1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gilraen

    Gilraen Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non ho trovato molto di questo argomento, o perlomeno ho usato la funzione cerca.

    Come funziona la permuta del proprio immobile con un'altro, nella fattispecie se l'immobile che vendo è di importo superiore a quello da acquistare mi viene data la differenza?
    Se un'immobile ha il mutuo?
    Se sono agenzie che curano le compravendite?
    Insomma ho un bailamme di cose in testa e vorrei avere lumi per cercare soluzioni anche alternative.
    Grazie :stretta_di_mano:
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi è già capitato di notare che la "permuta" viene considerata un'opzione a sè stante, come se un'unità immobiliare si potesse vendere, locare o permutare! :shock: :shock:
    Secondo me non è proprio così, pur essendo la permuta una figura giuridica ben definita La difficoltà non è tanto COME farla, ma piuttosto quella di trovare due case da permutare, nel senso di trovare due gruppi familiari che ritengono vicendevolmente le proprie abitazioni quelle dei loro sogni! :?
    Personalmente ci ho provato un paio di volte, ma non ci sono riuscito :disappunto: :disappunto:
    Peraltro mi sa che non è successo solo a me, visto che la parola "permuta" raramente si sente pronunciare nel mercato immobiliare, fatta eccezione per quando mettono negli annunci ("si valutano permute"), ma lì è per invogliare i venditori! :fico: !
    Trovati gli acquirenti il resto (compensazione dei prezzi con eventuali mutui, tempistica ecc. ecc.) si "aggiusta"!! :occhi_al_cielo:

    ;)
     
    A gmp piace questo elemento.
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Come funziona la permuta del proprio immobile con un'altro, nella fattispecie se l'immobile che vendo è di importo superiore a quello da acquistare mi viene data la differenza?
    La permuta altro non è che una normale compravendita dove una parte del denaro che passa è rappresentata dal valore del bene ceduto; è un normalissimo contratto.
    Si se il tuo appartamento vale di più di quello che acquisti il tuo acquirente ti pagherà una cifra in denaro a saldo della differenza.
    Trattandosi però di una doppia vendita le imposte le pagate entrambi (ognuno per il valore del bene che acquista).

    Se un'immobile ha il mutuo?
    Se un immobile ha il mutuo è necessario che questo venga estinto alla data del rogito.

    Se sono agenzie che curano le compravendite?
    In teoria tutte
     
  4. tempozero

    tempozero Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    per quanto ti posso dire, la permuta consiste in una doppia vendita tra due soggetti, esempio:
    tu e caio avete trovato un accordo per "scambiarvi" le case; stabilito che la tua vale 200 e che la casa di caio vale 150, andrete dal notaio e non farete altro che stipulare 2 contratti di compravendita dove tu vendi a lui a 200 che ti vengono pagati e lui vende a te a 150 che deovrai pagargli. La differenza vien da se. Nientaltro! La permuta inserita in un atto di compravendita come costituente parte del pagamento, credo sia difficile se non impossibile da attuare se non in casi eccezionali: mi è capitato infatti di assistere ad un atto di compravendita di un terreno agricolo dove, quale parziale pagamento, veniva inserito un lotto di un'altro terreno ma solo per superare il problema dei diritti di prelazione dei confinanti..... ma questa è un'altra storia.
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Art. 1552 c.c. La permuta è il contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose, o di altri diritti, da un contraente all'altro.
    La permuta è una compravendita e segue tutte le norme di una vendita, con la differenza che non c'è un corripsettivo in denaro, ma lo scambio di beni.
    La permuta è un solo atto di compravendita!!!!!

    Il conguaglio è possibile solo se la differenza dei due beni è minima, una piccola precentuale 5% (non ricordo esattamente) , altrimenti può essere considerato una farsa permuta, cioè una vendita!

    Ha vantaggi fiscali notevoli.
    La permuta tra due privati, non soggetti ad IVA, l'imposta di registro si paga solo su uno dei due beni immobili, ma non quello con maggiore valore economico, ma quello per cui le imposte sono più elevate.
    L'imposta di registro è unica è va divisa tra le parti, salvo accordi!
    Inoltre, essendo un unico atto , si risparmia il notaio, e anche la parcella del notaio è divisa tra le parti, salvo accordi!

    La permuta tra privati è quasi raro che avvenga, perchè come già detto, ci deve essere l'effettivo scambio dei beni, e non una scambio con un alto conguaglio!
    La permuta è usuale tra privati e costruttori, privato cede il terreno da costruire e il costruttore in cambio cede uno o più immobili !
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quoto antonio. Non sapevo del 5%, qst mi è nuova.... C'è un riferimento legislativo che me lo vado a vedere?
     
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    umberto,
    il 5% è un vago ricordo, però ripeto il conguaglio deve essere minimo!
     
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    IO mi ricordavo che le imposte si pagano sul bene di maggior valore, del 5% non mi ricordo ma come detto dai colleghi, è un contratto che raramente si mette in atto.
    Ne feci una 15 anni fa e ricordo che pagarono le tasse sul bene di maggior valore, e ci fu uno scambio in denaro non lieve..........dovrei andare a rivedere se trovo la pratica :^^: :^^: :^^: :^^: :^^:
     
  9. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sono sicuro che le imposte vanno pagate sul bene che ha le imposte più elevate, però è unica e va divisa!

    Se c'è un grosso conguaglio, è una falsa permuta, è una doppia compravendita con la relativa tassazione.
     
  10. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Andrea,
    può darsi, penso quasi certamente, che quindici anni fà la tassazione era come dici te, oggi no!
     
  11. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    andrea, sbagliato,
    roby...
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    eh si prima si pagava l'imposta sul valore più alto dichiarato in atto, ora si pagano sulla rendita indi l'immobile con la rendita più alta. :disappunto: :^^: :stretta_di_mano:
     
  13. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La permuta, anche se raramente si riesce a realizzare, è un semplice contratto di compravendita in cui una parte del corrispettivo è rappresentato da un altro immobile di minor valore.
    Il rogito è unico, con conseguente riduzione degli onorari notarili, non si parla di limiti di differenza di valore, mai sentito parlare del 5%. La base imponibile è quella che comporta la tassazione più alta.Tassazione che potrebbe essere divisa tra le parti anche in modo proporzionale al valore delle singole unità immobiliari.
     
  14. zenoni

    zenoni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    circolare n. 8/E del 13.2.2007
    questa è la circolare a cui fare riferimento
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina