1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Se l’acquirente considera ed esamina la casa che gli interessa con molta più attenzione di quella che dedica al profilo professionale dell’agente immobiliare che gliela propone ( la professionalità del quale è si è manifestata nell' individuare e nel proporre al cliente la case corrispondente ai suoi desideri ), la stessa situazione non si presenta per il venditore.
    Se Tizio decide di vendere la sua casa e stabilisce di usufruire dei servizi di un mediatore, con quale criterio deve scegliere il suo agente immobiliare ideale, considerando che le sue esigenze sono diverse se non, addirittura, opposte a quelle dell'acquirente?
    Non certo con il criterio pubblicitario e propagandistico; mai chiedere all’oste se il suo vino è quello buono.
    Se si scorre la lunga lista delle agenzie immobiliari su un elenco telefonico, su un giornale di inserzioni o navigando su Internet, non si riesce praticamente a distinguerle l’una dall’altra: tutti i titolari sono bravi, professionali e corretti e tutti vi riusciranno a vendere casa in breve tempo e al prezzo da voi desiderato.
    Qui si impone una valutazione seria, leale e chiara, che può essere esposta attraverso qualche quesito semplice e chiaro.

    Quali sono le qualità oggettive e tangibili che un proprietario di una casa dovrebbe valutare, in un agente immobiliare, per preferirlo tra una moltitudine infinita di altri operatori che operano nello stesso mercato e nello stesso settore?

    E come si fanno ad individuare questi requisiti professionali nell’appuntamento e nella discussione che il venditore terrà con l’agente immobiliare, a casa sua oppure in agenzia?

    A quali atteggiamenti, a quali modi di fare e di dire dell'agente, il venditore deve stare attento?
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Secondo me, a questa domanda dovrebbero rispondere venditori che si sono avvalsi dell'operato di un'agenzia per capire con che criterio hanno scelto.

    Parlarne noi agenti immobiliari mi sembra autoreferenziale....:^^: o no ???
     
    A Limpida e pensoperme piace questo messaggio.
  3. kks

    kks Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dare il giusto peso alle esperienze dirette di amici/conoscenti,siano esse anche solo semplici impressioni...sarebbe meglio di niente.
     
  4. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se ci sono conoscenti che possono consigliare un "agente immobiliare" verrà adottato quel criterio. In caso contrario si opterà per l'agenzia sotto casa (ammesso sia una sola). In ultimo l'agenzia che valuta a prezzo maggiore la casa e chiede di meno di provvigione (o meglio non la chiede affatto). ... che tristezza eh?:triste:

    Aggiungo una nota. Ho messo volutamente tra le virgolette agente immobiliare in quanto, ahimè, non fa alcuna differenza agli occhi dei venditori se una persona sia iscritta o meno, se abbia competenze in materia o se sia il pelapatate della viaggi e abbordaggi crocere che, nel periodo di pausa, si improvvisa AI. Contano solo due cose: mi valuti molto casa, non mi fai pagare. Ripeto: tristezza:triste:
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  5. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ....."lei ci piace, ci ispira fiducia...." :confuso: quanta ipocrisia, alla gente interessa solo il mediatore che farà fare l'affare sia che vendano o comprano, sia agente immobiliare o abusivo!
     
    A Graf piace questo elemento.
  6. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    L'etnos dell'italiano medio é così...Concordo in pieno.
    Però, a parte l'imprudente ricorso ad un abusivo ( personalmente non mi arrischierei mai di mettermi nelle mani di un tipo che mi può far perdere centinaia di euro con un immobile pieno di problemi...)
    ma se un agente immobiliare, onesto, competente, in regola, ti fa fare anche "l'affare" che male c'è?
    Non ci sputerei sopra un vantaggioso affare immobiliare.
    Dopotutto anche io vanto un etnos italiano...;)


    Il corto circuito si verifica se entrambi le parti vogliono fare CONTEMPORANEAMENTE l'affare della loro vita....
    :idea::disappunto: :idea:
     
  7. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Secondo te la differenza tra abusivo e agente è questa? :^^:
     
  8. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Conosci qualcuno nel mondo che non ragioni, giustamente, così? La differenza sta nell'arroganza, il popolino che tu tanto ami e declami non ha ne onestà intellettuale ne umiltà per capire fin dove si possa spingere... temendo di non esser abbastanza furbo, l'idiota tende a tenere comportamenti eccessivi credendo di esser furbo, per non farsi "fregare". (credo di aver trovato una definizione del comportamento italico molto calzante):^^:

    ps.
    Vale per tutti, clienti e agenti.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  9. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Gentile Signora,
    solo ora riesco a trovare un momento di tranquillità dal lavoro per poter ragionare e risponderLe riguardo le sue richieste. Innanzitutto, giunti a questo punto, ritengo doveroso precisare che da parte mia e dei miei fratelli, non c'è mai stata alcuna intenzione di incaricare la sua agenzia per occuparsi della vendita del nostro immobile. Di conseguenza non ci riteniamo in
    dovere di riconoscerLe alcuna provvigione qualora la trattativa in essere dovesse proseguire e ci auguriamo che Lei non avanzerà pretese di questo tipo. Se non si dovesse trovare d'accordo con questa mia affermazione la cosa migliore da fare è concludere la trattativa a questo punto. Per quanto riguarda i documenti che mi richiede, al momento posso solo darle il contatto del mio Avvocato che è disposto ad interloquire col suo cliente e ribadirle che i contratti d'affitto sono appena stati stipulati e registrat.......

    Quanto sopra è l'e mail appena ricevuto da un tizio che ha un immobile che vorrebbe vendere a € 1.200.000 , con un mucchio di problemi , che vive fuori dell'Elba e quindi ho dovuto per forza cercare ma che però mi ha subito autorizzata a darmi da fare per cercare di vender a carattere sospensivo ( non sapeva neanche esistesse tale formula) ed avrei anche l'interessato. Ora siccome mi ha fatto proprio incavolare, qualcuno mi aiuti a dargli una risposta. Grazie
     
  10. abellocorporation

    abellocorporation Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Il problema è solo uno e cioè l' atteggiamento. Finchè ci proponiamo in maniera tale da chiedere il favore al proprietario di far vedere casa a possibili nostri clienti, il venditore si crederà sempre col coltello dalla parte del manico, considerando l' agente un qualcuno che è venuto a chiere un favore. Questo atteggiamento mi fa imbestialire. Le cose si possono cambiare in un solo modo, e cioè avendo tu il coltello dalla parte del manico.
    Di a quell' imb.....e se gli interessa vendere il prima possibile e ottenere il prezzo richiesto (sperando ovviamente che sia conforme al mercato) nella massima comodità e con la risoluzione bonaria e totale delle magagne immobiliari. e poi aspetti in silenzio la sua risposta. Se tergiversa, ripeti con forza le stesse cose di prima. Appena lui ti dirà si, tu detterai subito regole e condizioni, cioè, formalizzare accordi, i servizi che gli offrirai, il tempo e denaro che investirai e che a operazione conclusa ti deve dare il 4% + IVA. Appena ti dice no guardi, il mio avvocato qua la, tu lo interrompi e dici: scusi, purtroppo non posso perdere tempo, se vuole raggiungere questi obiettivi dobbiamo fare così altrimenti me lo dica subito, così non perdo tempo e porto il mio cliente altrove. (se non hai un cliente caldo, fai un appuntamento fittizio, è una questione di principio)
    Tu offri al venditore vantaggi (imprimitele in testa come l' ave maria quali sono ovviamente! es. risparmiare tempo, portare clienti selezionati, vendere velocemente, servizi comodi e di qualità etc.) e dì al venditore, e al suo avvocato delle cause perse che tu sei l' esperta di zona e si fa a modo tuo. Non gli sta bene? che facciano soli.
    Si è vero che magari perdi un opportunità di guadagno ma la tua immagine, la tua professionalità e la tua percezione avranno un peso maggiore.
    Sai che ti dico? di a loro che selezioni un certo numero di clienti e non sai se ci sia spazio e tempo per gestire la sua vendita. se la situazione si ribalta non chiedere più il 4 bensì il 4,5%

    Fai capire che è lui ad avere bisogno dei vantaggi che gli puoi offrire se tu gestisci la sua pratica altrimenti rimproveralo per averti fatto perdere tempo.
    Scusate ma queste persone non li sopporto!
     
    A La Capanna piace questo elemento.
  11. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Beh, l'atteggiamento tipico del ladro italiano, che rispetta solo se stesso. Nel caso, a meno che proprio non tu debba soccombere per bisogno, io farei in modo da non far concludere l'affare deviando l'acquirente verso altri immobili. Certa gente è scandalosa a prescindere, e ultimamente mi costringono troppo spesso a prendere le vostre parti....
     
  12. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Prima dell'ultimo e mail ne ho altri della stessa persona che mi autorizzano ad andare avanti, di portare il mio cliente,dopo avergli scritto che si sarebbe potuto fare anche un preliminate a carattere sospensivo con assegno a loro intestato ma in deposito presso il mio ufficio, per l'occasione ha avvisato anche l'inquilino,quindi non è stata una iniziativa privata tutto è partito perché una certa autorizzazione c'é stata,non un favore. E' ora che vede la possibilità di concludere che l'avidità è evidente, però avendo il nome e cognome del suo legale, che dovrò passare al mio probabile acquirente che è un legale, mi dico che stavolta qualcuno mi dovrebbe suggerire il modo di non perdere la possibilità di vendere. Pensavo di far firmare intanto la parte acquirente un foglio di visita , che non feci firmare a sua volta, in cui dichiara di ricevere anche il nominativo del collega che segue le pratiche della parte venditrice e ....sì ma qualcosa dovrò rispondere all'ultimo e mail del venditore, cosa per non privarmi del diritto di avere il mio compenso ad affare concluso?
     
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il diritto ce l'hai a prescindere dalle sua dichiarazioni... Ma non saprei come consigliarti, ho smesso di aver a che fare con gli italiani anche pr questo tipo di atteggiamenti.
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Hai parlato con l'avvocato del proprietario?
     
  15. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se il proprietario vuole vendere stai tranquillo che troverà un'altra agenzia disposta a cedere sulla sua provvigione.

    A questo punto:
    Definisci con l'acquirente un mandato ad acquistare "quell'immobile", ti servirà per fidelizzare il cliente che non si rivolgerà alla prossima agenzia.
    Nel mandato definisci la tua provvigione ed un bonus in caso di ottenimento di uno sconto.

    Coccola l'acquirente cercando di ottenere più informazioni possibili utili alla compravendita, come se dovessi proseguire con l'affare.

    Ottenuti tutti i dati sensibili per una proposta, compilala ed inviala all'avvocato dei proprietari con allegata la richiesta della tua provvigione.

    Il mandato ti consente di affiancare l'acquirente in questa trattativa e magari spuntare un ribasso del prezzo al posto della provvigione dell'agente (che però darebbe diritto all'ottenimento del bonus)

    Esempio
    1.200.000 richiesti
    2% x il mandato
    1.100.000 soglia stabilita x guadagnare il 2% di bonus

    1.100.000 proposta da far pervenire al proprietario con richiesta di provvigione del 2% .. Dopo le sicure scaramucce per non pagare il dovuto, acconsenti a ridurre la mediazione ad un simbolico 5.000 che sommati alla provvigione ed al bonus del mandante fanno un bel lavoro.

    Con soddisfazioni di tutte le parti.
     
    A Greta Phlix e abellocorporation piace questo messaggio.
  16. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    No con l'avvocato interessato non ho ancora parlato di quelle che sono le intenzioni dei venditori, peraltro l'interessato per l'acquisto mi disse che se a conti fatti avrebbe ritenuto troppo alta la somma da spendere, ha un suo cliente che sta cercando proprio quel genere di immobile e non ha problemi di soldi.

    Avevo tanto sperato in te pensoperme che spesso hai risposte centrate e taglienti e speravo tu mi mettessi giù una sorta di e mail da spedire in risposta a quel venditore e fratelli.. pazienza

    In quanto a te Tobia mi hai scritto un buon consiglio, ma sai qual'è stato sempre il mio problema checché ne pensino coloro che hanno degli agenti immobiliari una cattiva opinione, la mancanza di furbizia, ho sempre cercato di arrivare agli accordi con chiarezza mettendo al corrente le parti in maniera semplice ...ma vi prego non mi abbandonate.
     
  17. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    pensi che potrebbe servire a qualcosa , a mio favore? ed eventualmente cosa potrei dirgli, cosa pòpotrei fare con lui?
     
  18. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    proposta o conferimento o mandato ad acquistare del tuo cliente ad un determinata cifra, inferiore senza bubbio alla richiesta del proprietario:affermazione:
    Il proprietario è stato molto chiaro di non averti conferito nessun incarico, mandato alla vednita e non vuole pagare la provvigione :affermazione:
    Allora solo e solo tu, senza chiedere consigli a nessuno, devi decidere se andare avanti :affermazione:
    Unico tentativo per guadagnare un punto in più di provvigione, se ti va, e quello di giocare sulla offerta che farà l'acquirente più bassa della richiesta e che il proprietario accetterà solo a condizione che la sua provvigine sia a carico dell'acquirente :affermazione:
    Il proprietario accetterà la proposta solo a questa condizione, e ben diverso da Non volere pagare la mediazione:innocente:
     
    A Tobia piace questo elemento.
  19. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    mi piace.
     
  20. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tante volte è meglio parlare con l'avvocato che con il cliente indisponente.
    L'avvocato è di per se uno "squalo" avido di soldi ed in questi periodi tristi e con la sindrome della poltrona del cliente vuota sarà felice se gli proponi un eventuale guadagno.
    Guadagno che può provenire anche dalle provvigioni che pagarebbe il venditore dopo che l'avvocato gli avrà ben spiegato la validità del tuo intervento.
    Tuo intervento = vendita = quattrini per tutti (avvocato e venditore compresi).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina