1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Gradirei sapere, possibilmente con riferimenti normativi, se occorre inserire la Classe Energetica ACE/APE per la vendita di un ramo d'azienda in particolare di un BAR.
    Un grazie a tutti coloro che con la propria esperienza daranno un contributo a sciogliermi questo dubbio.

     
    Ultima modifica di un moderatore: 24 Ottobre 2013
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Cosa c'entra l'ACE con la cessione di ramo d'azienda.
    Essa si applica alle locazioni ed alla vendita degli immobili e non alla cessione di ramo d'azienda che puo' non riguardare il locale.
    Ovvio che se la cessione di ramo è collegata ad una vendita di immobile o locazione allora ci vuole l'ACE.
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    potrebbe interessare perchè si cede anche il contratto di locazione
     
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    ma allora scrivilo cosi' non perdiamo tempo
    poi non si cede il contratto affitto,semmai ne fara' uno nuovo
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    anche se lo fa nuovo occorre la classe energetica quindi occorre anche nella trattativa.
    Il mio dubbio è se nella trattativa dell'affittanza occorre o meno perché essendo in un locale a mio avviso occorre
     
  6. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    sta trattando una locazione oltre alla cessione di ramo d'azienda quindi l'ace serve
     
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    certo si tratta di un bar con un contratto di locazione in corso
     
  8. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    allora è cessione di attività+nuovo contratto di locazione
    non è una cessione di ramo d'azienda anche se fa piu' fico.
     
    A panetto piace questo elemento.
  9. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    azz..che sei tecnico
     
    A panetto e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  10. mwmb2

    mwmb2 Membro Junior

    Altro Professionista
     
  11. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No era li da sette anni l'azienda e nel vecchio contratto non era indicato.
     
  12. mwmb2

    mwmb2 Membro Junior

    Altro Professionista
    Mquindi il tuo cliente subentra alla locazione in corso?
    Oppure la locazione in corso viene risolta e fatta ex novo?
    Nel primo caso non serve basta la cessione della locazione con mod 69 e pagamento dei soliti 67 euro.
    Nel secondo ovviamente si, serve.
     
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Hai qualche riferimento normativo?
     
  14. mwmb2

    mwmb2 Membro Junior

    Altro Professionista
    La normativa sull'Ace in genere prevede l'allegazione solo per le locazioni nuove, non per quelle in corso. Magari poi verifica quanto emanato dalla tua Regione. Ma ne sono certa. La normativa di riferimento in questo caso è la successione nei contratti oltre al citato art. 36 della Legge sulle locazione (che ti ho citato ieri) anche l'art. 2558 cc.
    Per non confomderci comunque stiamo sempre parlando di due contratti:
    1) locazione (stipulato prima rispetto al secondo)
    2) affitto di azienza (che per la successione nei contratti si "tracina" il primo)
     
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La cessione di una azienda o di un ramo di azienda comporta la cessione dei debiti e dei crediti, oltre ai contratti in essere, compresso quello dell'affitto dei muri ove la stessa azienda insiste.
    La cessione dell'azienda non obbliga alla stipula di un nuovo contratto e pertanto non sussiste alcun obbligo di certificazione.
    Nulla e nessuno vieta al mediatore di avvisare le parti sull'obbligo della certificazione energetica anche per i locali commerciali.
     
  17. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    La cessione di un ramo d'azienda avviene come giustamente hai fatto notare per elementi patrimoniali quindi non riguarda alcun contratto di nessuna natura che deve essere codificato a latere per consentirne l'accettazione dell'altro contraente.
    Cio' riguarda i contratti d'affitto, contratti di lavoro, etc.
    Che poi esso sia previsto nella cessione di ramo non ne presuppone l'accettazione dell'altro contraente.
     
  18. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    quando si fanno le cessioni di ramo d'azienda la prima cosa che si deve fare e' redigere i nuovi contratti per evitare siano impugnati quelli vecchi dalla controparte.
     
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E chi garantisce che il prezzo da pagare con il nuovo contratto sarà uguale a quello del vecchio?
    La controparte (leggi proprietà dei muri) non può opporsi alla cessione se non per giustificati e gravi motivi. (art. 36).
     
  20. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    il principio è che nessuno puo' cedere un ramo di azienda(quindi c'è un soggetto diverso) ed obbligare i terzi che hanno rapporti di fornitura ad accettare.
    Non so a cosa ti riferisci con Art.36[DOUBLEPOST=1383301342,1383301305][/DOUBLEPOST]parliamo di cessione di ramo d'azienda
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina