1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. studiobenedetti

    studiobenedetti Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    un cliente mi ha commissinato di fargli un preventivo per svolgere la funzione di certificatore finale, per un frazionamento di un immobile in due unità immobiliari.
    Mi chiedo, per una certificazione energetica finale, cosa occorre? basta solo la relazione come da linee guida o devo allegarci anche dei disegni? E quanto potrei chiedergli? Le unità sono di 80 mq circa.
    Ho già fatto delle certificazioni energetiche, ma non finali.
    Grazie
     
  2. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ma cosa e' la Certificazione Energetica Finale ?
    Io conosco solo l'Attestato Certificazione Energetica .- A.C.E.
    Quest'ultimo in convenzione con Fiaip costa 200 euro IVA compresa
     
  3. studiobenedetti

    studiobenedetti Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno Luciano,
    sinceramente non so spiegare la certificazione energetica finale. Credo che sia la certificazione (ace), da produrre alla fine dei lavori, dopo che sia stato redatto il progetto di impianto termico come da D.Lgs. 311/06.
    Perchè so, che colui che progetta l'impianto, non può allo stesso tempo fare la certificazione energetica.
    Comunque, come costi, anche io mi aggiro sui 200 euro, e pensavo infatti di chiedere 400 euro.
     
  4. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Per poter firmare un A.C.E. occorrre essere iscritto nell'apposito Albo regionale !!!
    Non lo possono fare tutti i professionisti iscritti semplicemente al proprio ALBO PROFESSIONALE
     
  5. raminaljet

    raminaljet Membro Attivo

    Altro Professionista
    dipende dalla regione.
     
  6. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    In Emilia Romagna e' cosi', non conosco le normative delle altre regioni !
     
  7. studiobenedetti

    studiobenedetti Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    io sono in Toscana, e vige una propria legge sulla certificazione energetica. Per chi deve farla, non conosco ancora delle direttive della Regione.
     
  8. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se vai sul sito della REGIONE TOSCANA nella sezione "enegia", trovi tutte le risposte :ok::ok:
     
  9. maxflight71

    maxflight71 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Non so di quale regione parli perchè in Italia dipende dove si trova l'immobile, comunque in generale nelle regioni dove vige solo la legislazione e linee guida nazionali(tranne ad esempio Lombardia, Emilia Romagna) l'ace la redige un libero professionista (architetto,ingegnere) iscritto al relativo ordine ed abilitato alla professione
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Un articolo postato tra le novità di oggi, cita una sentenza del TAR pugliese che annulla la delibera regionale che stabiliva l'obbligo di frequentazione dei corsi regionali, e conclude:
    Domando: il criterio si limita alla Puglia o la sentenza implica un'estensione a tutto il territorio statale?
     
  11. maxflight71

    maxflight71 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    beh in effetti non vedo il perchè della creazione di tutte queste limitazione per i liberi professionisti che già con la loro preparazione universitaria sono in grado di redigere l'ace!Sono delle complicanze che esistono solo in Italia!
     
  12. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Scusate se intervengo, vorrei apportare un chiarimento, se non disturba.
    ogni regione ormai sta mettendo in atto l'art. 9 c. 3 del D.Lgs 192/05 che regolamenta la possibilità di istituire organismi regionali per la redazione di ACE. Tra questi i primi sono la Lombarida (regione dove opero come certificatore energetico), l'Emilia Romagna, la Toscana (mi pare sia la regione in discussione), la Liguria e di seguito altre regioni, sino alla bBasilicata e la Puglia. All'interno di ogni legge regionale vi sono i requisiti per accreditare i soggetti certificatori (e su questo concordo con il dott. Passutti) che devono essere abilitati con apposita iscrizione all'albo regionale. Altra cosa è l'iscrizione agli albi professionali, ma può essere requisito per essere accreditato in base a requisiti professionali che danno la possibilità in base all'esperienza senza frequentare un corso specifico, in ogni caso quasi tutte le regioni impongono la frequenza. Per quanto riguarda il ricorso al TAR, non me la sento di rispondere, anche perchè molti sono i ricorsi e le regioni in applicazione dell'art. 9 modificato dall'art. 6 del DPR 59/09 sono in fase di adeguamento alle indicazioni della direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia.
    Spero essere stato di aiuto.
    Buona serata.
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Faccio presente che, almeno per quanto riguarda il mio precedente intervento, non parlavo di Ricorso, bensì di Sentenza del TAR Pugliese.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina