• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

franz1984

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti,
ho acquistato il mio immobile circa 10 anni con l'aiuto dei miei genitori e adesso sto cercando di risolvere alcune problematiche... L'appartamento da quando lo abbiamo acquistato ha due tramezzini a dividere due stanze, creando due vani che non sono riportati sulla planimetria. Premettendo che l'immobile 20 anni fa fu oggetto di frazionamento, sulla mia planimetria è rappresentato anche il bagno dei vicini di casa confinante con casa mia, nonostante sia chiaramente rappresentato il muro che separa le due case: praticamente in planimetria c'è tutto il primo piano di casa e siccome la divisione non è simmetrica, questo bagno è al di la della linea di simmetria e si vede nel prospetto. Altro errore è che in planimetria il terrazzo del primo piano è rappresentato rettangolare come quello dei vicini di casa, mentre è a forma di L, perché è a copertura del piano terra che non ha forma rettangolare ma a metà si allarga e questo allargamento del piano terra in planimetria è correttamente rappresentato.rappresentato. Se può essere utile l'immobile è nel comune di Roma e serve allego qualche piccolo dettaglio della planimetria. Mi hanno parlato di cila in sanatoria per gli interni, ma per il resto?
Grazie mille
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
incarica un tecnico che faccia anche un accesso agli atti per capire cosa è successo. Ma hai in mano una planimetria catastale? Da quello che dici non mi sembra.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
se è stato fatto un frazionamento era necessario presentare una pratica edilizia in comune, POI da questa veniva fatto l'aggiornamento catastale conformemente alla pratica edilizia..
Le due entità: pratica edilizia comunale e accatastamento devono essere conformi allo stato di fatto, come realizzato.
Se i 3 contesti sono difformi significa che qualche passaggio non è stato fatto.
La cosa che va fatta ora è incaricare un tecnico che verifichi cosa si realmente accaduto.
 

franz1984

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
C'è stata priama una concessione in sanatoria, poi una DIA per il frazionamento e poi fatte quelle pareti interne che ora devo sanare... quindi è come se il grosso dei problemi fossero le difformità sulla planimetria... incaricherò un architetto...
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
E CHI ha messo in dubbio la bravura dei tecnici ?
Volevo dire che il problema non lo risolverà qui con le parole ma devo interagire di persona con un tecnico, che lo affronterà valutandone l'intero contesto
 

brina82

Membro Senior
Professionista
E CHI ha messo in dubbio la bravura dei tecnici ?
Volevo dire che il problema non lo risolverà qui con le parole ma devo interagire di persona con un tecnico, che lo affronterà valutandone l'intero contesto
Ok infatti mi pareva strano, perdonami non ti avevo capito.
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
sulla mia planimetria è rappresentato anche il bagno dei vicini di casa confinante con casa mia, nonostante sia chiaramente rappresentato il muro che separa le due case
L'importante è che sia chiaro per l'AdE che è al di fuori della tua proprietà,
nelle piante catastali si trovano tante stranezze...

Aspetta a depositare sanatorie
prima fai fare un accesso agli atti per ritrovare il progetto originale e verificare il terrazzo, potrebbe essere una difforità nella realizzazione o più banalmente la piantina catastale è stata disegnata in maniera sciatta
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Si ritorna sempre qui
.....il problema non lo risolverà qui con le parole ma devo interagire di persona con un tecnico, che lo affronterà valutandone l'intero contesto
Quindi basta solo ribadire che deve rivolgersi ad un tecnico > arch - Ing - geom
 
Ultima modifica:

franz1984

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
L'importante è che sia chiaro per l'AdE che è al di fuori della tua proprietà,
nelle piante catastali si trovano tante stranezze...

Aspetta a depositare sanatorie
prima fai fare un accesso agli atti per ritrovare il progetto originale e verificare il terrazzo, potrebbe essere una difforità nella realizzazione o più banalmente la piantina catastale è stata disegnata in maniera sciatta
esatto l'architetto questo mi ha detto... credevo che la planimetria fosse al di sopra di tutto, ma mi ha e mi avete aperto un mondo 😅
 

Manovale

Membro Attivo
Privato Cittadino
esatto l'architetto questo mi ha detto... credevo che la planimetria fosse al di sopra di tutto, ma mi ha e mi avete aperto un mondo
Torniamo al mio amico avvocato che sosteneva " Voi date agli atti catastali una valenza sacramentale"
In questo forum è stato scritto " si vedono in catasto cose che voi umani neanche immaginate "
Scopo del catasto è di far pagare (........Equamente ) le tasse
Le planimetrie catastali sono una dichiarazione unilaterale.
I Tecnici catastali controllano la forma, non la sostanza.
In questi casi occorre " forzare" gli atti comunali sull' esistente, poi il catasto sugli atti comunali.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno a tutti, mi piacerebbe entrare nel ramo immobiliare, ho provato ad entrare in un'agenzia tramite stage ma i metodi usati sono ancora il porta a porta, telefonate pressanti e mi sono trovata anche ad assistere ad uno scontro che stava sfociando in fisico.. quindi scoraggiata sto pensando di fare il corso per il patentino e trasferirmi a Roma. Vi chiedo qualche consiglio.
Stellina 12 ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno @francesca63 sono qui a chiedere di nuovo il tuo aiuto. Oggi mi sono recata in agenzia per mettere in chiaro un po la situazione e parlando mi dicono che l'acquirente potrebbe chiedere il doppio della caparra? Il problema è che io adesso dovrò cercare di risolvere la situazione che mi ritrovo..
Alto