1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. elex

    elex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti cari colleghi, malgrado l'avvicinarsi delle feste mi sto arrovellando il cervello nella ricerca di una soluzione valida per inquadrare, senza rischi ovviamente, un nuovo collaboratore che dovrei provare per circa 6-.8 mesi al fine di fargli poi fare il corso in camera di commercio per poi aprire partita IVA etc etc. Questo ragazzo ha buona volontà, ma io sto aprendo adesso la mia agenzia in proprio e non posso davvero permettermi di sostenere chissà quali costi per "provarlo" soltanto. Quindi il commercialista mi ha consigliato la figura del procaccatore occasionale, ovvero quel soggetto che fatturerebbe sotto i 5000 euro annui ( e per 6-8 mesi di prova potrebbe pure andare), ma ho dei dubbi qualora passasse l'ispettorato del lavoro e lo trovasse in ufficio a fare chiamate e fissare appuntamenti! Fermo restando che sarebbe una contraddizione in termini chiedergli di pagarsi le telefonate da solo senza neppure usufruire di un ufficio! Voi come vi regolate in questi casi??? Non e' certamente mia intenzione creare un nuovo "abusivo" , anzi! Ma lui il patentino lo deve ancora prendere e, ovviamente, vorrebbe prima capire e prendere confidenza con la vita di agenzia e di certo non posso chiedergli di aprirsi una partita IVA con tutti i costi annessi e connessi..... Consigli??
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Innanzitutto i 5.000 euro sono lodi, quindi 4.000 euro netti.
    Poi non vedo il problema se fa telefonate dall'ufficio visto che è un procacciatore occasionale puo' farlo a cadenza occasionale nei limiti del tempo che determina il reddito di cui sopra (esempio 1-2 gg alla settimana).
    Ovviamente non puo' passare tutta la giornata in ufficio ma questo sta anche nella natura dell'incarico.
     
    A Rosa1968 e Sim piace questo messaggio.
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    magari fagli fare un comntratto di apprendistato in ufficio di 20 ore...... e poi fa quello che vuole
     
  4. elex

    elex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao Top, apprendistato??? ho chiesto al commercialista e mi dice che per AI non va bene poiche' non e' (ahime' vecchio problema!!) un professionista!
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mi metti un dubbio io dovrei farlo da gennaio e mi hanni proposto un apprendistaimpiegato...ti ffarò sapere dopo le feste ci sentiamo anche in pvt
     
  6. elex

    elex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    sembra che la soluzione piu' logica sia quella del procacciatore occasionale (max 5000 fatturato) e, per uno che prova 6-8 mesi potrebbe starci. Ma in ufficio , in realtà, dovrebbe sostare ben poco e questo sarebbe un problema!
    Stavo pensando ad un procacciatore con regime dei minimi e partita IVA, tuttavia queste soluzioni pare siano sconsigliate in quanto si presume un lavoro subordinato "camuffato". Allora mi chiedo e chiedo anche agli altri del forum: ma uno che deve fare una prova e neanche sappiamo se sarà in grado di produrre un fatturato pari a 0 o a 10, come si può provare senza rischi e senza investire chissà quali somme???
     
  7. gigi2

    gigi2 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    elex ti consiglio di andare, come ho fatto io, negli uffici dell'ispettorato del lavoro. Sono loro che poi fanno i controlli. Ti spiegano molto bene. Tanto è vero che ho rinunciato ad ogni forma di collaborazione.
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Perchè non ci posti cosa ti hanno spiegato!
     
    A Del Giudice Immobiliare piace questo elemento.
  9. Del Giudice Immobiliare

    Del Giudice Immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Giusto completiamo la discussione apertamente
     
  10. elex

    elex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    non oso immaginarlo :)
     
  11. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    @gigi2 sto aspettando te..... (non è la canzone)
     
  12. gigi2

    gigi2 Membro Junior

    Agente Immobiliare

    Topcasa non potendo assumere nessuno, devo fare tutto da solo. Se non ho risposto prima è perché dovevo "produrre" (poco). Comunque, nulla di nuovo e di segreto. Per essere tranquillo dovresti assumere la persona come dipendente a tutti gli effetti. Forme di contratto di collaborazione o a p.IVA possono essere rischiose in quanto se oltrepassi dei paletti, sei obbligato ad assumere il tuo collaboratore con effetto retroattivo (cioè da quando ha iniziato la collaborazione). Andare oltre questi paletti, se ho capito bene, basta poco. Dovresti fargli un mansionario ben preciso ma soprattutto farlo rispettare (esempio: se il contratto prevede che il collaboratore deve ricevere telefonate non gli puoi far fare altro) . Se poi fosse a partita IVA è ancora peggio perché si deve sottostare a delle regole e caratteristiche ben precise; esempio, il collaboratore non deve emettere più dell'80% delle fatture alla stesso cliente (in questo caso saresti tu) o a persone a lui collegate, si va a vedere se il collaboratore ha le chiavi dell'ufficio, ecc. Loro, comunque, fanno solo rispettare la legge.
     
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In effetti a me il commercialista ha detto di fare un part time come impiegato
     
  14. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Scusate se intervengo ma la vostra attività non prevede contratti di tipo a progetto, co.co.co e simili? Lo so che fanno schifo! Ma anche a me (non sono AI) anni fa mi facero dei contratti, rinnovabili di 6 mesi in 6 mesi, in cui c'era scritto che io lavorassi solo su certe commesse, e in quanto contratto di collaborazione non si parlava di orari di lavoro...............

    Ovviamente però facevo di tutto e di più lavorando anche molto più di 8 ore al giorno... Ma mi premeva imparare, a me è stato bene tutto sommato, e oltretutto ogni 6 mesi mi aumentavano lo stipendio... Nessuno si è mai preoccupato dei controlli, e anche qualora ci fossero stati credo non ci sarebbero stati problemi essendoci un grande rispetto con il datore di lavoro, persona speciale che sono andato a salutare proprio ieri anche se non lavoro più con lui...
     
  15. elex

    elex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao colleghi, comunque per aggiornare la discussione vi comunico che il mio commercialista mi ha consigliato proprio la figura del "procacciatore occasionale" in quanto il soggetto non e', a tutti gli effetti, una segretaria, non e' un'AI, ma semplicemente segnala a me immobili in vendita o in affitto (cartelli, annunci etc). Naturalmente chiama questi privati ma non firma o conclude contratti, a tutti gli effetti segnala. L'AI lo faccio io a tempo pieno :) Dovrei fare a questa persona una lettera di incarico, con un tempo limite ovviamente.
    Se da qusti contatti nasceranno provvigioni le sarà stornata una parte che il procacciatore fatturera', altrimenti ...amen!
    Sarebbe bello usufruire di qualche sana agevolazione per assumere qualcuno in prova ma ad oggi mi sembra che i costi siano improponibili!
    Suggerimenti al riguardo????
     
  16. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Penso che per iniziare e stare tranquilli basti avviare un tirocinio di formazione 3+3 ovvero fino a sei mesi. Per poi procedere se merita con assunzione
     
  17. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Procacciatore occasionale? Come funziona? Non occorre partita IVA ed è sotto i 5000e all'anno mi pare avevi detto... :\
     
  18. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Funziona come la collaborazione occasionale per qualsiasi altro tipo di lavoro.
    L'occasionalità pero' non deve essere valutata solo in funzione del valore ma anche del tempo.
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  19. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino

    I riferimenti di questo commercialista?
     
  20. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Perdonami ludovica83 ma secondo le indicazioni di od1n0 trattasi di semplice collaborazione occasionale, che può essere effettuata per qualsiasi attività (ad esempio nell'ufficio dove lavoro io parecchi giovani la fanno magari per qualche render che occasionalmete fanno)... Solo che credo a quel punto anzichè indicare "prestazione occasionale per render sull'edificio sito in XXX" occorra indicare del tipo "prestazione occasionale di procacciatore di affari per l'immobile YYY"... Ovviamente purchè sia (giustamente) occasionale e sotto i 5000e l'anno... Quindi supponiamo che questo collaboratore per il primo anno porti a segno un bel bottino per cui il titolare dell'agenzia ci rientri con le spese, per il secondo anno si adeguerà con partita IVA o con altro metodo... Sbaglio? Buona Domenica :D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina