza avresti dovuto farti fare dal Comune un CDU ma nella richiesta doveri dire che di serviva per successione e riferito alla normativa del 2002 (nel frattempo poteva essere cambiata)
    Per Diana, penso che il notaio ti abbia richiesto il CDU non solo per il terreno che eri già nudo proprietario ma visto che doveva fare la successione di altri beni abbia inserito anche questi. Anche perchè per fare la riunione di usufrutto non serve il CDU.
     
  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per Willy58
    Procedi alla successione così come era al momento del decesso di tuo zio e dopo attivati con il censimento all'urbano come intimato dal catasto.

    Per diana il notaio ha chiesto il CDU per prcedere alla successione degli immobili non donati per quanto riguarda la cancellazione dell'usufrutto basta una domanda di voltura con allegato cerificato di morte di tuo padre.

    Cio salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina