1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Chi ha seguito le mie "avventure" ben saprà che sto per accingermi a mettere piedini all'interno di un'agenzia che opera già da tempo.

    Io mi sto rimettendo in discussione, passando da ex titolare di due agenzie a collaboratrice.
    Tuttavia la mia collaborazione sarà dedicata ad un ramo unico, ovvero la locazione (uno dei miei zoccoli duri).

    Detto questo, nutro qualche dubbio sul modo in cui mi dovró comportare e mi spiego: meticolosa come sono, già in fase di colloquio (durato quasi due ore!) ho chiesto di poter prendere visione della modulistica. Per quanto mi riguarda è inadeguata, scarna e poco tutelante. Ma posso io "pretendere", da ultima arrivata, che essa venga cambiata con relativo nuovo deposito in CCIAA?

    Altro punto debole: mentre aspettavo il titolare, ho assistito ad una telefonata in entrata. Chi ha risposto al telefono è il responsabile di quella agenzia (un ragazzo di circa 24 anni, che ha iniziato la sua gavetta a 20 anni assieme al titolare ed, evidentemente, sulla base dei risultati raggiunti si è meritato il "titolo").
    Richiedevano informazioni circa un immobile in vendita: in maniera sbrigativa ha fornito informazioni base (quelle reperibili in qualsivoglia annuncio) e, davanti al non evidente interessamento del cliente, non ha provato nè a capire quali fossero le effettive esigenze, nè a proporgli una soluzione alternativa nè tantomeno a richiedere un recapito per poterlo ricontattare. Solo io sono abituata a fare ció e a compilare delle schede clienti?

    Data questa premessa e aggiungendo che tutti rispondono al telefono (chi è in agenzia ed è libero lo fa), mi domando come posso "indirizzare" meglio il lavoro senza risultare la saccente o l'ultima arrivata che vuole dettare legge o sindacare sull'operato altrui.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  2. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    sulla modulistica non mi esprimo, sulle schede clienti beh, in citta ci sono 3 milioni di anime e migliaia di agenzie, ha senso cercare di costruire un portafoglio? secondo me sono energie buttate... da compratore, consiglio di lasciar perdere
     
    A ROSFRUM e PyerSilvio piace questo messaggio.
  3. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @gmp, se ho un portafoglio clienti, il primo passo che faccio non appena acquisito un nuovo immobile è incrociare domanda e offerta (avevo un gestionale ad hoc che mi aiutava in questo). Con qualche telefonata posso immediatamente sondare il terreno ed organizzare visite mirate.
    Ad ogni modo, un buon venditore non si lascia sfuggire così i clienti; rispondere in modo laconico e lasciar cadere tutto nel vuoto è a mio avviso una cattiva scelta.
    Aspettare la manna che scende dal cielo mi pare utopico, sopratutto nel momento in cui la parcentuale di clienti che si rivolgono ad un'agenzia non è poi così elevata.
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  4. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    mah, non so, ci sono migliaia di offerte affidate a centinaia di agenzie in ogni microzona; lavoro improbo...

    un dubbio, parli di affitti?
     
  5. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si, @gmp, parlo di locazioni.
    Ad ogni modo la sostanza non cambia neanche nella vendita, per mio conto.
     
  6. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    beh per la vendita è un po il contrario, la clientela si rivolge maggiormente alle agenzie dato che sono rari i parenti e gli amici che hanno una casa in vendita e che soprattutto sono disposti a fare sconti ai conoscenti, a differenza degli affitti; resta la considerazione sul mercato troppo vasto per essere inserito in un database individuale non so mi resta il dubbio che ne valga la pena
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  7. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Su cosa basi queste tue affermazioni?
    La mia esperienza sulla piazza milanese riporta altri dati.
     
  8. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    alle esperienze di vita registrate nella mia ormai non brevissima esistenza; una metà di chi conosco che sta in affitto ha trovato da proprietari amici e parenti a canoni poco o molto sotto i livelli di mercato - in generale sconsiglio di applicare schemi milanesi, sono due citta socialmente molto diverse
     
  9. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Come ho detto in altre discussioni, sono figlia del franchising Solo Affitti.
    Essendo stata "agenzia pilota", ho avuto modo di contattare i miei ex colleghi che operano su Roma e il mercato delle locazioni pare molto più vivace di quello milanese.

    Comunque: un venditore deve avere le pallottole pronte in canna, per dirla alla @PyerSilvio:D
     
  10. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    c'è piu turn over, piu gente che viene da fuori (e se ne va), e sono quelli che finiscono sul mercato; il romano da più di una generazione ha una sua rete parallela e privata di contatti, in media chiaramente, per non parlare di impicci&imbrogli tipo enti, comune, raccomandazioni varie che sfuggono a chi è di fuori; è chiaro che resta anche a voi una bella fetta, mi interrogavo pero sulla sensatezza di sbattersi per una microbanca dati visti i numeri in gioco che sono difficilmente commensurabili da una sola persona
     
  11. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Attenzione: quella telefonata di cui parlo e che ho ascoltato è relativa ad un immobile in vendita.
    Ora, io ritengo fondamentale "interrogare" il cliente, capirne le esigenze, chiedere il contatto: lavorare bene a monte, sostanzialmente.
    E questo indipendentemente dal fatto che si tratti di vendita o di locazione.
     
    A Manzoni Maurizio e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  12. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    considerando che c'è mooolta piu roba in vendita che in affitto, tanto piu mi sembra difficile intercettare il cliente "affezionato" boh magari sbaglio eh; da cliente, mi interessa la casa, non mi vincolerei mai ad un'agenzia per quanto brava simpatica ed efficiente
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se non sbaglio, hai detto che ti danno carta bianca per il settore che vai a costruire, quindi cerca di ottenere prima di cominciare gli strumenti giusti e muoviti di conseguenza.

    Se ritieni che la loro modulistica sia inadeguata, comincia col modificare quella per gli affitti e pian piano, senza prevaricare chi già lavora lì dentro, dai qualche input per quella di vendita.

    Magari, parlando con i colleghi, puoi confrontarti (facendolo sembrare un "pour parler"...) sulla modulistica, sui problemi, sulle idee, ecc. senza importi.

    Non è facile scardinare idee preconcette, quindi vacci piano e morditi la lingua anche se abbatteresti con un kalashnikov chi ti sta di fronte.

    Non dimenticare che sei l'ultima arrivata e conquista le simpatie prima di criticare...
     
    Ultima modifica: 28 Aprile 2015
    A Antonello, CheCasa!, dormiente e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  14. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @Bagudi, hai perfettamente ragione.

    Ora, ripensando al colloquio, mi è venuto in mente un passo fondamentale: il titolare ritiene giustamente indispensabile che lo staff sia ben amalgamato e che non si generino conflitti interni.
    Peró, tra le righe, ha sottolineato che "dovró avere pazienza", sia perchè sono ragazzi giovani e quasi alle prime armi, sia perchè arrivano da un quartiere periferico e sono cresciuti "per strada". Forse il dirmelo non è stato carino nei confronti degli altri collaboratori ma, dall'altra parte, secondo me stava mettendo le mani avanti dicendomi "dai tempo al tempo".
     
  15. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Credo che il post di Silvana sia di una saggezza esemplare.

    Un vantaggio l'hai, puoi lavorare senza troppe interazioni lavorative perché vi occupate di settori diversi, e nel frattempo approfondire i rapporti umani, prima di proporre alcunché.
     
    A Bagudi e Taraka piace questo messaggio.
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Silvana é eccezionale a lei darei in mano la mia gabbia di matti.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' che ho SEMPRE lavorato in una gabbia di matti...:sorrisone:
     
    A ROSFRUM, Antonello e Rosa1968 piace questo elemento.
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vedi sei abituata .....
     
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Basti dire che ero sempre l'unica donna in uno stuolo di uomini...
     
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    a chi lo dici ......
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina