1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alex779

    alex779 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Salve,

    vorrei un consiglio per formulare una clausola che mi garantisca il diritto di ricontrattazione del prezzo o la nullità della proposta o un saldo prezzo decurtato dei relativi oneri qualora siano verificate non conformità dell' immobile alla vigente normativa edilizia ed urbanistica (in particolare abusi edilizi sanabili).

    Nella attuale proposta d' acquisto datami dall' agenzia non vi è cenno esplicito alla possibilità di ricontrattare il prezzo o alla nullità della proposta qualora siano accertate le eventuali non conformità (nel lasso di tempo tra accettazione proposta e rogito).

    Nella proposta è riportata la seguente clausola:

    7. Il Venditore, con l’accettazione della presente proposta, dichiara e garantisce:

     la conformità dell’immobile alle previsioni in materia di edilizia e di urbanistica, ad eccezione di __________________
     l’assenza di trascrizioni pregiudizievoli, oneri reali, vincoli e gravami qualsiasi, privilegi, anche fiscali, ed ipoteche, ad

    eccezione di ___________________

    - Inoltre accertato l' abuso o la difformità chi stima i relativi costi per "sanare"? Basta un preventivo del comune per la pratica?

    grazie a chi saprà aiutarmi

    Alex
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    direi di no, ci vorranno anche, oltre agli oneri e sanzioni le opere, demolizioni, o altro.
     
  3. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Potresti chiedere venga inserita una clausola che preveda che qualora ci fossero irregolarità sanabili, queste ultime debbano essere sanate a cure e spese del venditore "entro la data del rogito notarile".
    Oppure potresti chiedere che venga inserita una penale specifica nel caso in cui vengano riscontrate irregolarità sanabili, fissando sin da subito una cifra congrua.
    Tieni però presente che la clausola che appare sul modulo dell'agenzia già ti tutela in tal senso (a patto che non vengano precisate "eccezioni" che con la firma della proposta dichiari di conoscere e accettare in quanto tali). Infatti, eccezioni escluse, tieni presente che nel caso in cui venissero riscontrate delle irregolarità dopo la firma del preliminare, il venditore se non fosse in grado di sanare dette irregolarità entro la data prevista per il rogito notarile dovrà raddoppiarti la caparra che verserai.
     
    A Bagudi e Avv Luigi Polidoro piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina