1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. starriga

    starriga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno a tutti,
    vorrei un consiglio : vorrei affittare un piccolo appartamento comprato per mio figlio diciottenne , vorrei affittarlo a studenti per poterne riavere la disponibilità entro 8-10 anni.
    cosa devo fare prima di affittarlo per tuterlarmi da sorprese ed eventuali....?
    grazie a chiunque possa consigliarmi
    stefania
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Un contratto classico 4+4, oppure un contratto per studenti che puo avere una durata massima di 3 anni (a canone predefinito, quindi bisogna vedere se ti conviene). Soprattutto farti rilasciare una cauzione di almeno 3 mesi. :stretta_di_mano:
     
  3. starriga

    starriga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno unberto granducato,
    dove posso consultare le tarriffe di canone predefinito?
    inoltre quali clausule è meglio o posso mettere nel contratto per garantirmi di eventuali danni o subaffitto?
    come garantirmi il pagamento dell'affitto?
    scusate la mia inesperienza.
    grazie
    stefania
     
  4. mf.gestimm

    mf.gestimm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno Stefania, quello che stai chiedendo a mio avviso è talmente vasto che forse è il caso che tu ti rivolga ad un agente immobiliare specializzato in affitti che avrà sicuramente tanta esperienza che non si può riassumere in qualche riga.
    Buona giornata!
    Marta
     
    A Limpida piace questo elemento.
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le tariffe le ha il comune (da noi le hanno anche i sindacati), il subaffitto solitamente è una clausola indicata in tutti i contratti standard.
    Per il resto c'è la cauzione, sperando che gli inquilini siano persone a modo. ;)
     
  6. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nel caso di studenti, che hanno sempre più garanti ( i genitori), consiglio di abbassare il deposito cauzionale, altrimenti la spesa iniziale per accedere alla locazione diventa troppo onerosa per loro. Ovviamente dipende anche dall'importo del canone. Per le statistiche, non mi é mai capitato uno studente che non abbia pagato l'affitto. :basito:
     
    A starriga e Eliogaba piace questo messaggio.
  7. piolo

    piolo Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Dipende, e' possibile anche intestare il contratto ai genitori ci sono diverse possibilita' per metterti al sicuro. Noi nel ns studio stipuliamo decine di contratti con studenti con ottimi risultati

    Ciao Paolo (agente immobiliare specializzato in locazioni)
     
    A starriga piace questo elemento.
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Verificare se le persone alle quali affitterai l'immobile sono solvibili o meno.
    Esistono contratti standar dappertutto, anche su internet.
    ( anni sono, oggi, un'eternità.
    Possono cambiare le leggi, ma restando ai giorni nostri l'unico contratto che puoi fare agli studenti è quello stabilito dalla legge. Ti allego un breve vademecum, così ti puoi regolare in merito:

    Contratto per studenti.
    E' un tipo di contratto con durata massima di 36 mesi rinnovabile per lo stesso periodo.
    Può essere intestato contemporaneamente a più persone con lo stesso criterio dell'acquisizione di tabelle specifiche per quanto riguarda la rata mensile.
    Per i locatori che usufruiscono di questo contratto sono previsti sgravi fiscali del 30% sulle imposte sul reddito e agevolazioni sull'imposta di registro.
    I dettagli:
    Gli studenti devono essere iscritti regolarmente al corso di laurea fuori dal Comune di appartenenza. Ciò implica che non ha diritto a questo tipo di contratto lo studente "fuori corso" e nemmeno quello che volesse andare a vivere da solo nel proprio Comune di residenza, o solamente avvicinarsi all'università nello stesso Comune.
    I punti essenziali:
    - obbligo di residenza al di fuori del Comune;
    - obbligo di regolare iscrizione ad un corso di laurea;
    - durata compresa obbligatoriamente fra i sei e i trentasei mesi;
    - rinnovo automatico, salvo disdetta anticipata;
    - possibilità di recesso da parte del conduttore (inquilino) "per gravi motivi";
    - possibilità di recesso parziale per l'inquilino che abiti assieme ad altri inquilini: questo vuol dire che è previsto che più studenti possano vivere assieme, e che se uno solo se ne va il contratto rimane valido per gli altri. Ognuno è responsabile per la propria parte;
    - proibizione della sublocazione (cioè il subaffitto);
    - consegna dell'immobile con verbale o comunque con descrizione analitica delle sue condizioni di conservazione;
    - produttività di interessi annuali sul deposito cauzionale che non deve superare le tre mensilità;
    - applicazione degli articoli 9 e 10 della legge 392/78 per quanto riguarda gli "oneri accessori" (cioè la ripartizione delle eventuali spese condominiali).

    Mi auguro che quanto sopra ti possa essere di aiuto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina