1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. makweb

    makweb Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Perdonatemi la mia ignoranza, ma oggi un notaio da me contattato x un preventivo di spesa, mi ha posto una domanda a cui non ho saputo dare nessuna risposta è cioe: il suo è un mutuo fondiario o un mutuo (non ricordo se ha detto ipotecario o immobiliare)?
    Ma che differenza c'è, io devo comprare come prima casa, so che la banca erogante mi mollerà un ipoteca sull'immobile, pagherò l'imposta di registro sul valore catastale più alcune tasse fisse comprando da pvt e bohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.
    Il notaio mi dice che se è mutuo fondiario ci sono delle agevolazioni anche nelle spese notarili e che generalmente se prima casa la banca fa quasi sempre mutuo fondiario.
    Mi potete dare lumi voi esperti
    Grazie a voi tutti.
     
  2. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    I mutui sono ipoteche di I grado.
    Tutti e due i tipi di mutuo finanziano dall'80% del valore del bene, fino al 100% se vengono prestate garanzie integrative (fidejussioni bancarie, polizze assicruazione).
    Il mutuo fondiario ha il vantaggio per te di avere gli oneri notarili e di iscrizione ridotti e inoltre i debitori ogni volta che abbiano estinto la quinta parte del debito originario hanno diritto ad una riduzione proporzionale della somma iscritta
     
  3. immogeo

    immogeo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il mutuo è un contratto mediante il quale una parte, detta mutuante, consegna all'altra, detta mutuataria, una somma di denaro o una quantità di beni fungibili, che l'altra si obbliga a restituire successivamente, in un periodo di tempo predeterminato, anche a mezzo di altrettante cose della stessa specie e qualità.
    Si tratta di un contratto reale e può essere sia a titolo gratuito che a titolo oneroso (detto anche mutuo feneratizio), che si perfeziona con la consegna al mutuatario. È inoltre un contratto tipico la cui nozione è accolta nel nostro ordinamento giuridico dall'art. 1813 del Codice Civile. Il mutuo immobiliare viene concesso per soddisfare esigenze di denaro in qualche modo collegate all'acquisto di un bene immobile per compravendita, costruzione, ristrutturazione, etc..
    La caratteristica peculiare del mutuo fondiario è che si tratta di un mutuo immobiliare con durata obbligatoriamente superiore ai 18 mesi e rapporto tra somma mutuata e valore della garanzia (il c.d. "Loan To Value" o "LTV") non superiore all'80%.
    In applicazione della precedente normativa sul credito fondiario, il mutuo fondiario poteva essere concesso soltanto da poche banche e/o istituti di credito espressamente autorizzati, che svolgevano tale attività in via principale o disponevano al loro interno di una apposita Sezione Autonoma di Credito Fondiario (SACF); in seguito, anche in considerazione del grandissimo aumento di richieste di accesso a questo tipo di finanziamento legato all'aumento del numero di compravendite, soprattutto, tale forma tecnica è stata consentita a tutti gli intermediari finanziari. Il mutuo concesso nel rispetto dei limiti di fondiarietà - LTV < 80% - comporta la possibilità di accedere ad alcune agevolazioni di carattere fiscale, quali la riduzione dell'imposta sostitutiva dal 2% allo 0,25% dell'importo erogato.
    Sperando di essere stato utile, auguro a tutti un buon lavoro.
     
    A fravveduto piace questo elemento.
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Attenzione al mutuo fondiario:affermazione:

    Anche se le spese sono minori rispetto ad un mutuo ipotecario, sono maggiori i rischi per il mutuatario

    In certi casi, la banca creditrica può chiedere l'immediata restituzione del residuo dovuto del finanziamento unitamente ad interessi e spese.

    La persona, il professionista che ti può chiarire le idee e consigliarti, non è un agente immobiliare, non è il notaio, ma un consulente finanziario.
     
    A Ada Gay piace questo elemento.
  5. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
     
  6. immogeo

    immogeo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per puntualizzazione doverosa, preciso che la possibilità di chiedere il rientro immediato al mutuatario è contemplata dall'ordinamento giuridico in essere e prescinde dalla forma contrattuale scelta. In realtà, non è nemmeno obbligatorio che vi sia una specifica previsione contrattuale ma è sufficente che l'ente erogatore il finanziamento ritenga di non essere più garantito in termini di capacità restitutiva dal proprio cliente, perchè abbia la possibilità di chiedere il rientro immediato. Una delle tante vessatorietà del sistema bancario italiano!
     
    A Ada Gay e fravveduto piace questo messaggio.
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Alberto,
    non sono un consulente finanziario e poichè stai studiando per l'esame di ai, dovresti tu farmi sapere qualcosa, studia e poi riferisci, grazie!

    Il mutuo fondiario spesso viene concesso ai costruttori, ha un costo minore per il richiedente e perchè l'istituto erogante vuole determinate garanzie che un privato difficilmente può soddisfare.

    Però devi studiare, altrimenti ......:^^::^^::ok:

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    grazie,
    ma ci puoi dire qualcosa in più tra mutuo ipotecario e mutuo fondiario?
     
  8. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il libro da mediatore riporta le cose che ha scritto immogeo, nulla di più.
    É una tristezza, scrivono cose impersonali e non ti danno reali consigli o giudizi.
    Mi sono iscritto a Immobilio perché mi piace capire la differenza delle cose e tutelarmi quando farò questo lavoro.
    Dovrebbero rifare i volumi su cui sto studiando e spiegare bene le realtà, le differenze e le varie varianti in caso di non pagamento o altro...
     
  9. immogeo

    immogeo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per mutuo ipotecario si intende un finanziamento garantito da ipoteca, che può essere di vari gradi (1°, 2°, etc. a condizione che ci sia capacità contenitiva dell'immobile, in relazione al suo valore in commercio e sempre nel limite dell'80%, elevabile fino al 100% con garanzie assicurative accessorie) )su uno o piú beni immobili, di proprietà sia del debitore sia di altro soggetto, nel qual caso quest'ultimo si definiosce "terzo datore d'ipoteca". Il finanziamento così ottenuto puó essere utilizzato sia per acquistare un immobile sia per ottenere un prestito per mera liquidità. Invece, il mutuo fondiario é una forma di finanziamento che può essere utilizzato solo ed esclusivamente per l’acquisto di un immobile, sul quale viene costituita un’ipoteca (vedi precedente inciso tra parentesi) a favore del creditore. Di conseguenza, mentre tutti i mutui fondiari sono anche mutui ipotecari, non tutti i mutui ipotecari sono anche mutui fondiari.
     
    A Umberto Granducato e andrea boschini piace questo messaggio.
  10. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ok, mi pare già più esaustiva. :stretta_di_mano:

    In ogni caso, anche se la legge non prevede ciò, le banche (ho chiesto ad un amico che ci lavora da anni), difficilmente ti concederanno un mutuo se non possono mettere loro l'ipoteca di I grado.
     
  11. immogeo

    immogeo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il libro da mediatore riporta le cose che ha scritto immogeo, nulla di più.
    É una tristezza, scrivono cose impersonali e non ti danno reali consigli o giudizi.
    Mi sono iscritto a Immobilio perché mi piace capire la differenza delle cose e tutelarmi quando farò questo lavoro.
    Dovrebbero rifare i volumi su cui sto studiando e spiegare bene le realtà, le differenze e le varie varianti in caso di non pagamento o altro...

    Carissimo collega, quello che tu chiedi è oggetto di corsi che, generalmente, vengono tenuti da persone che hanno esperienza specifica di settore, costata anni di pratica, studio ed errori commessi o visti commettere da altri, più o meno gravi. Non è nemmeno possibile, in quattro righe, dare un quadro esausitvo che sia normativo, tecnico e pratico insieme, stante l'enorme quantità di prodotti creditizi del tipo mutuo oggi in commercio. In realtà, l'unico consiglio che mi sento di darti (per citare Oscar Wilde: "non datemi consigli, so sbagliare da solo!") è di affiancare la tua attività a quella di un collega mediatore creditizio di tua fiducia, con il quale analizzare le situazioni via via che si presentano. L'eventualità di realizzare un volume di commento alle varie situazioni che si presentano è estremamente interessante e di sicuro successo, a patto di trovare chi si presti a finanziare la stesura del suddetto. Ad maiora!
     
  12. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Hai perfettamente ragione e grazie per i consigli.
    Io oltre al libro da mediatore sto studiando sulle dispense che ci hanno dato i professori.
    In quella di Diritto e purtroppo solo in quella, ci sono alcune note che riportano giudizi e le sentenze di cassazione inerenti a casi di inadempimento o altro.
    Ciò è molto bello e importante perché ti fa capire nella realtà cosa succede veramente facendo il nostro lavoro.
    Purtroppo le leggi, a volte dicono una cosa ma poi grazie ai vari appigli e alle varie interpretazioni, tutto cambia.
    Vorrei che tutti i testi venissero fatti così, con le note e i vari casi riportati, in tal modo si imparerebbe veramente a fare i mediatori mentre purtroppo dopo tutto lo studio che si è fatto, si esce solamente pieni di mera teoria.
     
  13. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Il mutuo ipotecario è un mutuo concesso non necessariamente per l'acquisto di una unità imm.re o ristrutturazione, ma prevalentemente per soddisfare esigenze varie e/o frammiste a parziali destinazioni per l'immobile. Esso si configura pertanto anche come mutuo finanziario.
    Il MUTUO FONDIARIO è destinato a finanziare l'acquisto di una unità immobiliare già ultimata in misura non superiore all'80% del suo valore, con erogazione in unica soluzione, che preveda un'ammortamento non inferiore a 18 mesi e con ipoteca di I° grado e consolidamento della stessa dopo 10 gg. dalla data di iscrizione ipotecaria (a tutela di eventuali revoc. fallim.), purchè siano rispettati i suddetti requisiti(discipl. dal D.L. 385/1993). Esso consente di usufruire di maggiori tempi per l'esperimento di azioni legali in caso di ritard. pagam. di rate, e vantaggi fiscali già enunciati. Il MUTUO EDILIZIO viene assistito dalla medesima legge ma si differenzia per il fatto che viene erogato gradualmente con l'avanzare dello stato dei lavori di una costruzione da realizzarsi. Puo essere richiesto da imprese edili o anche da privati. I requisiti da rispettare sono gli stessi del mutuo fondiario, destinato invece all'acquito di un'immobile già ultimato.
     
    A Graf piace questo elemento.
  14. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    :applauso::applauso::applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina