• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Max_caos90

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti, un cliente mi ha richiesto una valutazione di un fabbricato nero su bianco, avendone fatte poche in passato ricordo che per non aver valore da usare contro un azione legale tra le parti ci fosse una clausola da poter inserire, qualcuno può essermi di aiuto da scrivermela.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Buongiorno a tutti, un cliente mi ha richiesto una valutazione di un fabbricato nero su bianco, avendone fatte poche in passato ricordo che per non aver valore da usare contro un azione legale tra le parti ci fosse una clausola da poter inserire, qualcuno può essermi di aiuto da scrivermela.
Perchè hai paura che qualcuno possa contestarti la perizia?

È necessario prendersi qualche margine: se il proprietario vuol sapere quanto vale, se pensi valga x, magari metti x più il 10%, per stare più tranquillo, tanto poi ci pensa il mercato a trovare la cifra corretta.

Magari farai riferimento ai valori di compravendita del primo semestre del 2020 (esempio) e ce lo scrivi, così se poi crollano i prezzi stai tranquillo che nessuno ti può dire nulla.
 

Max_caos90

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Perchè hai paura che qualcuno possa contestarti la perizia?

È necessario prendersi qualche margine: se il proprietario vuol sapere quanto vale, se pensi valga x, magari metti x più il 10%, per stare più tranquillo, tanto poi ci pensa il mercato a trovare la cifra corretta.

Magari farai riferimento ai valori di compravendita del primo semestre del 2020 (esempio) e ce lo scrivi, così se poi crollano i prezzi stai tranquillo che nessuno ti può dire nulla.
In realtà già è stata redatta impostandola proprio come mi consigliavi, il mio tutelarmi è dovuto solo dal fatto che è fatta GRATIS e se ho capito bene con i parenti non c'e un buon rapporto, proprio perchè non la paga non vorrei essere rotto le p.... successivamente se vanno in causa e per qualche motivo dovessero usare la stessa mettendomi di mezzo.
 

Max_caos90

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Non si fanno gratis cose che potrebbero portare conseguenze sgradevoli, a meno di essere un ente benefico.
Ha ragione, ma sto mettendo il carro d'avanti ai buoi non succederà niente sia chiaro, ma volevo fare in modo che per le prossime volte fossi più tranquillo, magari non saranno tutte così lineari.
Comunque grazie a tutti
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Cambio domanda: un AI è autorizzato a rilasciare una stima?
Una stima rilasciata da un AI ha valore se prodotta in tribunale?
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Cambio domanda: un AI è autorizzato a rilasciare una stima?
Una stima rilasciata da un AI ha valore se prodotta in tribunale?
Una stima penso proprio di sì: chi meglio di loro conosce il mercato? Tuttavia, la stessa partirebbe dal presupposto che l'immobile abbia tutte le carte in regola, a meno che oltre all'aspetto economico, si spulci anche altro.

Se ci si riferisse in effetti ad una due diligence immobiliare, di quelle che fanno i CTU (gli "Esperti del Giudice"), avrei qualche dubbio. Vengono richieste circa 20 domande, e l'aspetto economico ovvero la stima è la cosa più semplice. A uno piace stimare gli immobili, poi scopre che per rispondere alle altre 19 domande devi conoscere "il mondo".

A parte le visure ipocatastali (per la cui migliore lettura/interpretazione in verità servirebbe un Notaio o un Avvocato esperto in materia), gli aspetti specifici da conoscere sono le norme catastali e tutto il processo di accatastamento per la regolarità catastale, ed edilizio per quella urbanistica (progetto, inizio e fine lavori, ecc.), per questo credo che un tecnico sia la persona più titolata (un tecnico esperto in immobili, chiaramente) per fare una cosa del genere.

Tuttavia, mi è capitato di vedere perizie di immobili all'asta redatte da un Geologo, cosa veramente assurda.

Di recente ne ho vista una, in verità fatta benissimo, redatta da un AI.

In altri casi ho visto perizie redatte da tecnici che però per gli aspetti urbanistici richiesero la consulenza di un altro tecnico, esperto urbanista (richiesta accordata col Giudice).

Insomma direi che se uno dimostra di masticare la materia, può ottenere un incarico, salvo farsi aiutare da qualche esperto nelle cose che gli rimangono più ostiche.

Buongiorno a tutti, un cliente mi ha richiesto una valutazione di un fabbricato nero su bianco, avendone fatte poche in passato ricordo che per non aver valore da usare contro un azione legale tra le parti ci fosse una clausola da poter inserire, qualcuno può essermi di aiuto da scrivermela.
Dopo il post che ho appena scritto, mi è venuto in mente che forse nella stima, qualora tu faccia una valutazione meramente economica, forse la fatidica frase da inserire è proprio del tipo "nella presente stima non si è fatto riferimento ad eventuali difformità urbanistiche e catastali dell'immobile in oggetto (non verificate), nè è stato effettuato alcun controllo di tipo ipocatastale"...
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
I tribunali accettano solo perizie giurate da periti che sono iscritti nel Ruolo Periti c/o il Tribunale stesso.
 

Max_caos90

Membro Attivo
Agente Immobiliare
d una due diligence immobiliare, di quelle che fanno i CTU (gli "Esperti del Giudice"), avrei qualc
Una stima penso proprio di sì: chi meglio di loro conosce il mercato? Tuttavia, la stessa partirebbe dal presupposto che l'immobile abbia tutte le carte in regola, a meno che oltre all'aspetto economico, si spulci anche altro.

Se ci si riferisse in effetti ad una due diligence immobiliare, di quelle che fanno i CTU (gli "Esperti del Giudice"), avrei qualche dubbio. Vengono richieste circa 20 domande, e l'aspetto economico ovvero la stima è la cosa più semplice. A uno piace stimare gli immobili, poi scopre che per rispondere alle altre 19 domande devi conoscere "il mondo".

A parte le visure ipocatastali (per la cui migliore lettura/interpretazione in verità servirebbe un Notaio o un Avvocato esperto in materia), gli aspetti specifici da conoscere sono le norme catastali e tutto il processo di accatastamento per la regolarità catastale, ed edilizio per quella urbanistica (progetto, inizio e fine lavori, ecc.), per questo credo che un tecnico sia la persona più titolata (un tecnico esperto in immobili, chiaramente) per fare una cosa del genere.

Tuttavia, mi è capitato di vedere perizie di immobili all'asta redatte da un Geologo, cosa veramente assurda.

Di recente ne ho vista una, in verità fatta benissimo, redatta da un AI.

In altri casi ho visto perizie redatte da tecnici che però per gli aspetti urbanistici richiesero la consulenza di un altro tecnico, esperto urbanista (richiesta accordata col Giudice).

Insomma direi che se uno dimostra di masticare la materia, può ottenere un incarico, salvo farsi aiutare da qualche esperto nelle cose che gli rimangono più ostiche.


Dopo il post che ho appena scritto, mi è venuto in mente che forse nella stima, qualora tu faccia una valutazione meramente economica, forse la fatidica frase da inserire è proprio del tipo "nella presente stima non si è fatto riferimento ad eventuali difformità urbanistiche e catastali dell'immobile in oggetto (non verificate), nè è stato effettuato alcun controllo di tipo ipocatastale"...
Ti ringrazio per il consiglio, infine ho redatto la stessa specificando che fosse una stima sintetica e che non avesse valore legale ma puramente informativo basandomi sulle richieste di mercato e i valori OMI "sballatissimi".
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
In realtà dall'introduzione del prezzo valore i valori Omi sono meno sballati di una volta.
Sono chiaramente estremamente generici e viziati da transazioni non realmente di mercato, ma non più il disastro del passato.
 

Carlo Garbuio

Membro Senior
Agente Immobiliare
un AI è autorizzato a rilasciare una stima?

Una stima rilasciata da un AI ha valore se prodotta in tribunale?
si

per non aver valore da usare contro un azione legale tra le parti ci fosse una clausola da poter inserire
no, non esiste alcuna "clausola" e questo è positivo per tutti
ognuno si assuma le proprie responsabilità
nella perizia si dichiara di possedere le competenze necessarie, se non si è sicuri non si stima

ho redatto la stessa specificando che fosse una stima sintetica e che non avesse valore legale ma puramente informativo basandomi sulle richieste di mercato e i valori OMI "sballatissimi".
in pratica non hai redatto nessuna valutazione commettendo un falso professionale
ci possono essere conseguenze molto pesanti

le quotazioni OMI non vanno usati nelle stime, lo dice la stessa agenzia delle entrate e tutto il mondo dell'estimo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ciao a tutti, dovrei acquisire una quota di proprietà di un immobile di cui sono già erede , desideri sapere i costi notarili prima di accettare la quota.
Ho bisogno di una consulenza
Alto