• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gioy89

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti cercherò di riassumere il mio caso in modo più chiaro e breve possibile.
Mio padre e il fratello ( mio zio) ricevettero come donazione dai loro genitori un immobile diventando loro due i proprietari di questo immobile.
Sfortunatamente mio papà è venuto a mancare e la sua quota ( 50% dell immobile) e andata in eredità a mia madre e a me ( figlio unico) con il 25% a testa.
Adesso ( in accordo con mia madre) se volessi riscattare l altra metà di mio zio e liquidarlo come potrei fare ?
e soprattutto come procedere all approvazione di un mutuo per la liquidazione totale del coproprietario?
Grazie anticipatamente..
 

TensioneLeone

Membro Attivo
Agente Immobiliare
come potrei muovermi ?
Fossi in te comincerei ad interfacciarmi con la/le banche che hai selezionato per chiedere il mutuo.. Con una donazione tante banche rifiutano a priori di finanziare ma visto che da quanto hai scritto , sembra che tu debba accedere ad un mutuo , partirei per l'appunto da chi il mutuo te lo deve finanziare.

Nel caso in cui avessi liquidità basterà trovare un accordo con tuo zio sul valore del suo 50% ed andare da un Notaio per fare l'atto.
Ricordati però che la donazione è comunque una " sporcatura" che segue il cespite ( l'immobile" e quindi questa problematica te la porterai dietro e si riproporrà nel momento in cui deciderai di vendere. Il futuro acquirente probabilmente dovrà accedere ad un mutuo e troverà le difficoltà di cui ti parlavo prima.

La donazione in che anno è stata fatta? Dopo 20/30 anni può essere superata
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Adesso ( in accordo con mia madre) se volessi riscattare l altra metà di mio zio e liquidarlo come potrei fare ?
Beh, intanto sarebbe utile sapere se lo zio è d’accordo.
Poi devi chiedere in banca, perché , anche se la donazione fosse “vecchia” (e quindi non più rischiosa), spesso le banche fanno obiezioni agli acquisti tra parenti.

In ogni caso, in sintesi, devi accordarti con lo zia sulla cifra, e chiedere in banca se ti finanziano .
Per avere il mutuo, devi anche valutare se la casa è “regolare”, o c'è qualche irregolarità urbanistica e/o catastale, da regolarizzare per avere il finanziamento.
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Vedo maggiori problemi nel farti fare un Mutuo per acquistare un immobile di tuoi parenti e trovare un accordo economico con lo zio
Per la donazione, parecchie Banche fanno mutuo con polizza Fidejussoria a garanzia di eventuali "sorprese"
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabiocaroli ha scritto sul profilo di il Custode.
salve cè possibilitá di pubblicare bannerini pubblicitari di un nuovo portale imm e costi grazie..i moduli richieste non funzionano!
Justyfra=G💝 ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Buona sera Egregio Avvocato,le chiedo scusa per l’orario se la disturbo. Ho un problema di divisioni di beni di miei suoceri (ancora vivi) tra mio cognato e mia figlia adolescente, ma visto che suo padre cioè mio marito è deceduto tre anni fa, ma come vanno la divisione? Aiutatemi a capire.
Alto